Utenti registrati: 4349

Ci sono 0 utenti registrati e 123 ospiti attivi sul sito.

Ultimi commenti

majinberto su Amazing Spider-Man vol 5 # 84, fede97 su Marvel Miniserie # 254, OneMillion su # , Emanuele676 su Marvel Greatest Hits # 25, undefined su ,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
SuperFumetti In Film # 15

SuperFumetti In Film # 15 | Hulk

Editoriale Corno Settembre 1979
Incredible Hulk vol 1 # 1
Hulk
La nascita di Hulk
Stan Lee (script) / Jack Kirby (script) / Jack Kirby (art) / Paul Reinman (inks)
Bruce Banner è un fisico nucleare che lavora alla realizzazione di una bomba gamma per conto dell'esercito statunitense guidato dal generale Thaddeus "Thunderbolt" Ross. Durante un esperimento, prima che la bomba venga fatta esplodere, un giovane scavezzacollo di nome Rick Jones per scommessa si introduce nel perimetro militare. Lo scienziato si precipita sul ragazzo, chiedendo al collega di sospendere l'esperimento, ma l'uomo che si rivela una spia rossa, non ferma il conto alla rovescia. Bruce Banner riesce a salvare il ragazzo ma viene investito in pieno dai raggi gamma prodotti dall'esplosione. Bruce nonostante la violenza delle radiazioni riesce a sopravvivere ma dopo il tramonto si trasforma in un gigante dalla pelle grigia e dalla forza sovrumana, nasce l'incredibile Hulk. Rick Jones che ha assistito alla trasformazione, per riconoscenza verso lo scienziato che lo ha salvato, decide di seguire il gigante non rivelando l'identità al generale Ross, a sua figlia Betty e alle forze militari che, da questo momento, iniziano a braccarlo.

Il primo vero nemico di Hulk è Gargoyle, uno scenziato russo che a causa di un incidente atomico è stato mutato in raccapricciante "freak". Bruce riesce a guarirlo ma l'uomo decide di morire portandosi dietro i generali sovietici responsabili della sua trasformazione.

6 pagine

protagonisti: Hulk (1ª apparizione), Rick Jones (1ª apparizione), Thunderbolt Ross (1ª apparizione), Betty Ross (1ª apparizione), Gargoyle (Yuri Topolov) (deceduto)

da Incredible Hulk vol 1 # 1, Marvel Comics - USA (Mag 1962)
Incredible Hulk vol 1 # 3
Hulk
Esiliato nello spazio
Stan Lee (script) / Jack Kirby (script) / Jack Kirby (art) / Dick Ayers (inks)
Il generale thunderbolt Ross convince con l'inganno Rick Jones a condurre Hulk all'interno di un missile per esiliarlo nello spazio. Superata l'atmosfera terrestre Hulk si trasforma in Bruce Banner venendo colpito dai raggi cosmici. Rick Jones nel tentativo di salvare l'amico manomettendo il quadro di comandi per riportare la navicella sulla terra, assorbe parte delle stesse radiazioni cosmiche che hanno colpito Hulk stabilendo una sorta di "contatto" con il golia verde. Una volta a terra, Rick si aspetta di trovare alla luce del giorno Bruce Banner ma con stupore gli appare di fronte Hulk rendendosi presto conto che il golia verde esegue ogni suo comando vocale come un automa.

11 pagine

protagonisti: Hulk, Rick Jones, Thunderbolt Ross

Prima pubblicazione a episodi: Giant-Size Defenders # 3, 1 Marvel Comics (Set 1962/Lug 1974)
Incredible Hulk vol 1 # 3
Hulk
Le origini di Hulk!
Stan Lee (script) / Jack Kirby (script) / Jack Kirby (art) / Dick Ayers (inks)
In un flashback riviviamo l'incidente che ha trasformato Bruce Banner nell'incredibile Hulk.

3 pagine

protagonisti: Hulk, Rick Jones

da Incredible Hulk vol 1 # 3, Marvel Comics - USA (Set 1962)
Incredible Hulk vol 1 # 4
Hulk
Il mostro e la macchina
Stan Lee (script) / Jack Kirby (script) / Jack Kirby (art) / Dick Ayers (inks)
Rick Jones, aiutato dai preziosi appunti di Bruce Banner, trova nel laboratorio segreto dello scienziato una macchina a raggi gamma che utilizza per trasformare Hulk in Bruce Banner. L'esperimento ha un tale successo che Bruce, per mezzo della macchina, riesce a trasformarsi in Hulk mantenendo inalterato l'intelletto. La razionalità dello scienziato prova a controllare la collera del mostro ma la personalità di Hulk sembra lentamente prendere il sopravvento.

