Utenti registrati: 3975

Ci sono 4 utenti registrati e 139 ospiti attivi sul sito.

Ozymandias_991 / niobecremisi / Puccettone82 / BigBerta

Ultimi commenti

fede97 su Hawkman vol 5 # 1, fede97 su Lanterna Verde # 130, femo su DC Vertigo Omnibus # 2, nickdeckard su Dracula di Bram Stoker # 1, nickdeckard su Mr. Higgins torna a casa # 1,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Hulk & Difensori # 40
Copertina di Herb Trimpe

Hulk & Difensori # 40 | Sciagura tra le nubi

Editoriale Corno Settembre 1976
Incredible Hulk vol 2 # 169
Hulk
Sciagura tra le nubi
Steve Englehart (script) / Herb Trimpe (art) / Jack Abel (inks)
Betty Talbot, con la mente distrutta dalla supposta morte di suo marito, è stata trasformata dal perfido MODOK in una Arpia, una creatura mostruosa simile a un gigantesco uccello. Ritenendo Hulk colpevole di tutte le sue disgrazie, l'Arpia si appresta a lanciare nel vuoto il golia verde ma entrambi, travolti da uno strano tornado, vengono trascinati in una strana nube ritrovandosi in una maestosa città. Quando Hulk riprende conoscenza si presenta un gigante con due teste particolarmente interessato all'Arpia. Hulk cerca di reagire ma la mancanza d'ossigeno lo fa trasformare in Bruce Banner. Interrogato dal gigante il nostro protagonista rivela di essere uno scienziato ottenendo l'attenzione della creatura che gli rivela di essere stata creata dal popolo degli Uomini-Uccello prima che le macchine che alimentavano la città iniziassero a rompersi. Affidando a Bruce il compito di riattivare le macchine, il nostro eroe decide invece di utilizzare la tecnologia per riportare Betty alla sua forma umana. L'esperimento si rivela un successo ma l'improvviso arrivo di MODOK, che vuole impossessarsi dei tesori della città, complica le cose e costringe il gigante con due teste ad attivare l'auto distruzione della città volante. Mentre tutti cercano di abbandonare l'isola nel cielo, Betty, senza più le ali dell'Arpia, e Bruce, senza la forza di Hulk, si gettano nel vuoto poco prima dell'esplosione.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Harpy/Betty Ross, Modok
apparizioni: Thunderbolt Ross

da Incredible Hulk vol 2 # 169, Marvel Comics - USA (Nov 1973)
Incredible Hulk vol 2 # 170
Hulk
Morte dall'alto
Steve Englehart (script) / Chris Claremont (script) / Herb Trimpe (art) / Jack Abel (inks)
A seguito della distruzione della città galleggiante custodita dal gigante a due teste, Hulk, precipitando insieme a Betty Talbot dal cielo, riesce a salvare la vita di entrambi facendosi scudo con il suo corpo durante l'impatto. I due si ritrovano in un'isola primordiale popolata di mostri. Betty, reduce da un esaurimento nervoso e ancora scossa per la traumatica esperienza dell'Arpia, credendo di essere stata rapita da Hulk alla prima occasione ne approfitta per fuggire. Ritrovatasi preda di mostruosi giganti, la ragazza viene raggiunta da Hulk che la strappa dalle creature. Ferita a una spalla ed emotivamente esausta, Betty crolla venendo portata al riparo in una grotta. Nonostante le attenzioni del gigante di giada la ragazza dimostra una insofferenza nei suoi confronti e appena è in grado di camminare fugge durante la notte venendo nuovamente catturata dalle creature che popolano l'isola. Trasportata alle pendici di un vulcano in eruzione Betty, ancora una volta, viene salvata da Hulk che affronta i giganti gettandoli nella lava del vulcano. La mattina dopo i due avvistano un elicottero e Hulk dice a Betty di andare con loro. La ragazza viene tratta in salvo, mentre Hulk, senza che nessuno lo sospetti, si aggrappa all'elivolo ottenendo così un passaggio verso casa.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Betty Ross

da Incredible Hulk vol 2 # 170, Marvel Comics - USA (Dic 1973)
Strange Tales vol 1 # 13
horror
La strega
Ed Goldfarb (art) / Ed Goldfarb (inks)
5 pagine

da Strange Tales vol 1 # 13, Marvel Comics - USA (Dic 1952)