Utenti registrati: 2973

Ci sono 0 utenti registrati e 48 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

Massitim su PK - Paperinik New Adventures # 1

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Saga # 4

Marvel Saga # 4 | Spider-Man Team-up, pt 4

Panini Comics Giugno 2011
Marvel Team-Up vol 1 # 45
Spider-Man and Killraven
Guerra di mondi
Bill Mantlo (script) / Sal Buscema (art) / Mike Esposito (inks)
Ancora scosso dagli avvenimenti della precedente avventura, l'Uomo Ragno, utilizzando la macchina del tempo del Dottor Destino per fare ritorno nella sua epoca, viene catapultato per sbaglio in un futuro in cui i marziani hanno invaso il pianeta e a bordo di tripodi attaccano la terra. In questo futuro alternativo, l'Uomo Ragno viene salvato da un attacco alieno dal combattente ribelle chiamato Killraven e i due eroi, dopo una veloce spiegazione, finiscono per allearsi e combattere temporaneamenete i comuni nemici. Alla fine, dopo essere riusciti a prevalere ai fumi di un gas allucinogeno lanciato da alcuni soldati in costume, i due eroi si separono e l'Uomo Ragno, sempre per mezzo della macchina del tempo del Dr Destino cerca di ritornare a casa, lasciando Killraven a combattere la sua guerra.

Le avventure di Killraven sono narrate in un ciclo di storie chiamato la Guerra dei Mondi apparse su Amazing Adventures v2 18/39.

17 pagine

protagonisti: Spider-Man, Killraven

da Marvel Team-Up vol 1 # 45, Marvel Comics (Mag 1976)
Marvel Team-Up vol 1 # 46
Spider-Man and Deathlok
Cybernus
Bill Mantlo (script) / Sal Buscema (art) / Mike Esposito (inks)
Utilizzando la macchina del tempo del Dr. Destino, l'Uomo Ragno, nel tentativo di fare ritorno a casa, finisce in una Times Square futuristica dove la guerriglia urbana sembra aver preso il sopravvento. Qui, il nostro eroe, dopo essersi incontrato, e scontrato, con Deathlok (Cybernus), si ritrova ad affrontare, insieme al cyborg del futuro, un'orda di pericolosi mutanti/zombie. Dopo essere riuscito a evitare due cecchini, l'Uomo Ragno riprende il suo viaggio nel tempo per fare definitivamente ritorno a casa.

Le avventure di Deathlok sono narrate in un ciclo di storie apparse su Astonishing Tales 25/36.

17 pagine

protagonisti: Spider-Man, Deathlok (Manning)

da Marvel Team-Up vol 1 # 46, Marvel Comics (Giu 1976)
Marvel Two-In-One # 17
Thing And Spider-Man
La città in fiamme
Bill Mantlo (script) / Sal Buscema (art) / Mike Esposito (inks)
17 pagine

protagonisti: The Thing

da Marvel Two-In-One # 17, Marvel Comics (Giu 1976)
Marvel Team-Up vol 1 # 47
Spider-Man and the Thing
La sfida del Basilisco
Bill Mantlo (script) / Ron Wilson (art) / Dan Adkins (inks)
17 pagine

protagonisti: Spider-Man

da Marvel Team-Up vol 1 # 47, Marvel Comics (Lug 1976)
Marvel Team-Up vol 1 # 48
Spider-Man and Iron-Man
Una notte per morire
Bill Mantlo (script) / Sal Buscema (art) / Mike Esposito (inks)
L'Uomo Ragno, dopo essere rimasto coinvolto in un attentato dinamitardo alle industrie della Stark International, insieme a Iron Man, fa la conoscenza di Jean DeWolff, capitano del 37° distretto di polizia di New York. La donna sta indagando su di un misterioso personaggio che per mezzo di modellini di aereoplano esplosivi sta compiendo degli attentati. Durante il colloquio negli uffici della DeWolff, l'Uomo Ragno e Iron Man vengono attaccati dagli aeroplani esplosivi lanciati dal criminale. Mentre Iron Man, nel tentativo di disattivare la bomba, precipita sulla strada affollata, l'Uomo Ragno cerca di raggiungere il cecchino, ma viene catturato e immobilizzato ai polsi da un personaggio in costume che si fa chiamare Wraith, il fantasma.

