Utenti registrati: 3505

Ci sono 0 utenti registrati e 119 ospiti attivi sul sito.

Ultimi commenti

Deboroh su DC Comics Collection # 14, nickdeckard su DC Comics Collection # 14, docmilito su Dylan Dog Color Fest # 27, comicsbox su Justice League # 5, fede97 su Justice League # 5,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Punisher di Rucka e Checchetto # 3

Punisher di Rucka e Checchetto # 3

Panini Comics Novembre 2015
Punisher vol 9 # 11
Punisher
L'assalto degli zombie!
Greg Rucka (script) / Mirko Colak (art) / Mirko Colak (inks)
Interrogato dal detective Seever, Walter Bolt ammette di aver passato alcune informazioni al Punitore rivelando il coinvolgimento di quest'ultimo nella strage del chiostro. Stanco di mentire, Bolt inizia a raccontare quanto accaduto il giorno prima. Il detective si trovava a Times Square insieme alla sua nuova fidanzata, Carlie Cooper, quando è stato avvicinato dal Punitore che voleva informazioni su Rachel Cole. Improvvisamente una orda di zombie ha attaccato la folla e il Punitore, dopo avergli chiesto di guardargli le spalle, ha iniziato a fare fuoco su di loro per poi occuparsi dell'artefice di tutto, il vecchio nemico dei Vendicatori conosciuto come l'Artiglio Nero. Tornato tutto alla normalità, Bolt ha raggiunto Carlie, che si era rifugiata in bar, mentre il Punitore si è defilato tra la folla. Al termine del colloquio, il detective Seever si fa dare il distintivo di Bolt e lo avverte che il dipartimento procederà contro di lui per la falsa testimonianza sull'incidente ai chiostro. Seever si unisce al gruppo di persone dall'altra parte della stanza degli interrogatori dicendo a loro che le dichiarazioni dei testimoni sono troppo confuse e contraddittorie per determinare la verità. Inoltre un paio di passanti ha riconosciuto Bolt dai giornali e credono che sia lui l'eroe che ha fermato gli zombie. Il vice commissario dell'informazione pubblica decide di sfruttare la fama che Bolt ha acquisito a vantaggio del dipartimento e Seever è costretto a restituirgli il distintivo.

20 pagine

protagonisti: Walter Bolt, Punisher, Carlie Cooper, Oscar Clemons, Robert Seever, Black Talon

da Punisher vol 9 # 11, Marvel Comics - USA (Lug 2012)
Punisher vol 9 # 12
Puniisher
Chiarimenti!
Greg Rucka (script) / Marco Checchetto (art) / Marco Checchetto (inks)
In piena notte Rachel Cole si presenta a casa di Norah Winters per chiedergli un favore. La giornalista, che stava a letto con il suo ragazzo, Phil Ulrich, le fa notare di essere a conoscenza che legge di nascosto i suoi appunti per ottenere informazioni ma decide comunque di aiutarla recandosi nel suo appartamento - piantonato all'esterno dal detective Bolts e Clemons - per prendergli una foto del suo matrimonio. Seduto al buio sul divano trova il Punitore che le chiede dove si trova Rachel Cole. Più tardi Rachel riceve un sms da Castle che le da appuntamento sul retro di un locale. Sotto una pioggia battente il Punitore tiene in mano la foto che Rachel aveva chiesto a Norah di prendergli. Rachel cerca di afferarla ma il Punitore la scaraventa a terra portandola nel suo nascondiglio. Castle la rimprovera per essersi abbandonata alle emozioni dicendogli che il giorno in cui il Consorzio ha ammazzato tutti quelli che amava anche lei è morta con loro. I morti non si lasciano distrarre dalle emozioni ma necessitano solo degli strumenti per svolgere la loro missione. Rachel gli dice che non sa come fermare questa ferita che la sta dilaniando. Frank le risponde che solo i vivi possono superare il dolore per la perdita dei loro cari, consigliandogli, se è questo quello che vuole, di recarsi alla polizia e di trovarsi un buon avvocato che possa assolverla per infermità mentale temporanea. Il Punitore le chiede di prendere una decisione e se intende continuare nella missione senza altre distrazioni. Rachel prende un fiammero e brucia la foto del suo matrimonio dimostrando la sua volontà di combattere al suo fianco.

