Utenti registrati: 2855

Ci sono 4 utenti registrati e 75 ospiti attivi sul sito.

fede97 / laracelo / alsim71 / Immortus

Ultimo commento

fede97 su Marvel Graphic Novel # 34

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Raccolta L'Uomo Ragno # 25

Raccolta L'Uomo Ragno # 25

Star Comics Maggio 1993
Web of Spider-Man vol 1 # 20
Spider-Man
Piccole guerre
David Michelinie (script) / Marc Silvestri (art) / Bob McLeod (inks)
Atterrati all'aeroporto Heathron di Londra, Peter Parker e Joy Mercado assistono a un sanguinoso attentato in cui perdono la vita numerosi innocenti. Gli attentatori sono membri dell'IRA, l'esercito repubblicano irlandese che rivendica l'indipendenza dell'Irlanda dal governo britannico. Scossi per la tragedia, Peter e la Mercado raggiungono l'albergo in cui alloggiano per cercare di riposarsi. Terminata la cena, mentre la giornalista riceve da un misterioso informatore un plico riservato sulla Roxxon, il nostro eroe, indossa il costume dell'Uomo Ragno per visitare nella sua cella uno degli attentatori arrestati. Ottenuto il luogo dove gli estremisti si sono riuniti per pianificare il loro prossimo attentato, l'Uomo Ragno, mentre ascolta di nascosto la loro conversazione, si ritrova poco dopo costretto a evitare i lacrimogeni lanciati dagli agenti di Scotland Yard riusciti a risalire al covo dei terroristi. Il giorno seguente Peter assiste insieme a Joy alla conferenza stampa tenuta dal Primo Ministro Margaret Thatcher. Improvvisamente ha una illuminazione e mettendo insieme alcune frasi dette dai terroristi, con una banale scusa si allontana, indossa il costume dell'Uomo Ragno e, calatosi nelle fogne, sorprende un gruppo di terroristi impegnati a piazzare degli ordigni esplosivi nelle gallerie sottostanti alla sala della conferenza. Nel successivo scontro un ordigno esplode accidentalmente ferendo gravemente il capo degli insurrezionalisti. In breve tempo accorrono gli agenti della polizia e tutti i terroristi vengono arrestati. Tornato nuovamente nei panni di Peter Parker il nostro eroe raggiunge Joy Mercado, decisa a proseguire il suo viaggio in Irlanda per continuare la sua indagine.

Il direttore capo dell'epoca, Jim Shooter, impose allo scrittore una conlusione non politicizzata del racconto. Contrario a questa scelta David Micheline abbandonò la testata.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Joy Mercado

da Web of Spider-Man vol 1 # 20, Marvel Comics (Nov 1986)
Web of Spider-Man vol 1 # 22
Spider-Man
Profitto di morte
Larry Lieber (script) / Larry Lieber (art) / Vince Colletta (inks)
Proseguendo il viaggio in Europa, Peter e Joy si trovano a Belfast, una città devastata dalla guerriglia urbana presieduta dalla polizia militare. In mezzo ai disordini, Peter e la giornalista avvicinano un ragazzo di nome Liam il quale racconta loro di essere alla ricerca di suo fratello Roy rapito dai Cappucci Neri, un anomalo gruppo di terroristi che compie stragi senza rivendicare alcuna richiesta. Poco tempo dopo, Peter e Joy vengono circondati e poi catturati da un gruppo di uomini incappucciati. I nostri due protagonisti, tolte le bende, si ritrovano nella sede irlandese della Roxxon, la multinazionale legata al commercio d'armi, in presenza di un tizio di nome Ian Forbes. L'uomo afferma che a seguito della sospensione dell'accordo del Pentagono per la produzione d'armi la Roxxon ha deciso di provare a vendere le proprie armi al governo britannico. Per incentivare la richiesta la stessa Roxxon ha dato vita ai Cappucci Neri per compiere ulteriori disordini in Irlanda. Peter e Joy vengono imprigionati ma Liam riesce a liberarli. Decisi a ottenere maggiori prove contro la Roxxon, la giornalista e il nostro fotoreporter si dividono. Indossato il costume dell'Uomo Ragno, Peter scopre che Forbes e il suo agente segreto stanno fuggendo in elicottero. Sul tetto, Liam e Joy vengono nuovamente catturati ma l'Uomo Ragno riesce a salvarli. Liam spara a uno dei terroristi incappucciati ma scopre che si tratta di suo fratello. Improvvisamente l'elicottero esplode in cielo e una figura indistinta in un edificio della Roxxon commenta che Forbes è sacrificabile.

