Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Hulk & Difensori # 38
Copertina di Herb Trimpe

Hulk & Difensori # 38 | Il dio dalla pelle verde

Editoriale Corno Agosto 1976
Incredible Hulk vol 2 # 165
Hulk
Il dio dalla pelle verde
Steve Englehart (script) / Herb Trimpe (art) / Sal Trapani (inks)
Nelle profondità dell'oceano, Hulk, prigioniero dal Capitano Omen, viene liberato da alcuni subumani, uomini che da generazioni vivono all'interno di un immenso sottomarino, decisi a ribellarsi contro il loro leader per raggiungere per la prima volta la superficie terrestre. Una spia infiltrata tra i combattenti riferisce al capitano della sommossa rivelandogli che suo figlio si trova a capo dei rivoltosi. Poco dopo, Hulk, interessato solo a riconquistare la sua libertà, viene assalito da un mostro rilasciata da Omen, una creatura mezzo uomo e mezzo pesce chiamata Aquon. Nel corso della battaglia l'imbarcazione subisce dei gravi danni e quando l'acqua inizia a infiltrasi con prepotenza al suo interno l'equipaggio è costretto a lasciare da parte le ostilità e riparare le falle. Terminata la battaglia e scongiurato il pericolo, Omen, pur consapevole del terribile fato che attende il suo popolo, accoglie la richiesta della sua gente permettendogli di raggiungere l'agognata superficie. Quando i subumani escono dal sottomarino e per la prima volta camminano sulla superficie terrestre, uno dopo l'altro, esplodono, perché il loro corpo, ormai adattato alle profondità marine, risente della mancanza di pressione presente sulla terra ferma. Hulk, osservata la scena, si allontana, proseguendo la sua strada senza meta. Nel frattempo continuano gli interventi per liberare il Generale Ross dalle mani dei sovietici.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Captain Omen
apparizioni: Betty Talbot, Glenn Talbot, Thunderbolt Ross, Nick Fury, John D. Armbruster

da Incredible Hulk vol 2 # 165, Marvel Comics - USA (Lug 1973)
Incredible Hulk vol 2 # 166
Hulk
Il distruttore della dinamo
Steve Englehart (script) / Herb Trimpe (art) / Sal Trapani (inks)
Hulk, tornato a New York, si ferma a riposare in un vicolo trasformandosi in Bruce Banner. Poco distante, un gruppo di terroristi, nel tentativo di attaccare una centrale elettrica, provoca involontariamente una reazione a catena la cui energia genera un mostro composto di elettricità. La creatura, un'entità senziente che si fa chiamare Zzzax, inizia ad avanzare, assorbe i terroristi e alcuni tecnici dell'impianto e infine attacca il nostro protagonista. Clint Barton, l'ex vendicatore dotato di arco e freccia conosciuto come Occhio di Falco, per dimostrare il suo valore e ottenere un po' di notorietà, raggiunge la creatura trovandola impegnata in uno scontro con Hulk. Quasi seccato dalla presenza del golia verde, l'arciere, nel momento in cui la battaglia tra i due titani si sposta vicino al molo, utilizza una freccia con un cavo metallico riuscendo a dissipare in mare l'energia di Zzzax. Nonostante Occhio di Falco abbia sconfitto la minaccia, la gente acclama Hulk convinta che sia stato il gigante di giada ad aver salvato la città.
Nel frattempo, una squadra di militari guidati dal Colonnello Armbruster, riesce a liberare il Generale Ross prigioniero dai russi. Durante la fuga, il maggiore Glenn Talbot, che si era unito al contingente, viene colpito dai soldati sovietici. Convinti della sua morte i militari abbandonano il paese ignorando che Talbot è sopravvissuto e che ora si trova prigioniero dei russi al posto di Thunderbolt Ross.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Hawkeye, Glenn Talbot, Thunderbolt Ross, John D. Armbruster, Zzzax (1ª apparizione)

da Incredible Hulk vol 2 # 166, Marvel Comics - USA (Ago 1973)
Strange Tales vol 1 # 8
(horror-story)
Il vecchio mulino
Gene Colan (art) / Gene Colan (inks)
5 pagine

da Strange Tales vol 1 # 8, Marvel Comics - USA (Lug 1952)