20 pagine

protagonisti: Punisher, Rachel Cole, Norah Winters
apparizioni: Phillip Urich, Oscar Clemons, Walter Bolt

da Punisher vol 9 # 12, Marvel Comics - USA (Ago 2012)
Punisher vol 9 # 13
Puniisher
Asta mortale!
Greg Rucka (script) / Mico Suayan (art) / Mico Suayan (inks)
In uno yacht al largo di Long Island, Frank Castle e Rachel Cole partecipano in incognito a una esclusiva asta tecnologica. Tra i presenti, per lo più boss criminali e terroristi, troviamo anche Stephanie Gerard, la leader del Consorzio. All'interno dell'imbarcazione i nostri due protagonisti si dividono. Frank viene avvicinato da David Gomez, il capo della sicurezza, il quale scopre di trovarsi di fronte a un impostore mentre Rachel viene abbordata da uomo che offrendosi di mostrargli la nave la porta nella sala macchine. Nel momento in cui sono in procinto di baciarsi Rachel lo uccide per poi piazzare delle cariche di esplosivo che la donna nascondeva nel suo vestito. Intanto Frank viene pestato dagli uomini della sicurezza che vogliono sapere la sua identità. Improvvisamente una esplosione li distrae e il Punitore si scaglia contro Gomez e lo uccide. Nel caos generato dall'esplosione Rachel trova Frank, lo libera dalle sue manette, e lo porta nel posto dove si trova ciò che stanno cercando. Lungo i corridoi della nave, tra la gente che corre alle scialuppe di salvataggio, Rachel vede da lontano la Gerard, la donna responsabile della morte della sua famiglia. Rachel vorrebbe ucciderla ma Frank gli ricorda la loro missione promettendogli che presto avrà l'occasione per vendicarsi. Mentre la nave affonda, Frank e Rachel fuggono portandosi via parte dell'armatura di adamantio e uno dei tentacoli del Dottor Octopus.

20 pagine

protagonisti: Punisher, Rachel Cole, David Gomez (deceduto), Stephanie Gerard

da Punisher vol 9 # 13, Marvel Comics - USA (Set 2012)
Punisher vol 9 # 14
Puniisher
La resa dei conti!
Greg Rucka (script) / Mico Suayan (art) / Mico Suayan (inks)
Il Punitore si sta preparando a sferrare l'attacco fnale al Consorzio, l'organizzazione criminale guidata da Stefanie Gerrard e dal suo vice Christian Poulsen responsabile dell'omicidio del marito di Rachel Cole e di decine di invitati nel giorno del suo matrimonio. Modificato il tentacolo di adamantio appartenente a Octopus rubato nel precedente numero, il Punitore invia una email alla Gerard proponendogli uno scambio. Poulsen è convinto che si tratti di una trappola e teme per la vita della donna di cui è innamorato ma la Gerard intende andare avanti e vuole utilizzare l'incontro per porre fine a questo conflitto. Rachel Cole si presenta alla sede del Consorzio con una valigia contenente il tentacolo di Octopus venendo accompagnata nell'ufficio della Gerrard dopo essere stata sottoposto a una attenta scansione. Il Punitore si trova appostato nell'edificio di fronte pronto a entrare in azione. La Gerrard sa delle intenzioni di Castle e dice a Rachel che le finestre dell'ufficio sono a prova di proiettile e che c'è una squadra di cecchini sul tetto pronta a intervenire. Inoltre l'ufficio è immerso in un campo di annullamento combustione che non permette l'attivazione di nessun proiettile e di nessuna esplosione al suo interno. Mentre i cecchini vengono fatti fuori dal Punitore, la Gerard chiede a Rachel di aprire la valigia. In quel momento il Punitore spara alla finestra con dei proiettili di adamandio mandandola in frantumi. Rachel indossa una maschera antigas e lancia una granata, mentre il Punitore, utilizzando uno dei lanciaragnatele dell'Uomo Ragno, piomba all'interno dell'ufficio eliminando tutte le guardie. Approfittando del fumo generato dalla granata Rachel afferra da dietro la Gerrard e con un cavo metallico la uccide strangolandola.