23 pagine

protagonisti: Spider-Man, Joy Mercado

da Web of Spider-Man vol 1 # 22, Marvel Comics (Gen 1987)
Amazing Spider-Man vol 1 # 280
Spider-Man
Il Sinistro Sindacato
Tom DeFalco (script) / Ron Frenz (art) / Brett Breeding (inks)
L'Uomo Ragno risponde all'annuncio di Silver Sable, la bella cacciatrice di taglie della Symarkya, che gli chiede il suo aiuto per catturare il criminale in costume Jack O'Lantern. Inizialmente il nostro eroe rifiuta perchè si sente a disagio ad agire come un mercenario, ma quando si rende conto che con i soldi della ricompensa potrebbe contribuire a pagare le spese legali di Flash Thompson (attualmente in carcere perchè accusato di essere Hobgoblin), decide di accettare l'incarico. In breve tempo l'Uomo Ragno e Silver Sable, convinti di trovare il loro uomo, raggiungono il luna park di Coney Island, finendo invece ad affrontare il Sinistro Sindacato, un gruppo di supercriminali assunti da Jack O'Lantern composto dallo Scarabeo, Rhino, Boomerang, Speed Demon e Hydro Man. Nella successiva battaglia, l'Uomo Ragno e Silver Sable, in evidente inferiorità numerica, vengono seppelliti sotto la struttura delle montagne russe riuscendo a salvarsi ma solo per ritrovarsi circondati dai loro nemici. Poco distante, l'ex criminale Uomo Sabbia, ospite di una famiglia a pochi isolati dal luna Park di Coney Island, assiste al crollo delle montagne russe.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Silver Sable, Sandman, Boomerang, Speed Demon, Hydro-Man, Rhino, Beetle
apparizioni: Flash Thompson, Sha-Shan, Betty Brant, Ned Leeds, Mary Jane Watson, Hobgoblin (Roderick Kingsley), Jason Macendale, Kingpin

da Amazing Spider-Man vol 1 # 280, Marvel Comics (Set 1986)
Amazing Spider-Man vol 1 # 281
Spider-Man
Quando i guerrieri si scontrano
Tom DeFalco (script) / Ron Frenz (art) / Brett Breeding (inks)
L'Uomo Ragno, assunto da Silver Sable per catturare Jack O'Lantern, si è ritrovato, insieme alla algida cacciatrice di taglie, ad affrontare il gruppo di super criminali chiamato il Sinistro Sindacato. Nel momento in cui lo Scarabeo e i suoi compagni hanno in pugno i nostri due protagonisti, entra in scena l'Uomo Sabbia (l'ex criminale ha deciso ultimamente di redimersi¹), il quale, scagliandosi contro i criminali, permette a Spidey e Sable di rifiatare. Intanto, mentre Robbie Robertson, analizzando alcune foto, sembra aver trovato la prova che Flash Thompson non è Hobgoblin, Jack O'Lantern, convinto invece del contrario, irrompe nella stazione della polizia e libera Flash dalla prigione. Il vero Hobgoblin non sembra gradire questa interferenza nei suoi piani e poco dopo attacca Jack O'Lantern. Nella successiva battaglia, mentre Flash coglie l'opportunità per fuggire, Jack stordisce Hobgoblin e si allontana. Nel frattempo, a Coney Island, un malconcio Uomo Ragno e l'altrettanto ferita Silver Sable, grazie all'aiuto dell'Uomo Sabbia, riescono a mettere in fuga il Sinistro Sindacato. Colpita dalla sua abilità e delusa per il fallimento della missione, Silver Sable assume l'Uomo Sabbia al posto dell'Uomo Ragno, mentre il nostro eroe, per il colpo ricevuto in battaglia da Rhino, perde i sensi accasciandosi in un tetto poco distante. Altrove, Flash vaga per le strade della città senza sapere dove andare o a chi rivolgerci.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Silver Sable, Sandman, Flash Thompson, Hydro-Man, Boomerang, Rhino, Beetle, Hobgoblin (Roderick Kingsley), Jack O'Lantern
apparizioni: Joe Robertson, J. Jonah Jameson, The Rose

