Utenti registrati: 2767

Ci sono 0 utenti registrati e 30 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

fede97 su Deadpool Classic # 8

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Super-Eroi: le grandi saghe # 84

Super-Eroi: le grandi saghe # 84

Iron Man classic
RCS Quotidiani Ottobre 2010
Tales Of Suspense # 69
Iron Man
Se devo morire che sia almeno con onore
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Vince Colletta (inks)
In un campo di lavoro sperduto da qualche parte in Siberia, il comandante Boris Bullski costringe alcuni scienziati a costruire per lui un'armatura di titanio che gli permetta di combattere e sconfiggere Iron Man. Bullski diventa Titanium sfidando pubblicamente il vendicatore rosso oro ad affrontarlo in una battaglia che si svolgerà in Europa e che verrà ripresa dalle televisioni di tutto il mondo. Costretto dal senatore Byrd ad accettare la sfida, Tony Stark giunge nella piccola nazione chiamata Alberia insieme ad Happy e Pepper, dove incontra una sua vecchia fiamma, la contessa Stephanie De La Spirosa decisa a vendicarsi di lui per un precedente alterco. La sfida inizia con Titanium che attira Iron Man in un campo minato.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Happy Hogan, Pepper Potts, Stephanie De La Spirosa (1ª apparizione), Harrington Byrd, Titanium Man I (1ª apparizione)

da Tales Of Suspense # 69, Marvel Comics (Set 1965)
Tales Of Suspense # 70
Iron Man
Combatti ! Il mondo ti sta guardando!
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Mike Esposito (inks)
Iron Man è stato costretto ad accettare la sfida di Boris Bullski, un gerarca sovietico che con una possente armatura di titanio intende sconfiggere il vendicatore rosso oro per screditare gli Stati Uniti. Mentre si svolge il duello in cui i due sfidanti sembrano rispondere alla pari ad ogni colpo, la contessa de la Spirosa, presa dai suoi propositi di vendetta, penetra nella stanza di Tony e inconsapevolmente ruba un transistor indispensabile al nostro eroe per poter vincere la battaglia. Durante una pausa del combattimento, Iron Man va alla ricerca del circuito elettronico, ma, dopo aver scoperto il furto, incarica Happy di recuperare il prezioso transistor. L'autista non perde tempo, raggiunge la donna e si fa restituire il congegno elettronico, poi, incurante del pericolo, lo porta ad Iron Man proprio mentre si trova nel campo di battaglia. Happy Hogan finisce coivolto nello scontro con Titamium venendo gravemente ferito. Iron Man si precipita a soccorrere l'amico il quale, prima di perdere i sensi, gli fa capire di avere intuito la sua identità segreta. Pepper, credendo che Happy sia morto, sviene per la forte emozione.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Happy Hogan, Pepper Potts, Stephanie De La Spirosa, Harrington Byrd, Titanium Man I

da Tales Of Suspense # 70, Marvel Comics (Ott 1965)
Tales Of Suspense # 71
Iron Man
Quale prezzo per la vittoria?
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Wally Wood (inks)
A seguito della battaglia tra Iron Man e Titanium, Happy Hogan, rimasto gravemente ferito, viene portato urgentemente in ospedale. Intanto Iron Man, grazie al congegno che gli ha portato il fedele amico, scarica tutta la sua rabbia contro Titanium che in diretta televisiva subisce una sonora sconfitta. Tony, tolta l'armatura, è costretto a ricaricare la piastra pettorale facendo trascorrere un pò di tempo prima della sua apparizione pubblica. Giunto in ospedale, un medico gli annuncia che Happy sta lottando tra la vita e la morte poi incontra Pepper, visibilmente angosciata, che gli chiede dove sia stato per tutto questo tempo. L'industriale, per non dire la verità, è costretto a mentire cinicamente alla ragazza la quale comincia a cambiare i sentimenti nei suoi confrontii.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Happy Hogan, Pepper Potts, Harrington Byrd, Titanium Man I