14 pagine

protagonisti: Hulk, Rick Jones

da Incredible Hulk vol 1 # 4, Marvel Comics - USA (Nov 1962)
Tales To Astonish # 85
Hulk
Il missile e il mostro
Stan Lee (script) / John Buscema (art) / John Tartaglione (inks)
Mentre a New York Hulk continua ad essere braccato dalle forze dell'ordine e dall'aviazione militare, a Cape Kennedy, il generale Thunderbolt Ross si appresta a testare il missile Orion lanciandolo verso l'oceano. Un terrorista, tramite un sofisticato robot (portato inconsapevolmente da Rick Jones nel bagagliaio della macchina presa a noleggio per recarsi a New York) riesce a manomettere la traiettoria del missile indirizzandolo verso Manhattan. Hulk, resosi conto del pericolo, salta sul missile ma una volta sopra l'ordigno militare si trasforma in Bruce Banner.

10 pagine

protagonisti: Hulk, Rick Jones, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot

da Tales To Astonish # 85, Marvel Comics - USA (Nov 1966)
Tales To Astonish # 86
Hulk
La nascita di Hulk-killer
Stan Lee (script) / John Buscema (art) / Mickey Demeo (inks)
Bruce Banner, prima di trasformarsi in Hulk, riesce a manomettere il missile Orion impedendo che si schianti su New York. Intanto, mentre Boomerang sta potenziando il suo costume per poter tornare ad affrontare Hulk, nel covo del Capo, l'unità del generale Ross trova un umanoide di plastitene che viene soprannominato Hulk-Killer. L'umanoide viene attivato per essere utilizzato contro Hulk ma i militari ne perdono subito il controllo non riuscendo a fermarlo neanche con le più potenti armi. Sul luogo sopraggiunge Hulk che si scaglia contro l'umanoide ma in un primo confronto il golia verde sembra avere la peggio.

10 pagine

protagonisti: Hulk, Rick Jones, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Boomerang, Hulk-Killer (1ª apparizione)

da Tales To Astonish # 86, Marvel Comics - USA (Dic 1966)
Tales To Astonish # 87
Hulk
L'umanoide e l'eroe
Stan Lee (script) / John Buscema (art) / Mickey Demeo (inks)
Hulk affronta l'umanoide del Capo attivato dal Generale Ross, convinto che il golia verde sia coinvolto nel dirottamento del missile Orion. Mentre il vero responsabile discolpa Hulk, Rick Jones, intervenuto per fermare lo scontro, viene colpito dall'umanoide, provocando la trasformazione di Hulk in Bruce Banner. Utilizzando prontamente il suo ingegno Bruce riesce a procurarsi un'arma prima di trasformarsi nuovamente in Hulk e sconfiggere con essa la creatura sintetica. Nel frattempo Boomerang ha assistito dietro le quinte allo scontro.

10 pagine

protagonisti: Hulk, Rick Jones, Betty Ross, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Boomerang, Hulk-Killer

da Tales To Astonish # 87, Marvel Comics - USA (Gen 1967)
Tales To Astonish # 88
Hulk
Boomerang e il mostro
Stan Lee (script) / Gil Kane (art) / Gil Kane (inks)
Di fronte a una folla di giornalisti, le autorità stanno per riconoscere a Hulk i gesti eroici che lo hanno contraddistinto negli ultimi episodi. Improvvisamente, dall'alto della scena e non visto, Boomerang lancia uno dei suoi dischi contro Hulk. Il golia verde, già infastidito dai flash dei giornalisti, scatena la sua furia verso la folla provocando subito una reazione dell'esercito guidato dal generale Ross che si trovava sul punto di concedergli l'amnistia inviatagli dal Presidente degli Stati Uniti. Hulk con un poderoso salto si allontana dalla scena inseguito da Boomerang. Lo spavaldo criminale attacca Hulk stordendolo con un gas soporifero ma, dopo aver fatto esplodere il muro di una diga con l'intenzione di sommergere il suo avversario, viene colpito da Hulk (poco prima che si trasformi in Bruce Banner), per poi cadere in un dirupo.

10 pagine

protagonisti: Hulk, Rick Jones, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Boomerang

da Tales To Astonish # 88, Marvel Comics - USA (Feb 1967)
Tales To Astonish # 89
Hulk
Poi verrà uno straniero
Stan Lee (script) / Gil Kane (art) / Gil Kane (inks)
Bruce Banner, svenuto in cima a una montagna, viene risvegliato da un potente alieno che si autodefinisce lo Straniero. L'alieno, dopo aver osservato la Terra, è giunto alla conclusione che la razza umana è potenzialmente pericolosa per il suo stesso pianeta e per questo ha deciso di utilizzare la potenza e la rabbia dell'incredibile Hulk per distruggere l'umanità. Bruce, nuovamente trasformatosi in Hulk, in un primo momento cerca di contrastare il controllo che lo Straniero sembra esercitare sulla sua volontà, ma poi, dopo una vana battaglia, è costretto a cedere al potere divino dell'alieno indirizzandosi verso la base missilistica del Generale Ross. Lo Straniero, sicuro di aver trasformato Hulk in un seminatore di morte, abbandona il pianeta con l'intento di tornarci a compimento della sua opera.