17 pagine

protagonisti: Spider-Man, Iron Man, Jean DeWolff (1ª apparizione), Wraith (1ª apparizione)

da Marvel Team-Up vol 1 # 48, Marvel Comics (Ago 1976)
Marvel Team-Up vol 1 # 49
Spider-Man and Iron-Man
Pazzia scatenata
Bill Mantlo (script) / Sal Buscema (art) / Mike Esposito (inks)
Mentre Iron-Man cerca di recuperare le forze, dopo essere stato stordito dall'esplosione di una bomba, l'Uomo Ragno si ritrova ad affrontare il Fantasma, un potente telepate capace di proiettare illusioni e controllare la mente delle sue vittime. Quando il nostro arrampicamuri sembra sul punto di cedere alla pressione del Fantasma interviene Iron-Man costringendo il criminale alla fuga.
Più tardi il capitano Jean DeWolff riceve nel suo ufficio la visita dell'arcigno padre che gli mostra una lettera scritta dal fratello Brian, giovane poliziotto che si presume sia stato ucciso qualche anno prima in servizio. Nella lettera Brian afferma di essere il Fantasma. A questo punto l'Uomo Ragno e Iron-Man decidono di consultare il Dr. Strange.

17 pagine

protagonisti: Spider-Man, Iron Man, Jean DeWolff, Wraith

da Marvel Team-Up vol 1 # 49, Marvel Comics (Set 1976)
Marvel Team-Up vol 1 # 50
Spider-Man and Doctor Strange
Nelle mani del Fantasma
Bill Mantlo (script) / Sal Buscema (art) / Mike Esposito (inks)
Mentre l'Uomo Ragno chiede aiuto al Dottor Strange, e Iron Man è impegnato in ricerche scientifiche, il capitano Jean DeWolff giunge nella cripta del cimitero dei Calvari scoprendo che il Fantasma è in realtà suo fratello Brian controllato mentalmente dal padre. Phillip DeWolff spiega alla figlia, che in seguito a un agguato, Brian rimase paralizzato e così assoldò due scienziati per curarlo e fornirgli poteri superumani ma durante l'intervento, gli scienziati si rivelarono due criminali, e Phillip nel tentativo di fermarli, finì coinvolto in un incidente che collegò psichicamente la sua mente a quella del figlio. Phillip, controllando il corpo di Brian, creò così l'identità del Fantasma usando i nuovi poteri psichici del figlio per vendicarsi dei due scienziati.
Nel frattempo l'Uomo Ragno e il Dr. Strange, giunti nella cripta sono finiti catturati dal Fantasma ma riescono a liberarsi e grazie alla provvidenziale entrata in scena di Iron-Man giunto con un casco inibitore, riescono a interrompere il controllo di Phillip DeWolff sul Fantasma, che cade a terra in stato comatoso.

17 pagine

protagonisti: Spider-Man, Doctor Strange, Iron Man, Jean DeWolff, Wraith

da Marvel Team-Up vol 1 # 50, Marvel Comics (Ott 1976)
Marvel Team-Up vol 1 # 51
Spider-Man and Iron-Man
Processo drammatico
Bill Mantlo (script) / Sal Buscema (art) / Mike Esposito (inks)
In un aula del tribunale di New York si svolge il processo nei confronti di Phillip DeWolff, accusato di attentati dinamitardi e di omicidio, utilizzando il controllo mentale del corpo catatonico del figlio Brian, trasformato in un essere dai superpoteri chiamato il Fantasma. Al processo, in qualità di testimoni sono presenti la figlia dell'accusato, Jean DeWolff, il vendicatore Iron-Man e il mago supremo Dr. Strange. L'Uomo Ragno, nei panni del fotografo Peter Parker assiste in aula insieme a J. Jonah Jameson. Durante il processo Phillip DeWolff riesce a liberarsi del casco inibitore applicatogli da Iron-Man e preso nuovamente il controllo del figlio lo scaglia contro i super-eroi. Peter, traformatosi nel frattempo nell'Uomo Ragno, insieme a Iron-Man e il Dr. Strange riesce a fermare il Fantama il quale viene poi sottoposto, dal Dr.Strange, a un trattamento mistico che lo fa uscire dal coma liberandolo definitivamente dal controllo del padre. La giuria giudica Phillip DeWolff colpevole di tutte le accuse, mentre Brian viene dichiarato innocente.

17 pagine

protagonisti: Spider-Man, Iron Man, Doctor Strange, Jean DeWolff, Wraith

da Marvel Team-Up vol 1 # 51, Marvel Comics (Nov 1976)