Utenti registrati: 3866

Ci sono 3 utenti registrati e 183 ospiti attivi sul sito.

Blackblood / Deboroh / OneMillion

Ultimi commenti

laracelo su Vertigo Hits # 65, JoeKerr su Ultimate Spider-Man Collection # 1, Swish su New Teen Titans di Wolfman & Perez # 1, Swish su DC Rebirth Collection # 10, elleffe74 su Cosmo Golden Age # 13,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
L'Uomo Ragno (III) / Spider-Man # 75

L'Uomo Ragno (III) / Spider-Man # 75

Star Comics Luglio 1991
Web of Spider-Man vol 1 # 20
Spider-Man
Piccole guerre
David Michelinie (script) / Marc Silvestri (art) / Bob McLeod (inks)
Atterrati all'aeroporto Heathron di Londra, Peter Parker e Joy Mercado assistono a un sanguinoso attentato in cui perdono la vita numerosi innocenti. Gli attentatori sono membri dell'IRA, l'esercito repubblicano irlandese che rivendica l'indipendenza dell'Irlanda dal governo britannico. Scossi per la tragedia, Peter e la Mercado raggiungono l'albergo in cui alloggiano per cercare di riposarsi. Terminata la cena, mentre la giornalista riceve da un misterioso informatore un plico riservato sulla Roxxon, il nostro eroe, indossa il costume dell'Uomo Ragno per visitare nella sua cella uno degli attentatori arrestati. Ottenuto il luogo dove gli estremisti si sono riuniti per pianificare il loro prossimo attentato, l'Uomo Ragno, mentre ascolta di nascosto la loro conversazione, si ritrova poco dopo costretto a evitare i lacrimogeni lanciati dagli agenti di Scotland Yard riusciti a risalire al covo dei terroristi. Il giorno seguente Peter assiste insieme a Joy alla conferenza stampa tenuta dal Primo Ministro Margaret Thatcher. Improvvisamente ha una illuminazione e mettendo insieme alcune frasi dette dai terroristi, con una banale scusa si allontana, indossa il costume dell'Uomo Ragno e, calatosi nelle fogne, sorprende un gruppo di terroristi impegnati a piazzare degli ordigni esplosivi nelle gallerie sottostanti alla sala della conferenza. Nel successivo scontro un ordigno esplode accidentalmente ferendo gravemente il capo degli insurrezionalisti. In breve tempo accorrono gli agenti della polizia e tutti i terroristi vengono arrestati. Tornato nuovamente nei panni di Peter Parker il nostro eroe raggiunge Joy Mercado, decisa a proseguire il suo viaggio in Irlanda per continuare la sua indagine.

Il direttore capo dell'epoca, Jim Shooter, impose allo scrittore una conlusione non politicizzata del racconto. Contrario a questa scelta David Micheline abbandonò la testata.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Joy Mercado

da Web of Spider-Man vol 1 # 20, Marvel Comics - USA (Nov 1986)
Web of Spider-Man vol 1 # 22
Spider-Man
Profitto di morte
Larry Lieber (script) / Larry Lieber (art) / Vince Colletta (inks)
Proseguendo il viaggio in Europa, Peter e Joy si trovano a Belfast, una città devastata dalla guerriglia urbana presieduta dalla polizia militare. In mezzo ai disordini, Peter e la giornalista avvicinano un ragazzo di nome Liam il quale racconta loro di essere alla ricerca di suo fratello Roy rapito dai Cappucci Neri, un anomalo gruppo di terroristi che compie stragi senza rivendicare alcuna richiesta. Poco tempo dopo, Peter e Joy vengono circondati e poi catturati da un gruppo di uomini incappucciati. I nostri due protagonisti, tolte le bende, si ritrovano nella sede irlandese della Roxxon, la multinazionale legata al commercio d'armi, in presenza di un tizio di nome Ian Forbes. L'uomo afferma che a seguito della sospensione dell'accordo del Pentagono per la produzione d'armi la Roxxon ha deciso di provare a vendere le proprie armi al governo britannico. Per incentivare la richiesta la stessa Roxxon ha dato vita ai Cappucci Neri per compiere ulteriori disordini in Irlanda. Peter e Joy vengono imprigionati ma Liam riesce a liberarli. Decisi a ottenere maggiori prove contro la Roxxon, la giornalista e il nostro fotoreporter si dividono. Indossato il costume dell'Uomo Ragno, Peter scopre che Forbes e il suo agente segreto stanno fuggendo in elicottero. Sul tetto, Liam e Joy vengono nuovamente catturati ma l'Uomo Ragno riesce a salvarli. Liam spara a uno dei terroristi incappucciati ma scopre che si tratta di suo fratello. Improvvisamente l'elicottero esplode in cielo e una figura indistinta in un edificio della Roxxon commenta che Forbes è sacrificabile.

23 pagine

protagonisti: Spider-Man, Joy Mercado

da Web of Spider-Man vol 1 # 22, Marvel Comics - USA (Gen 1987)
Amazing Spider-Man vol 1 # 280
Spider-Man
Il Sinistro Sindacato
Tom DeFalco (script) / Ron Frenz (art) / Brett Breeding (inks)
L'Uomo Ragno risponde all'annuncio di Silver Sable, la bella cacciatrice di taglie della Symarkya, che gli chiede il suo aiuto per catturare il criminale in costume Jack O'Lantern. Inizialmente il nostro eroe rifiuta perchè si sente a disagio ad agire come un mercenario, ma quando si rende conto che con i soldi della ricompensa potrebbe contribuire a pagare le spese legali di Flash Thompson (attualmente in carcere perchè accusato di essere Hobgoblin), decide di accettare l'incarico. In breve tempo l'Uomo Ragno e Silver Sable, convinti di trovare il loro uomo, raggiungono il luna park di Coney Island, finendo invece ad affrontare il Sinistro Sindacato, un gruppo di supercriminali assunti da Jack O'Lantern composto dallo Scarabeo, Rhino, Boomerang, Speed Demon e Hydro Man. Nella successiva battaglia, l'Uomo Ragno e Silver Sable, in evidente inferiorità numerica, vengono seppelliti sotto la struttura delle montagne russe riuscendo a salvarsi ma solo per ritrovarsi circondati dai loro nemici. Poco distante, l'ex criminale Uomo Sabbia, ospite di una famiglia a pochi isolati dal luna Park di Coney Island, assiste al crollo delle montagne russe.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Silver Sable, Sandman, Boomerang, Speed Demon, Hydro-Man, Rhino, Beetle
apparizioni: Flash Thompson, Sha-Shan, Betty Brant, Ned Leeds, Mary Jane Watson, Hobgoblin (Roderick Kingsley), Jason Macendale, Kingpin

da Amazing Spider-Man vol 1 # 280, Marvel Comics - USA (Set 1986)