Utenti registrati: 5547

Ci sono 7 utenti registrati e 411 ospiti attivi sul sito.

Maz92 / laracelo / max2001 / ppif77 / beatsteps / polar / Deboroh

Ultimi commenti

Northicc su Flash # 10/11, TheRocker su Cable vol 1 # 0, the62punisher su Superman Forever # 1, Mordakan su # , Mordakan su # ,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


ComicsBox

Super Eroi Classic # 82 | Hulk 6: Che sia battaglia!

RCS Quotidiani Ottobre 2018
Tales To Astonish # 99
Hulk
Quando il mostro si sveglia
Archie Goodwin (script) / Dan Adkins (art) / Dan Adkins (inks)
La base militare del generale Ross è stata occupata da un gruppo di terroristi chiamati il Fulmine Vivente. Betty Ross riesce a convincere Hulk che i terroristi sono suoi nemici ma il golia verde, venendo colpito dalle speciali armi del Fulmine Vivente, si trasforma in Bruce Banner diventando un inerme ostaggio. Approfittando della confusione, il maggiore Talbot riesce a liberarsi e lanciare l'allarme mettendo in fuga il gruppo di assalitori. Talbot, essendo al corrente dei loro piani, avverte Ross che il Fulmine Vivente si appresta a lanciare dei missili contro la base. Il generale prende la decisione di ricorrere all'alter ego di Banner, prontamente trasformato in Hulk con un macchinario di emergenza, per lanciarlo contro il covo della legione, così il golia verde scarica la sua furia contro il Fulmine Vivente provocando una fragorosa esplosione che rade al suolo la loro base.

11 pagine

protagonisti: Hulk, Betty Ross, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot

da Tales To Astonish # 99, Marvel Comics - USA (Gen 1968)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 93 - L'attacco di Iceman, Editoriale Corno (Nov 1973)
Tales To Astonish # 100
Hulk and Sub-Mariner
E allora battaglia
Stan Lee (script) / Marie Severin (art) / Dan Adkins (inks)
Namor, il re di Atlantide e incontrastato signore dei mari è osservato, a sua insaputa, dal Burattinaio intenzionato a eliminare il suo avversario. Consapevole della grande forza di volontà di Namor, che non si fa piegare dalle sue marionette speciali, il Burattinaio decide di prendere il controllo di Hulk, rimasto sotto le macerie nello scontro del precedente episodio. Il golia verde, dominato dal malvagio Burattinaio, dopo aver colpito Rick Jones che cercava di avvicinarsi al suo amico, viene mandato contro Namor. Ha inizio così un drammatico scontro senza esclusione di colpi nel quale il gigante verde sembra avere la meglio su Sub-Mariner finquando la battaglia non si sposta sul mare. Mentre un'onda provocata dal combattimento travolge la base del Burattinaio, Hulk torna in sé trasformandosi in Bruce Banner. Namor, che non ha nessun interesse nei confronti dell'uomo, si allontana per tornare nel suo regno marino.

Per celebrare il centesimo numero di Tales To Astonish i due protagonisti della testata si incontrano/scontrano in un unico episodio.

22 pagine

protagonisti: Hulk, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Rick Jones, Namor the Sub-Mariner, The Puppet Master

da Tales To Astonish # 100, Marvel Comics - USA (Feb 1968)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 94 - L'agguato di Prowler!, Editoriale Corno (Dic 1973)
Tales To Astonish # 101
Hulk
Dove camminano gli immortali
Stan Lee (script) / Marie Severin (art) / Frank Giacoia (inks)
Hulk viene prelevato da Loki, il dio dell'inganno, per essere portato ad Asgard, dimora degli dei norvegesi. Il piano di Loki è quello di distrarre Odino dal recuperare suo figlio Thor in pericolo. Il golia verde, inizialmente confuso, si scontra prima con Heimdall, il guardiano del ponte arcobaleno, per poi affrontare in rapida successione Fandral, Volstagg e infine Hogun. Compreso il malinteso, gli dei asgardiani acconsentono di accompagnare Hulk al villaggio ma il malvagio Loki, il cui piano di creare scompiglio attraverso Hulk è fallito miseramente, nel momento in cui Hulk si trova a compiere un salto per superare un profondo dirupo, trasforma il golia verde in Bruce Banner facendolo così precipitare nel fossato.

La storia prosegue su Incredible Hulk v2 # 102.