da Tales Of Suspense # 71, Marvel Comics (Nov 1965)
Tales Of Suspense # 72
Iron Man
Urrah per l'eroe conquistatore!
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Mike Esposito (inks)
Iron Man torna negli Stati Uniti acclamato dalla folla, ma l'uomo dentro l'armatura, oltre a essere  sconsolato per il cambiamento dei sentimenti di Pepper nei suoi confronti, è preoccupato per l'amico Happy che lotta tra la vita e la morte in un ospedale. Intanto mentre il senatore Byrd vuole farsi rivelare dall'industriale la vera identità del vendicatore rosso-oro, la contessa de la Spirosa ingaggia il Pensatore Pazzo per rapire Tony Stark ed estorcergli il segreto di Iron Man. Il criminale invia il Terribile Androide a sequestrare Tony, ma il nostro eroe sfruttando un gas soporifero all'apertura della sua valigetta, riesce a indossare l'armatura per affrontare il robot che lo ha rapito e fermare definitivamente il Pensatore Pazzo.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Pepper Potts, Harrington Byrd, Mad Thinker, Awesome Android

da Tales Of Suspense # 72, Marvel Comics (Dic 1965)
Tales Of Suspense # 73
Iron Man
La mia vita per la tua
Roy Thomas (script) / Gene Colan (art) / Jack Abel (inks)
Iron Man, venuto a sapere della misteriosa scomparsa dell'amico Happy Hogan dall'ospedale in cui era ricoverato, trova una traccia che lo induce a pensare che sia stato nuovamente rapito dal Cavaliere Nero. Giunto nel castello del suo avversario, l'ex vendicatore, nonostante abbia intuito di stare per cadere in una trappola, finisce per essere sconfitto dal Cavaliere Nero che lo disorienta con una serie di false immagini. Il nostro eroe al suo risveglio si ritrova sul cavallo alato insieme al suo avversario e nel tentativo di liberarsi precipita a terra riuscendo solo all'ultimo istante ad azionare i jet per rallentare la sua caduta. Fortemente indebolito dal combattimento Iron Man sviene per l'affaticamento del cuore.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Pepper Potts, Harrington Byrd, Black Knight (Garrett)

da Tales Of Suspense # 73, Marvel Comics (Gen 1966)
Tales Of Suspense # 74
Iron Man
Se fosse colpa mia…
Stan Lee (script) / Gene Colan (art) / Jack Abel (inks)
A seguito dello scontro con il Cavaliere Nero, Iron Man, che deve assolutamente ricaricare la piastra pettorale prima di subire un attacco cardiaco, è costretto a chiamare via radio il laboratorio nella speranza che qualcuno lo ascolti. Il messaggio viene ricevuto da Pepper che si precipita a soccorre il vendicatore in armatura. Portato nel laboratorio, Iron Man, dopo aver iniziato il processo di ricarica, chiede a Pepper notizie di Happy. La ragazza gli risponde che lo stanno sottoponendo ad un trattamento, usando un macchinario sperimentale. Consapevole degli effetti della macchina da lui creata, Iron Man, nonostante sia ancora debole, si reca all'ospedale dove scopre che Happy si è trasformato in una sorta di mostro che deve essere assolutamente fermato.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Pepper Potts, Happy Hogan

da Tales Of Suspense # 74, Marvel Comics (Feb 1966)
Tales Of Suspense # 75
Iron Man
La furia del mostro
Stan Lee (script) / Gene Colan (art) / Jack Abel (inks)
Happy Hogan si è trasformato in un mostro disumano. Iron Man decide di trascinarlo nel laboratorio per invertire il processo, ma a causa della mancanza di energia nella piastra pettorale che alimenta l'armatura, il vendicatore rosso e oro sviene a pochi passi dall'edificio. Il Mostro, momentaneamente disorientato, dopo aver sentito Pepper parlare con il senatore Byrd, penetra nella stanza e afferra la ragazza per portarla via con sé. Le guardie del corpo del senatore Byrd, tramortito dalla forza brutale del mostro, gli sparano, provocando la caduta nel vuoto di Pepper. Iron Man, ripresosi in tempo dallo stordimento, la salva e con le ultime forze, attira il mostro nel laboratorio attivando il processo retroattivo. L'energia scatenata lo investe mettendolo in pericolo nonostante la protezione dell'armatura.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Happy Hogan, Pepper Potts, Harrington Byrd

