Utenti registrati: 2806

Ci sono 1 utenti registrati e 122 ospiti attivi sul sito.

pmattera

Ultimo commento

majinberto su Marvel World # 33

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Capitan America # 68

Capitan America # 68

Editoriale Corno Novembre 1975
Captain America vol 1 # 156
Captain America and Falcon
Cap contro Cap
Steve Englehart (script) / Sal Buscema (art) / Frank McLaughlin (inks)
Capitan America, Falcon e Sharon sono stati catturati da William Burnside e Jack Monroe, rispettivamente il Capitan America e il Bucky degli anni cinquanta. Trasportati a Miami a bordo di un biplano, i nostri eroi si liberano dalla loro prigionia e attaccano i due impostori. Nel corso dello scontro vengono coinvolti alcuni civili, così Capitan America e compagni sono costretti a lasciar fuggire la coppia per prestare i primi soccorsi. Prima di allontanarsi il Capitan America degli anni cinquanta lancia una sfida al nostro eroe dandogli appuntamento alla Torcia dell'Amicizia (monumento ai caduti della Seconda Guerra Mondiale), per stabilire chi sia degno di indossare il costume a stelle e strisce. Avvertito la polizia locale, il nostro protagonista raggiunge il luogo dell'appuntamento, mentre Falcon e Sharon si occupano di mettere fuori gioco il falso Bucky. Giunto il momento della sfida, con la folla gremita ad assistere allo scontro, il vero Capitan America si scontra con il suo emulo in un battaglia in cui il Capitan America degli anni cinquanta viene battuto consumato da una pazzia che fino all'ultimo lo porta a rifiutare di trovarsi di fronte al suo idolo. I due vengono consegnati alle autorità che li mette nuovamente in animazione sospesa.
Nel frattempo si dipana una sottotrama in cui il sergente Brian Muldoon si convince che Steve Rogers sia la causa della sua sospensione.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Sharon Carter, Bucky (Jack Monroe), Captain America (W. Burnside)

da Captain America vol 1 # 156, Marvel Comics (Dic 1972)
Uncanny X-Men vol 1 # 64
X-Men
L'avvento di Sole Ardente
Roy Thomas (script) / Don Heck (art) / Tom Palmer (inks)
Gli X-Men, tornati a casa dopo la recente avventura nella Terra Selvaggia, attraverso Cerebro intercettano un nuovo mutante, Shiro Yoshida, un giapponese dal devastante potere che con il nome di Sole Ardente è pronto a colpire Washington. Shiro, dopo la morte della madre avvenuta per le radiazioni della bomba nucleare caduta su Hiroshima, nonostante il padre sia un rinomato diplomatico delle Nazioni Unite, cresce con l'odio rivolto contro gli Stati Uniti. Scoperto di essere un mutante, l'odio di Shiro viene alimentato dal bramoso zio Tomo che gli fa assumere l'identità segreta di Sole Ardente e lo spinge ad attaccare l'America con i suoi poteri. Gli X-Men cercano di fermare Sole Ardente ma, grazie alle sue capacità di volo e ai raggi plasma, prima la Bestia e poi Angelo e l'Uomo Ghiaccio cadono sconfitti. Quando Ciclope, assistito da Marvel Girl, cerca di fermare il mutante giapponese, suo padre, riconosciuto il figlio, cerca di intervenire ma viene ucciso a sangue freddo da Tomo. Di fronte alla morte del padre e il folle gesto dello zio, Shiro, sconvolto, elimina Tomo per poi arrendersi alle autorità.

20 pagine

protagonisti: Cyclops, Marvel Girl, Angel, IceMan, Beast, Sunfire (1ª apparizione)

da Uncanny X-Men vol 1 # 64, Marvel Comics (Gen 1970)