Utenti registrati: 4047

Ci sono 3 utenti registrati e 201 ospiti attivi sul sito.

Super-Chief / vanni / Fab99

Ultimi commenti

gptravini su , gptravini su New 52 Limited # 36, begins87 su Batman: La Leggenda # 22, Sylar82 su 100% Marvel # 178, Sylar82 su 100% Marvel # 181,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Gli Incredibili X-Men # 241

Festeggiamo insieme il ventesimo compleanno di questo mensile con un albo di 96 pagine che ci portano indietro nel tempo mediante una lunga storia di Matt Fraction & Yanick Paquette con protagonisti Psylocke, la Bestia e il suo X-Club. Poi torneremo nel presente grazie a Mike Carey & Daniel Acuña che ci aggiornano sul nuovo “status quo” dei pupilli di Xavier e in special modo su Rogue. Dulcis in fundo… il ritorno di Cable e di Hope su queste pagine, con un racconto disegnato dal grande Paul Gulacy

Gli Incredibili X-Men # 241

Panini Comics Luglio 2010
X-Men: Legacy Annual # 1
X-Men
Il crocevia dei demoni, pt 1
Mike Carey (script) / Daniel Acuña (art) / Daniel Acuña (inks)
Marius "Emplate" St. Croix, fratello di Monet di X-Factor, è un mutante che si nutre delle energie dei suoi simili per sopravvivere.  Apparso improvvisamente tra le macerie della Scuola Xavier, Emplate viene a sapere che gli X-Men e la quasi totalità dei mutanti hanno trovato rifugio in un isoletta fluttuante al largo delle coste di San Francisco chiamata Utopia¹. Nel frattempo nella nuova base degli X-Men, Ciclope comunica a Rogue la sua decisione di nominarla consulente degli studenti. Rogue non sembra essere troppo convinta ma alla fine accetta la proposta del leader degli X-Men. Intanto, nel laboratorio dell'X-Club durante una diagnostica al sistema operativo di Danger, Madison Jeffries viene attaccato da Emplate ma viene fermato appena in tempo dall'arrivo degli X-Men che danno vita ad un scontro terminato con la fuga del malvagio mutante. Riuniti tutti gli abitanti di Nazione X, Ciclope l'informa della minaccia rappresentata dall'ex-nemico di Generation X, della sua necessità di cibarsi di midollo mutante per sopravvivere spostandosi fra dimensioni parallele e li avverte di non rimanere mai soli. Mentre Jeffries e il Dottor Nemesis cercano di trovare una soluzione per arginare la minaccia, e Rogue inizia il suo nuovo compito cercando di confortare Indra ancora scosso dall'attacco dell' HAMMER, Roxy "Bling" Washington, a dispetto degli ordini ricevutisi, si allontana dal resto del gruppo infastidita dal comportamento infantile di Satiro e Rockslide. In quel momento all'orizzonte appare il castello fluttuante di Emplate che in compagnia del suo servo D.O.A. rapisce la giovane mutante portandola nella sua dimensione.

24 pagine

protagonisti: Cyclops, Rogue, Danger, Madison Jeffries, Doctor Nemesis, Indra, Bling!, Hellion, Rockslide, Colossus, Wolverine, Pixie, Emma Frost, Stepford Cuckoo, Warpath, Anole, Mercury, Onyxx, Gentle, Nightcrawler, Angel, Dust, Prodigy, Graymalkin, D.O.A., Emplate
apparizioni: Ernst, Avalanche, Dragoness, Toad