da Tales Of Suspense # 75, Marvel Comics (Mar 1966)
Tales Of Suspense # 76
Iron Man
Qui è nascosto l'indescrivibile Ultimo
Stan Lee (script) / Gene Colan (art) / Jack Abel (inks)
Iron Man, nel tentativo di salvare Happy Hogan, trasformato in un abnorme mostro, riesce a invertire il processo e riportare alla normalità l'amico, che però subisce una completa amnesia. Tolta l'armatura, Tony veste Happy per non farlo collegare al mostro, ma è costretto a seguire il senatore Byrd in macchina, dopo aver affidato l'amico alle amorevoli cure di Pepper. Subito dopo la partenza, un raggio teletrasportatore, azionato dal Mandarino, trasferisce Tony nel castello del malvagio criminale. Privato della valigetta contenente l'armatura di Iron Man, Tony è costretto ad assistere alla nascita della creatura chiamata Ultimo.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Happy Hogan, Pepper Potts, Harrington Byrd, Mandarin, Ultimo (1ª apparizione)

da Tales Of Suspense # 76, Marvel Comics (Apr 1966)
Tales Of Suspense # 77
Iron Man
Ultimo vive!
Stan Lee (script) / Gene Colan (art) / Jack Abel (inks)
Nel castello del Mandarino, Tony assiste alla nascita di Ultimo, un gigantesco androide allestito all'interno di un vulcano che il criminale orientale vuole usare per dominare il mondo. L'imprenditore, nel tentativo di fuggire, precipita in un fossato dopo essere stato colpito dal Mandarino. Grazie alla piastra pettorale che gli attutisce l'impatto, Tony si rialza, riuscendo a recuperare la valigetta contenente l'armatura per trasformarsi in Iron Man e prepararsi ad affrontare Ultimo. Intanto a New York, il senatore Byrd fa chiudere le industrie Stark.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Harrington Byrd, Mandarin, Ultimo

da Tales Of Suspense # 77, Marvel Comics (Mag 1966)
Tales Of Suspense # 78
Iron Man
Crescendo
Stan Lee (script) / Gene Colan (art) / Jack Abel (inks)
Sotto gli occhi del Mandarino, Iron-Man si ritrova sulle pendici di un vulcano ad affrontare Ultimo, un gigantesco androide progammato dal folle scienziato cinese. Il nostro eroe, resosi conto della potenza del suo avversario, usa l'intelligenza per sfruttare i raggi di energia di Ultimo e fargli precipitare addosso le pareti del vulcano. Il Mandarino, assistito alla sconfitta della sua creatura, cerca di recuperare il corpo di Tony ma non trovandolo si convince che sia stato portato via dal vendicatore dorato. Sfruttando le poche energie rimaste, Iron Man irrompe in una base aerea cinese per impossessarsi di un aereo e tornare negli Stati Uniti ma, giunto a casa, trova la fabbrica chiusa e sigillata per ordine del senatore Byrd.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Mandarin, Ultimo

da Tales Of Suspense # 78, Marvel Comics (Giu 1966)
Tales Of Suspense # 79
Iron Man
Disastro
Stan Lee (script) / Gene Colan (art) / Jack Abel (inks)
A seguito della chiusura della fabbrica e del sequestro di tutti i suoi conti per non essere apparso davanti alla commissione del senatore Byrd, Tony si ritrova da solo, senza un soldo, abbandonato e indebolito dallo scontro con Ultimo a vagare per le strade buie della sua città. Dopo aver tentato invano di raggiungere prima Pepper e poi Happy, Tony è costretto a indossare l'armatura per caricare il suo cuore malato ma durante il suo cammino, nei pressi di una spiaggia, viene attaccato dalla nave atlantidea di Krang. Iron Man mette in fuga il criminale (che tiene in ostaggio Lady Norma ed è inseguito da Namor¹), poi stremato dallo scontro precipita dentro la sua fabbrica ma viene inseguito da principe di Atalntide, Namor.

