Utenti registrati: 2866

Ci sono 1 utenti registrati e 56 ospiti attivi sul sito.

Dodo91

Ultimo commento

comicsbox su Dragonero - Il ribelle # 1

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Fantastici Quattro (I) # 149

Fantastici Quattro (I) # 149

Editoriale Corno Dicembre 1976
Giant-Size Fantastic Four # 2
Fantastic Four
Cataclisma!
Gerry Conway (script) / Roy Thomas (script) / Chic Stone (art) / John Buscema (art) / Chic Stone (inks)
I Fantastici Quattro, al rientro da una missione spaziale, scorgono un bagliore nel cielo che avvolge l'intero pianeta. Riusciti ad atterrare, Richards e compagni scoprono di trovarsi in una terra primordiale priva di civiltà. Improvvisamente appare l'Osservatore che, dopo aver spiegato che la storia è stata alterata da qualcuno riuscito a utilizzare la macchina del tempo tenuta al Baxter Building, manda i nostri eroi indietro nel tempo per cercare di rimediare al paradosso temporale e riportare il pianeta alla sua normalità. Reed e Johnny si ritrovano a liberare George Washington catturato dalle truppe inglesi mentre Ben e Medusa finiscono nella Chicago degli anni venti scoprendo che l'uomo che ha causato le alterazioni temporali è William Lumpkin, il postino dei Fantastici Quattro. In realtà il piccolo postino è stato manipolato da Tempus, una sorta di dio annoiato intenzionato a distruggere la nostra realtà, così quando i Fantastici Quattro, di nuovo riuniti, si ritrovano sul suo mondo, lo affrontano riuscendo alla fine di una battaglia a far cadere il gigante e a riportare tutto alla normalità. Uatu, l'Osservatore lascia i Fantastici Qiattro non prima di aver cancellato a Lumpkin ogni ricordo di questa bizzarra avventura.

24 pagine

protagonisti: Mr Fantastic, The Thing, Human Torch, Medusa, Uatu, the Watcher, Tempus (1ª apparizione)

da Giant-Size Fantastic Four # 2, Marvel Comics (Ago 1974)
Captain Marvel vol 1 # 38
Captain Marvel
Niente da fare
Steve Englehart (script) / Al Milgrom (art) / Klaus Janson (inks)
Catturato da Uatu, l'Osservatore, Capitan Marvel si trova ora nelle mani della Legione Lunare, un gruppo di Kree esiliati che ha trovato rifugio nella Zona Blu della Luna. Guidati da Zarek, ministro Imperiale dell’Impero Interstellare Kree e composto, oltre che dallo stesso Zarek, anche dall’ammiraglio Sro-Himm, Kay-Sade, Fer-Porr, Tohn-Bil e Arjai-Ush, la Legione Lunare intende uccidere Mar-Vell perchè considerato un traditore dell'impero. Mentre il nostro eroe, ancora disorientato, sta per subire l'esecuzione, una inaspettata fusione telepatica con Rick Jones gli permette di liberarsi e affrontare Zarak e i suoi compagni. Nel successivo scontro, acquisito la consapevolezza di avere una flessibilitá mentale ancora più evoluta grazie al legame completo con la coscienza di Rick, Mar-Vell riesce a sconfiggere i suoi nemici. Prima di cadere, Zarak chiede aiuto all'Osservatore che questa volta si rifiuta di intervenire. Qualche istante più tardi Uatu viene prelevato da altri suoi simili per essere giudicato per i suoi crimini. Capitan Marvel segue l'Osservatore per difenderlo dal giudizio dei suoi compagni.

18 pagine

protagonisti: Captain Marvel, Rick Jones, Uatu, the Watcher, Zarek

da Captain Marvel vol 1 # 38, Marvel Comics (Mag 1975)