10 pagine

protagonisti: Hulk, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Betty Ross, Rick Jones, The Stranger

da Tales To Astonish # 89, Marvel Comics - USA (Mar 1967)
Tales To Astonish # 90
Hulk
L'Abominio
Stan Lee (script) / Gil Kane (art) / Gil Kane (inks)
Hulk, spinto dallo Straniero a distruggere la razza umana, mentre si appresta a raggiungere la base missilistica del generale Ross, riesce a trasformarsi in Bruce Banner rendendosi conto che il controllo dell'alieno agisce solo sulla fragile mente del golia verde. Banner, compreso il pericolo che corre l'umanità, decide di dirigersi nel laboratorio in cui è custodita la macchina che ha dato origine a Hulk per farsi colpire da una dose letale di raggi gamma. Mentre si prepara a essere irradiato dalla macchina e così uccidere se stesso, Banner viene sorpreso dal Colonnello Glenn Talbot e i suoi uomini che lo conducono in una cella di isolamento. Una spia sovietica di nome Emil Blonsky, responsabile dei recenti sabotaggi ai danni della base militare, viene accidentalmente esposto ad una dose di radiazioni gamma trasformandosi in un enorme mostro dalla pelle verde il cui potere fisico è equivalente, se non superiore, a quello dello stesso Hulk. Il mostro, definito Abominio, si scaglia prima contro i macchinari presenti nel laboratorio, poi dopo aver affrontato e sconfitto Hulk, abbandona la base portandosi appresso la figlia del generale Ross.

10 pagine

protagonisti: Hulk, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Betty Ross, Abomination (1ª apparizione)

da Tales To Astonish # 90, Marvel Comics - USA (Apr 1967)
Tales To Astonish # 91
Hulk
Chi fa del male a Hulk?
Stan Lee (script) / Gil Kane (art) / Gil Kane (inks)
Abominio, la mostruosa e potente creatura generata dai raggi gamma, ha rapito Betty Ross dopo aver ridotto in fin di vita Hulk. Il generale Ross, consapevole che Hulk è la sua unica speranza per poter riabbracciare sua figlia, segue il consiglio di Rick Jones e rianima il golia verde. Al suo risveglio Hulk, per niente intenzionato ad aiutare il suo vecchio nemico, viene calmato da Rick che, nominando il nome di Betty, attiva il processo che lo trasforma in Banner. Lo scienziato, messo al corrente della situazione, mette a punto uno speciale trasmettitore che richiama Abominio alla base. Mentre Betty viene portata al sicuro, Bruce si trasforma in Hulk per scontrarsi con il suo avversario. Inaspettatamente, durante la battaglia, Abominio viene prelevato dal misterioso Straniero, che, resosi conto che la razza umana merita di vivere, libera dalla sua influenza Hulk lasciando poi il pianeta accontentandosi di portare con sé il mostruoso Abominio.

10 pagine

protagonisti: Hulk, Rick Jones, Betty Ross, Glenn Talbot, Thunderbolt Ross, The Stranger, Abomination

da Tales To Astonish # 91, Marvel Comics - USA (Mag 1967)
Tales To Astonish # 92
Hulk
Svolta decisiva
Stan Lee (script) / Marie Severin (art) / Frank Giacoia (inks)
Le forze dell'ordine sono alla incessante ricerca di Hulk che, dopo la battaglia con Abominio, sembra essere scomparso senza lasciare traccia. Mentre Betty Ross si dispera e Rick Jones utilizza la Brigata Giovanile per tentare di rintracciare l'amico a cui deve la vita, Bruce Banner, nascosto in un misero appartamento di New York, cerca di trovare la cura definitiva che lo liberi dal suo mostruoso alter ego dalla pelle verde. La delusione per l'ennesimo fallimento trasforma Banner in Hulk che, precipitatosi sulla strada, viene attirato da una strana luce in movimento nel cielo. Il golia verde, che vorrebbe raggiungere le stelle e lasciare la Terra per essere lasciato finalmente in pace, con un poderoso salto raggiunge la luce per ritrovarsi di fronte a... Silver Surfer.