11 pagine

protagonisti: Hulk, Heimdall, Fandral, Volstagg, Hogun, Loki

da Tales To Astonish # 101, Marvel Comics - USA (Mar 1968)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 95 - Zia May catturata, Editoriale Corno (Dic 1973)
The Incredible Hulk vol 2 # 102
Hulk
Questo mondo non suo
Gary Friedrich (script) / Marie Severin (art) / Marie Severin (inks)
Hulk, trasportato ad Asgard dal malvagio Loki, dopo essere stato trasformato in Bruce Banner dallo stesso dio dell'inganno, viene fatto precipitare nelle profondità degli inferi dove viene salvato dall'Incantatrice che spera di ottenere dal terrestre informazioni sull'amato Ercole. L'Esecutore, alleato della dea asgardiana, convince la donna a sbarazzarsi dell'umano e proseguire nel loro piano di conquista di Asgard ma quando l'ascia dell'Esecutore sta per colpire Bruce avviene la trasformazione che lo tramuta in Hulk. Mentre Fandral, Hogun e Volstagg giungono da Oldar l'Oracolo (la quale gli racconta le origini del golia verde per poi metterli in guardia delll'imminente attacco ad Asgard), Hulk affronta prima l'Esecutore e poi un'orda di Troll riuscendo alla fine a risalire in superficie e fermare gli stessi Troll che guidati dall'Incantatrice e l'Esecutore avevano iniziato a invadere la cittadella di Asgard. L'Incantatrice, per vendicarsi del suo piano di conquista sfumato, colpisce Hulk con un potente incantesimo che sembra ucciderlo apparentemente. Odino con il suo scettro regale guarisce il golia verde per poi ritrovarsi minacciato dallo stesso Hulk che pensava di subire un attacco. Fandral, resosi conto del malinteso, implora il suo signore di non uccidere la creatura e Odino, nonostante l'affronto, decide di spedire Hulk a casa.

La storia prosegue la sua trama da Tales To Astonish # 101.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Fandral, Hogun, Volstagg, Odin, Executioner (Skurge), Enchantress

da The Incredible Hulk vol 2 # 102, Marvel Comics - USA (Apr 1968)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 96 - Un terrorista a Londra, Editoriale Corno (Gen 1974)
The Incredible Hulk vol 2 # 103
Hulk
Il parassita dello spazio
Gary Friedrich (script) / Marie Severin (art) / Marie Severin (inks)
Hulk, ritrovatosi improvvisamente in pieno centro di Manhattan, cerca di nascondersi prima dell'arrivo dell'esercito ma durante la fuga si trasforma in Bruce Banner. Senza soldi e un luogo dove andare, Bruce riesce a entrare nell'appartamento vuoto dell'amico Rick Jones, dove scopre che il ragazzo, insieme al Generale Ross e il Colonnello Talbot, sono ospiti di un programma televisivo dedicato ad Hulk. Durante la trasmissione Rick ammette che il golia verde è una minaccia da fermare ad ogni costo provocando delusione in Bruce che credeva nell'amicizia del ragazzo. Quando Rick rientra a casa, trovando Bruce nel suo appartamento, gli punta una pistola addosso e solo l'arrivo di Betty Ross lo distrae dal colpirlo. Nel frattempo, da una navicella spaziale in orbita sulla Terra, un alieno chiamato il Parassita dello Spazio decide di affrontare Hulk per prosciugargli la sua energia vitale. L'alieno, chiamato Randau, era il re del pianeta Xeron, finquando non si è sottoposto ai raggi di una macchina speciale che lo ha trasformato in un guerriero costretto a nutrirsi della forza dei suoi avversari per poter sopravvivere. Il Parassita si teletrasporta nell'appartamento di Rick provocando una immediata trasformazione di Bruce in Hulk ma nonostante la forza dell'alieno, alla fine di una battaglia che si trascina in uno stadio, Randau cade sconfitto scoprendo che il suo stesso popolo lo ha tradito, facendogli esplodere la sua astronave per lasciarlo alla deriva nello spazio.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Rick Jones, Betty Ross, Glenn Talbot, Thunderbolt Ross, Space Parasite (1ª apparizione)

da The Incredible Hulk vol 2 # 103, Marvel Comics - USA (Mag 1968)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 97 - Un'amara sorpresa, Editoriale Corno (Gen 1974)
The Incredible Hulk vol 2 # 104
Hulk
Il cerchio attorno a Rhino
Gary Friedrich (script) / Marie Severin (art) / Marie Severin (inks)
Bruce Banner, catturato, viene tenuto all'interno di una cella sotto sedativi per evitare che si trasformi nuovamente in Hulk. Intanto in un laboratorio segreto, un gruppo di misteriosi scienziati senza scrupoli, contatta Aleksei Sytsevich, meglio conosciuto come il criminale Rhino, fornendogli una nuova corazza e sottoponendolo a un trattamento per renderlo ancora più potente. Mentre Bruce, in compagnia del Generale Ross, sua figlia Betty e il Maggiore Talbot, sta per essere trasferito, Rhino viene inviato contro Hulk per testare la forza acquisita. Trasformatosi in Hulk, il golia verde affronta Rhino in una battaglia, al termine della quale, il criminale con il costume da rinoceronte, dopo aver cercato di rapire Betty Ross, finisce sonoramente sconfitto. A questo punto, Hulk decide di allontanarsi portandosi appresso una riluttante Betty sotto gli occhi di Thunderbolt e Talbot.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Betty Ross, Rick Jones, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Rhino

da The Incredible Hulk vol 2 # 104, Marvel Comics - USA (Giu 1968)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 98 - Nelle spire di Goblin, Editoriale Corno (Feb 1974)