da Amazing Spider-Man vol 1 # 281, Marvel Comics (Ott 1986)
Amazing Spider-Man vol 1 # 282
Spider-Man
La furia di X-Factor
Tom DeFalco (script) / Rick Leonardi (art) / Bob Layton (inks)
La notizia del giorno è la fuga di prigione di Flash Thompson, l'uomo che parte dell'opinione pubblica considera essere Hobgoblin. Mentre l'avvocato Sharon Banks non rilascia alcun commento in merito all'evasione del suo assistito, il Capitano Kris Keating dichiara che farà di tutto per riportare in prigione Flash Thompson. Intanto al Daily Bugle, Joe Robertson dice a Jonah di avere le prove che Flash non è Hobgoblin e decide di contattare la Banks. Jameson non sembra molto interessato alla questione e preferisce rivolgersi agli X-Factor, una agenzia che si occupa di catturare ed eliminare i mutanti dietro alla quale si nasconde il gruppo storico degli X-Men. Jameson ignora che il vero scopo degli X-Factor è quello di portare in salvo i mutanti che vengono segnalati e, spacciando l'Uomo Ragno per un mutante, assume Ciclope e compagni per catturarlo. Nel frattempo Mary Jane trova Peter riverso sul pavimento del bagno del suo appartamento. Il nostro eroe ha una commozione cerebrale dopo lo scontro avuto con Rhino ma appena apprende della fuga di Flash si mette alla sua ricerca nei panni dell'Uomo Ragno. Seriamente debilitato il nostro eroe viene avvicinato dagli X-Factor che, dopo una breve battaglia, lo soccorrono per poi tornare da Jameson e dimettersi dall'incarico. Infuriato Jameson vorrebe usare il giornale per lanciare una campagna diffamatoria contro gli X-Factor ma Robertson, minacciando di dimettersi, lo costringe ad abbandonare i suoi propositi.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Mary Jane Watson, Joe Robertson, J. Jonah Jameson, Cameron Hodge, Cyclops, Marvel Girl, Angel, Beast, IceMan
apparizioni: Betty Brant

da Amazing Spider-Man vol 1 # 282, Marvel Comics (Nov 1986)
Web of Spider-Man vol 1 # 23
Spider-Man
Scivola, scivola via
David Michelinie (script) / Len Kaminski (script) / Jim Fern (art) / Vince Colletta (inks)
24 pagine

da Web of Spider-Man vol 1 # 23, Marvel Comics (Feb 1987)
Web of Spider-Man vol 1 # 24
Spider-Man
Colpo grosso
David Michelinie (script) / Dell Barras (art) / Vince Colletta (inks)
22 pagine

da Web of Spider-Man vol 1 # 24, Marvel Comics (Mar 1987)
Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 118
Spider-Man
...e polvere ritornerai
Peter David (script) / Mike Zeck (art) / Bob McLeod (inks)
Alex Woolcot, il ragazzino che a causa di un incidente ha acquisito dei terribili poteri, è scappato di casa dopo aver accidentalmente ucciso suo padre. Solo e spaventato, Alex vaga per la città quando viene avvistato da una pattuglia della polizia che lo ferma per un accertamento. Tradito dal senso di colpa, il ragazzo reagisce e dalle mani genera delle violente scariche energetiche che inceneriscono all'istante l'auto della polizia. Pensando di trovarsi a che fare con un mutante, gli agenti chiedono rinforzi via radio riferendo quanto accaduto. La chiamata viene intercettata dallo SHIELD e l'ufficiale al comando, che momentaneamente sostituisce Nick Fury, ordina a una squadra di suoi agenti di intervenire e catturare la pericolosa minaccia. Mentre si svolge un insolito incontro tra Kingpin e lo Straniero, gli incidenti causati da Woolcot vengono avvertiti fino alla redazione del Daily Bugle, dove Peter Parker, avvicinato poco prima dal tutore di Alex Woolcot preoccupato per la scomparsa del ragazzo, decide di scendere in campo nei panni dell'Uomo Ragno. Mentre lo SHIELD si appresta a impiegare dei Mandroidi, una squadra di agenti in armatura, l'Uomo Ragno cerca di avvicinarsi ad Alex Woolcot che terrorizzato per quanto sta accadendo colpisce il nostro eroe con i suoi dardi. L'intervento dei Mandroidi non fa che complicare le cose e l'Uomo Ragno, dopo essersi reso conto che gli agenti dello SHIELD hanno intenzione di eliminarlo, afferra Alex portandolo sul tetto di un palazzo poco distante. Mentre l'Uomo Ragno cerca di conquistare la sua fiducia, una raffica di colpi sparati dagli agenti dello SHIELD colpiscono il corpo del giovane Woolcot che si accascia tra le braccia del nostro eroe.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Alexander Woolcot
apparizioni: Joe Robertson, Randy Robertson, Lance Bannon, Kingpin, Foreigner

da Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 118, Marvel Comics (Set 1986)