Utenti registrati: 2379

Ci sono 1 utenti registrati e 67 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

comicsbox su Frigidaire # 1

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Supereroi: Le leggende Marvel # 44

Supereroi: Le leggende Marvel # 44

X-Men: Exogeno
RCS Quotidiani Marzo 2012
Astonishing X-Men vol 3 # 31
X-Men
Exogeno, pt 1
Warren Ellis (script) / Phil Jimenez (art) / Andy Lanning (inks)
Abigail Brand e la sua squadra si recano sull'asteroide Cruithne trovandolo infestato da diversi esemplari della Covata, la razza di voraci parassiti alieni. La direttrice di SWORD, l'agenzia di controllo spaziale, ordina alle altre navette la ritirata ma durante il rientro, dopo aver fatto esplodere l'asteroide, la sua navicella va in avaria e senza controllo inizia a precipitare sulla Terra rischiando di distruggere San Francisco. Il comando spaziale degli Stati Uniti, su indicazione di SWORD, contatta gli X-Men chiedendo un loro intervento affinché possano aiutarla. Ciclope, Tempesta, Bestia, Emma Frost, Wolverine e Corazza, si mettono subito in azione e con una spregiudicata manovra combinata riescono a rallentare la navetta quel tanto da riuscire a portarla in salvo depositandola su un molo di San Francisco pieno di gente.
Superata l'emergenza Emma Frost riconosce tra la folla una ragazza identica a Laurie "Wallflower" Collins, una sua studentessa defunta. Nel momento in cui Emma le si avvicina, Laurie cambia forma trasformandosi in un enorme Sentinella.

22 pagine

protagonisti: Cyclops, Emma Frost, Beast, Wolverine, Storm, Armor, Abigail Brand, Brood

da Astonishing X-Men vol 3 # 31, Marvel Comics (Dic 2009)
Astonishing X-Men vol 3 # 32
X-Men
Exogeno, pt 2
Warren Ellis (script) / Phil Jimenez (art) / Andy Lanning (inks)
Nel porto di San Francisco, gli X-Men si ritrovano ad affrontare una Sentinella organica, un essere costituito non da meccanismi, bensì da materiale organico che assembla mutanti morti e alieni e che spara "schifoidi" dalle dita. Ciclope, Emma Frost, Wolverine e Corazza annientano gli alieni della Covata, mentre la Bestia ed Abigail Brand utilizzano il velivolo degli X-Men per arpionare la Sentinella che, trascinata al largo, viene alla fine abbattuta.
Sconfitta la creatura, Ciclope e compagni chiedono ad Abigail Brand che cosa ne sa della Sentinella. A quel punto la direttrice di SWORD rivela loro che qualcuno è penetrato nei sistemi informatici di Henry "Bestia" McCoy e ha utilizzato le sue ricerche per elaborare un piano di sterminio di tutti i mutanti che prevede l'utilizzo di mutanti morti, rianimati e poi utilizzati per creare missili viventi con DNA alieno.

22 pagine

protagonisti: Cyclops, Emma Frost, Beast, Storm, Wolverine, Armor, Abigail Brand, Brood, Sentinels

da Astonishing X-Men vol 3 # 32, Marvel Comics (Gen 2010)
Astonishing X-Men vol 3 # 33
X-Men
Exogeno, pt 3
Warren Ellis (script) / Phil Jimenez (art) / Andy Lanning (inks)
Abigail Brand, direttrice dello SWORD, rivela agli X-Men che un misterioso genetista di nome Kaga è riuscito a penetrare nei sistemi informatici di Henry "Bestia" McCoy utilizzando le sue ricerche per dare vita a mostruosità genetiche allo scopo di sterminare la popolazione mutante. Improvvisamente la loro discussione viene interrotta quando alla base degli X-Men si presenta un clone di Krakoa che presenta delle caratteristiche della Covata, il cui scopo è quello di eliminare la bio-sentinella affinché gli X-Men non possano studiarla. Ciclope, utlizzando il suo raggio ottico, lo distrugge, poi insieme ai suoi compagni scopre l'esistenza di un mastodontico velivolo giunto, a sua volta, per eliminare la mostruosa creatura. Gli X-Men riescono a salire a bordo, trovando all'interno un mutante morto, Paradigm, degli ex Nuovi Satiri rianimato e infettato con il virus Phalanx. Il suo potere gli permetteva di interfacciarsi con qualunque tecnologia, e grazie a Phalanx è stato in grado di entrare nel sistema informatico degli X-Men.