20 pagine

protagonisti: Punisher, Rachel Cole, Christian Poulson, Stephanie Gerard (deceduto)

da Punisher vol 9 # 14, Marvel Comics - USA (Ott 2012)
Punisher vol 9 # 15
Puniisher
Morte di un eroe
Greg Rucka (script) / Marco Checchetto (art) / Marco Checchetto (inks)
Rachel Cole ha compiuto in parte la sua vendetta uccidendo Stephanie Gerrard, capo dell'organizzazione criminale nota come il Consorzio. Accecato di rabbia per aver assistito all’uccisione della donna di cui era innamorato, Christian Poulsen non ha nessuna intenzione di lasciare fuggire il Punitore e la sua complice e dopo aver chiamato la polizia avvertendo che il Punitore sta compiendo una strage, imbraccia un fucile, scende nell'ufficio sottostante, e inizia a sparare indiscriminatamente contro i presenti. Il Punitore e Rachel Cole cercano di fuggire calandosi nella tromba dell'ascensore ma arrivati al piano terra trovano all'esterno dell'edificio gli agenti della polizia pronti a intervenire. Mentre i detective Clemons e Bolts arrivano sulla scena, un paio di agenti che cercavano di entrare nel palazzo vengono uccisi a sangue freddo da Poulsen che, lanciato una granata, cerca di impedire la fuga di Castle e la Cole facendo ricadere su di loro la responsabilità della carneficina che si sta compiendo. Bolt, Clemons e altri agenti dell'unità speciale della polizia penetrano nell'edificio lanciando dei gas lacrimogeni al suo interno. Poulsen inizia a sparare all'impazzata venendo raggiunto dal Punitore che gli spara nel petto e lo uccide. Nella confusione Rachel Cole colpisce due poliziotti scoprendo che uno di loro è il detective Walter Bolt che muore sotto i suoi occhi. Rachel è sconvolta ma Castle la scuote riuscendo ad allontanarsi insieme a lei.

20 pagine

protagonisti: Punisher, Rachel Cole, Walter Bolt (deceduto), Oscar Clemons, Norah Winters, Christian Poulson (deceduto)

da Punisher vol 9 # 15, Marvel Comics - USA (Nov 2012)
Punisher vol 9 # 16
Punisher
Rachel, addio!
Greg Rucka (script) / Marco Checchetto (art) / Marco Checchetto (inks)
Tornati al loro nascondiglio, Frank si prepara a lasciare la città mentre Rachel non si da pace per aver ucciso Walter Bolts. I due decidono di dividersi e di far perdere le loro tracce. Rachel però sembra avere qualcos'altro in mente. Alla stazione di polizia, nonostante il detective Clemons sia convinto che non sia stato il Punitore a compiere la strage, il capitano Rangel è irreprensibile e smobilita tutti gli agenti alla caccia di Castle e della sua alleata. Distrutta e sconvolta, Rachel, rimasta da sola, chiama Norah Winters e confessa tutto. Racconta che Poulson ha ucciso i poliziotti ed è il vero responsabile della carneficina di Wall Street ma ammette anche di aver assassinato Stephanie Gerrard, molti uomini del Consorzio e di aver accidentalmente ucciso il detective Bolt. Sapendo che la sua chiamata è stata intercettata e presto verrà localizzata, Rachel si siede su una panchina di un parco e attende sotto una pioggia battente l'arrivo della polizia. Qualche minuto più tardi il detective Clemons e altri agenti sono lì pronti a entrare in azione. Nascosto tra gli alberi il Punitore osserva la scena. Rachel impugna una pistola e minaccia Clemons, che si è avvicinato a lei, sperando di provocare i poliziotti per farsi uccidere. Rachel spara un colpo ma la pistola che gli ha dato il Punitore è scarica e la donna cade a terra maledicendo Castle per averla lasciata vivere.

La storia del Punitore e di Rachel Cole continunua e si conclude nella miniserie Punisher War Zone vol 3.

20 pagine

protagonisti: Punisher, Rachel Cole, Norah Winters, Oscar Clemons

da Punisher vol 9 # 16, Marvel Comics - USA (Nov 2012)