10 pagine

protagonisti: Hulk, Rick Jones, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Betty Ross, Silver Surfer

da Tales To Astonish # 92, Marvel Comics - USA (Giu 1967)
Tales To Astonish # 93
Hulk
Colui che colpisce Silver Surfer
Stan Lee (script) / Marie Severin (art) / Marie Severin (inks)
Silver Surfer, attaccato da Hulk è costretto a usare il potere cosmico per arginare la furia del golia verde. Mentre si appresta a volare via, l'alieno argentato, impietositosi nel vedere il suo brutale avversario braccato dalla polizia, decide di afferrare Hulk per un braccio portandolo via con sé. Hulk, che vorrebbe raggiungere le stelle per non essere più cacciato, di fronte all'impossibilità di accontentare la sua richiesta da parte di Silver Surfer (l'ex araldo di Galactus si trova esiliato sulla Terra) finisce per scagliarsi nuovamente contro l'alieno il quale è costretto a intervenire facendogli perdere coscienza. Silver Surfer, sondando la mente del gigante, viene a conoscenza della sua tragedia, ma quando si accinge a usare il potere cosmico per guarirlo, Hulk si risveglia e, pensando di essere attaccato, colpisce Silver Surfer che a questo punto vola via, lasciando Hulk al suo destino.

10 pagine

protagonisti: Hulk, Silver Surfer

da Tales To Astonish # 93, Marvel Comics - USA (Lug 1967)
Tales To Astonish # 94
Hulk
Alle stelle
Stan Lee (script) / Marie Severin (art) / Herb Trimpe (inks)
Desideroso di raggiungere le stelle per trovare quella pace che sulla Terra non gli è concessa, Hulk viene avvicinato da quelli che all'apparenza sembrano dei normali cacciatori ma che presto si rivelano gli uomini dell'Alto Evoluzionario. Quest'ultimo è uno scienziato che è stato capace di portare allo stadio finale della loro evoluzione dei comuni animali creando una nuova razza denominata Nuovi Uomini per popolare il lontano pianeta Wundagore II. Hulk, colpito da una speciale arma, viene stordito per essere portato all'interno di una navicella spaziale, dove, al suo risveglio, dopo aver affrontato un uomo bestia al servizio dell'Alto Evoluzionario, si ritrova da solo nello spazio infinito.

10 pagine

protagonisti: Hulk, High Evolutionary

da Tales To Astonish # 94, Marvel Comics - USA (Ago 1967)
Tales To Astonish # 95
Hulk
Un uomo che non avrebbe mai creato
Stan Lee (script) / Marie Severin (art) / Herb Trimpe (inks)
L'Alto Evoluzionario ha rapito Hulk per usare la sua forza nel contrastare la ribellione dei suoi Nuovi Uomini, una razza di bestie senzienti creata dallo stesso scienziato attraverso l'accelerazione del processo evolutivo di comuni animali terrestri. Hulk, all'interno di una piccola astronave che viaggia nello spazio, dopo aver affrontato una tempesta cosmica che lo trasforma in Bruce Banner, viene fatto atterrare nel pianeta Wundagore II. L'Alto Evoluzionario, deluso per la presenza di un comune mortale inutile nella sua battaglia, decide di usarlo come cavia nella sua macchina evolutiva. Nel momento in cui inizia l'esperimento, irrompe un'orda di Uomini Bestia decisi a uccidere il loro creatore.

10 pagine

protagonisti: Hulk, High Evolutionary

da Tales To Astonish # 95, Marvel Comics - USA (Set 1967)
Tales To Astonish # 96
Hulk
Cosa ho creato?
Stan Lee (script) / Marie Severin (art) / Herb Trimpe (inks)
Sul lontano pianeta Wundagore II, l'Alto Evoluzionario si accinge a sottoporre l'inerme Bruce Banner alla sua macchina evolutiva quando viene attaccato da un esercito di Nuovi Uomini, la razza di bestie senzienti create dallo stesso scienziato. L'Alto Evoluzionario, compreso che Hulk è la sua unica possibilità di resistere all'attacco, libera Banner che però si trasforma nel Golia Verde troppo tardi non riuscendo a evitare che i Nuovi Uomini feriscano gravemente il loro creatore. Mentre Hulk sconfigge uno ad uno i bestiali guerrieri, l'Alto Evoluzionario, ormai sul punto di morire, prende la decisione di sottoporsi alla sua macchina evolutiva. Lo scienziato così viene trasformato in una sorta di semi dio onniscente, regredisce i suoi Nuovi Uomini negli animali che erano e infine si concilia con il cosmo riportando il nostro gigante di giada sulla Terra.

10 pagine

protagonisti: Hulk, High Evolutionary

da Tales To Astonish # 96, Marvel Comics - USA (Ott 1967)