22 pagine

protagonisti: Cyclops, Emma Frost, Beast, Wolverine, Armor, Storm, Abigail Brand, Brood

da Astonishing X-Men vol 3 # 33, Marvel Comics (Feb 2010)
Astonishing X-Men vol 3 # 34
X-Men
Exogeno, pt 4
Warren Ellis (script) / Phil Jimenez (art) / Andy Lanning (inks)
Gli X-Men si trovano all'interno di una enorme astronave alla ricerca di colui che, per sterminare la razza mutante, sta riutilizzando corpi di nemici e alleati degli X-Men basandosi su appunti di alcune ricerche compiute dalla Bestia. Ciclope accusa la Bestia che trascrivere le sue idee è stato un gesto sconsiderato. La Bestia gli risponde che non deve permettersi di mettere paletti alla sua ricerca sottolineando di come Ciclope sia cambiato in peggio da quando si trova sotto pressione. Nonostante i due abbiano un duro confronto verbale alla fine gli animi si rasserenano. Improvvisamente la nave nave viene attaccata da un clone mutato di Sauron, ma Emma Frost riesce facilmente ad abbatterlo. Prima di abbandonare il velivolo insieme agli altri, Ciclope elimina la testa di Paradigm. Gli X-Men si ritrovano in Giappone, dove scoprono un arsenale composto da cloni infettati da Phalanx, il tutto sotto gli occhi del misterioso Kaga.

22 pagine

protagonisti: Cyclops, Beast, Emma Frost, Wolverine, Armor, Storm, Abigail Brand, Kaga (1ª apparizione)

da Astonishing X-Men vol 3 # 34, Marvel Comics (Ago 2010)
Astonishing X-Men vol 3 # 35
X-Men
Exogeno, conclusione
Warren Ellis (script) / Phil Jimenez (art) / Andy Lanning (inks)
Gli X-Men raggiungono la base di Kaga trovandosi di fronte a un vecchio uomo deforme. Kaga dice loro di essere un mutante, uno dei primi veri mutanti, vittima del bombardamento di Hiroshima. Nonostante il suo genio, lo scienziato, a causa della sua mutazione che lo ha reso raccapricciante agli occhi della gente, è stato fin da bambino disprezzato e odiato. Quando ha scoperto che in America c'erano mutanti come lui, pensando di aver trovato delle anime gemelle, si è presto reso conto che gli altri mutanti in realtà erano delle persone perfette, magari dotati di qualche bizzarra singolarità, che si atteggiavano a star del cinema nei loro attillati costumi di supereroe. Pieno di odio e invidia verso di loro, Kaga ha deciso di indirizzare il suo genio per distruggere la razza mutante. Ciclope dice al vecchio che gli X-Men avranno la loro vendetta facendo del loro meglio per garantire a Kaga una vita più lunga possibile. Mentre Abigail sta per portarlo via, Kaga minaccia di far saltare in aria la struttura dove si trovano attivando una bomba nascosta nella sua sedia a rotelle. Hisako però si dimostra assai scaltra e gli dice di essere in grado di proiettare un campo di forza attorno a se stessa e Kaga, garantendo ad entrambi la sopravvivenza. Riconosciutosi sconfitto, Kaga si arrende e Wolverine lo stende con un pugno, con grande disapprovazione del resto della squadra.

22 pagine

protagonisti: Cyclops, Beast, Wolverine, Emma Frost, Storm, Armor, Abigail Brand, Kaga

da Astonishing X-Men vol 3 # 35, Marvel Comics (Ott 2010)
X-Men: Liberators # 1
X-Men
Vecchi amici
Joseph Harris (script) / Phil Jimenez (art) / Keith Aiken (inks)
22 pagine

da X-Men: Liberators # 1, Marvel Comics (Nov 1998)
X-Men: Liberators # 2
X-Men
Casa mia casa mia
Joseph Harris (script) / Phil Jimenez (art) / Keith Aiken (inks) / Andrew Pepoy (inks) / Rob Leigh (inks)
22 pagine

da X-Men: Liberators # 2, Marvel Comics (Dic 1998)
X-Men: Liberators # 3
X-Men
Nascondino
Joseph Harris (script) / Phil Jimenez (art) / John Stokes (inks) / Keith Aiken (inks)
22 pagine

da X-Men: Liberators # 3, Marvel Comics (Gen 1999)
X-Men: Liberators # 4
X-Men
Giovani dotati
Joseph Harris (script) / Phil Jimenez (art) / John Stokes (inks)
23 pagine

da X-Men: Liberators # 4, Marvel Comics (Feb 1999)