da X-Men: Legacy Annual, Marvel Comics - USA (Nov 2009)
Uncanny X-Men vol 1 # 512
X-Men
Un salto nel passato
Matt Fraction (script) / Yanick Paquette (art) / Karl Story (inks)
Nella speranza di trovare una soluzione alla estinzione della razza mutante, Hank McCoy e la sua squadra di scienziati, l'X-Club, decidono di tornare nei primi del novecento per prelevare dei campioni di DNA dai genitori di James Bradley, alias il Dottor Nemesis. Quest'ultimo viene considerato uno dei primi mutanti e per questo è preso come modello nel poter capire cosa abbia acceso la scintilla del gene X. Utilizzando una macchina del tempo configurata da Madison Jeffries, la Bestia e i quattro scienziati, accompagnati per l'occasione da Angelo e la rediviva Psylocke, si ritrovano a San Francisco nel 1906. Nicola Bradley è uno scienziato che sta lavorando a un dispositivo per la creazione di energia senza fili. Sua moglie, Catherine, è una donna d’azione che da poco ha rivelato a suo marito di essere incinta. Interessati al congegno costruito dallo scienziato troviamo Cornelius Shaw, nonno dell'odierno capo del Club Infernale Sebastian Shaw, che per conto di Lord Molyneux, intende appropriarsi del dispositivo e usare la sua energia per alimentare la prima sentinella della storia e così impedire la nascita dei mutanti. Mentre il Club Infernale rapisce lo scienziato, sua moglie Catherine, per sfuggire, cade accidentalmente dalle scale. La sua gravidanza viene messa a rischio, ma viene soccorsa dal futuro figlio, James Bradley, che con l'occasione prende un campione del suo sangue. Gli X-Men, nel frattempo, entrano in azione e fermano la Sentinella. Non si sa se il potente terremoto che ha devastato San Francisco nel 1906 sia stato causato dall'energia rilasciata dal dispositivo oppure si tratti di una coincidenza, sta di fatto che Nicola viene ferito e muore tra le braccia della moglie. Madison Jeffries assiste alla morte di suo padre prendendo un campione del suo sangue. Scaduto il tempo gli X-Men sono costretti a tornare al presente, affidando a Catherine il compito di sotterrare le provette in un punto specifico per poterle riprendere un centinaio di anni più tardi. Catherine fa quanto le viene chiesto ma i nostri protagonisti, tornati nel loro presente, scoprono che, per una assurdo scherzo del destino, i campioni di sangue dei coniugi Bradley si trovano proprio sotto ai piedi dell'enorme Celestiale Dormiente che si erge da tempo al centro del Golden Gate di San Francisco. Nell'epilogo vediamo James Bradley tornare nel passato per aiutare sua madre a partorire se stesso e assistere alla sua morte.

38 pagine

protagonisti: Beast, Doctor Nemesis (James Bradley), Madison Jeffreys, Kavita Rao, Yuriko Takiguchi, Psylocke, Angel/Archangel
apparizioni: Dreaming Celestial

da Uncanny X-Men vol 1 # 512, Marvel Comics - USA (Ago 2009)
Cable vol 2 # 16
Cable
Troppo tardi per piangere, pt 1
Duane Swierczynski (script) / Paul Gulacy (art) / Paul Gulacy (inks)
Al termine di Messiah War, Cable, proprio mentre sta per compiere un nuovo salto nel futuro, ha perso la presa di Hope - che voleva tornare nel passato con gli X-Force - separandosi per la prima volta dalla bambina che ha giurato di proteggere. Hope finisce due anni indietro rispetto a Cable che non può raggiungerla dal momento che il suo dispositivo temporale gli permette di viaggiare solo avanti nel tempo. Inoltre, a causa della sua recente battaglia con Stryfe, Cable ha consumato tutta la sua telecinesi, e quindi il virus tecnorganico che lo affligge fin dalla sua infanzia è tornato a farsi strada nel suo corpo. A complicare il tutto si presenta Alfiere che nota subito l'assenza di Hope rendendosi conto che senza Cable a proteggerla diventa più facile ucciderla. Devastato dal virus, Cable non riesce a impedire al suo nemico di teletrasportarsi per andare alla ricerca di Hope mentre lui rimane nuovamente bloccato. Nel frattempo, due anni indietro nel passato,Hope fa amicizia con un ragazzo di nome Emil che le racconta di come la Terra stia lentamente morendo e gli unici posti sicuri siano la città in cui si trova e la rivale metropoli abitata da squilibrati e disadattati. In breve tempo i due ragazzini instaurono un legame di amicizia fin quando Hope non scopre che il padre Emil si è alleato ad Alfiere, l'uomo che da quando è nata la sta inseguendo fino al futuro più remoto pur di ucciderla.

22 pagine

protagonisti: Cable, Hope Summers, Emil Spence (1ª apparizione), Bishop

da Cable vol 2 # 16, Marvel Comics - USA (Set 2009)