(¹) vedi la storia di Sub-Mariner in Tales To Astonish # 81.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Namor the Sub-Mariner, Krang

da Tales Of Suspense # 79, Marvel Comics (Lug 1966)
Tales Of Suspense # 80
Iron Man
Quando cade la forza
Stan Lee (script) / Gene Colan (art) / Jack Abel (inks)
All'interno delle Industrie Stark, Namor attacca Iron Man perchè lo ritiene responsabile di aver messo in fuga Krang privandolo così della sua vendetta. Nonostante l'armatura danneggiata, il vendicatore rosso oro, riesce con l'inganno a raggiungere una stanza dove poter ricaricarsi e al tempo stesso sottrarsi dalla furia del principe di Atlantide. Namor, resosi conto di indebolirsi per la lunga lontananza dall'acqua, si allontana per gettarsi nell'acqua dell'Hudson. Nel frattempo la polizia, Happy e Pepper, attirati dal fracasso provocato dalla battaglia, arrivano sul luogo ma, trovando solo Iron Man, non credono alle sue parole.

La battaglia tra Iron Man e Namor prosegue in Tales To Astonish # 82.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Pepper Potts, Happy Hogan, Namor the Sub-Mariner

da Tales Of Suspense # 80, Marvel Comics (Ago 1966)
Tales Of Suspense # 82
Iron Man
Con la forza delle braccia
Stan Lee (script) / Gene Colan (art) / Frank Giacoia (inks)
Nei cieli di Washington, Iron Man viene attaccato da Titanium, deciso a prendersi una rivincita agli occhi del suo popolo. Sotto una folla che assiste alla battaglia, il colosso in armatura, grazie a delle armi che inibiscono l'attrezzatura di Iron Man, si rivela un avversario difficile da sconfiggere. Mentre Happy e Pepper raggiungono il luogo della scontro, il vendicatore dorato viene colpito da un raggio paralizzante. Iron Man riesce a liberarsi ma Titanium, intuito che il suo avversario è legato alla giovane Pepper, rivolge la sua arma contro la ragazza.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Happy Hogan, Pepper Potts, Titanium Man I

da Tales Of Suspense # 82, Marvel Comics (Ott 1966)
Tales Of Suspense # 81
Iron Man
Il ritorno di Titanium
Stan Lee (script) / Gene Colan (art) / Jack Abel (inks)
Tony Stark decide di presentarsi alla comissione governativa del Senatore Byrd per rivelare il segreto di Iron Man. Mentre la notizia della convocazione dell'imprenditore fa il giro del mondo, il governo russo, desideroso di prendersi la rivincita nei confronti del vendicatore in armatura, invia Titanium all'interno di un razzo speciale nei cieli di Washington. Iron Man, che si stava accingendo a scendere ai palazzi governativi, viene colpito dal colosso in armatura.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Titanium Man I

da Tales Of Suspense # 81, Marvel Comics (Set 1966)
Tales Of Suspense # 83
Iron Man
Vittoria
Stan Lee (script) / Gene Colan (art) / Jack Abel (inks)
Iron Man riesce a liberare Pepper dal raggio paralizzante di Titanium scagliandosi con nuove energie contro il suo avversario in armatura. Lo scontro si conclude quando il nostro eroe, manomettendo il pannello di controllo dell'armatura di Titanium, provoca una esplosione che mette fuori uso il suo nemico. Titanium fugge ma viene abbandonato in alto mare dai suoi ex compatrioti russi, mentre Happy, colpito dall'onda d'urto dell'esplosione, gli torna la memoria e con essa il ricordo della doppia identità di Tony Stark.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Pepper Potts, Happy Hogan, Harrington Byrd, Titanium Man I

da Tales Of Suspense # 83, Marvel Comics (Nov 1966)