Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Crossover # 59

Marvel Crossover # 59 | La guerra dei Re, prologo

Marvel Italia Ottobre 2009
Nova vol 4 # 19
Nova
Spirito di corpo
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Wellinton Alves (art) / Geraldo Burges (art) / Scott Hanna (inks) / Nelson Pereira (inks)
Nova ha scoperto che l'Uni-Mente, di sua iniziativa e senza consultarlo, ha reclutato una nuova squadra di Nova Corps. I nuovi centurioni sono lo Shi'ar Malik Tarcel, la rigelliana Irani Rael, l'essere sintorganico Qubit, Franktur del pianeta Kakaranthara (della stessa razza aliena di Fin Fang Foom) e il mephistoide Morrow. Alla prima missione, la nuova squadra dei Nova Corps guidata da Richard Rider sgomina brillantemente la Società dei Serpenti che, scossa per la recente invasione skrull, aveva preso in ostaggio qualche decina di civili barricandosi dentro un capannone industriale. Mentre i media acclamano il ritorno di Nova sulla Terra, nella base del Progetto PEGASUS, trasformato nel quartier generale dell'Uni-Mente e dei Nova Corps, Robert Rider, il fratello minore di Richard, ammette a Darkhawk, capo della sicurezza della base scientifica, di essere geloso della popolarità di suo fratello. Tornato alla base, Richard discute con l'Uni-Mente, ora non più confinato nella mente del nostro protagonista, sui motivi per cui ha ricostruito i Nova Corps senza il suo consenso. L'Uni-Mente gli risponde che la sua disobbedienza ha messo in pericolo più volte l'eredità xandariana ed ha preferito ricostituire i Nova Corps senza aspettare la sua approvazione, poi aggiunge di non avere intenzione di ricongiungersi a lui e di sentirsi più sicuro nella base del Progetto PEGASUS. Seccato, Nova gli chiede di non creare più centurioni senza averne prima discusso insieme, poi, insieme alla nuova squadra dei Nova Corps respinge Taboo, uno dei mostri dell'Uomo Talpa, emerso dal sottosuolo di Manhattan. Di ritorno al Progetto PEGASUS, Nova si ritrova circondato da decine di nuovi centurioni, tra cui suo fratello Robert.

22 pagine

protagonisti: Nova, Malik Tarcel (Nova Corps), Irani Rael (Nova Corps), Qubit (Nova Corps), Fraktur (Nova Corps), Morrow (Nova Corps), Worldmind, Robert Rider, Director Gruenwald, Evelyn Necker, Darkhawk, Black Mamba, Anaconda, Fer-de-Lance, Sidewinder, Death Adder, Taboo
apparizioni: Justice

da Nova vol 4 # 19, Marvel Comics - USA (Gen 2009)
Nova vol 4 # 20
Nova
Affari di famiglia
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Wellinton Alves (art) / Geraldo Burges (art) / Scott Hanna (inks) / Nelson Pereira (inks) / Anderson Silva (inks)
In occasione del suo ritorno sulla Terra, Richard Rider contatta Vance Astrovik e Angelica Jones, rispettivamente Marvel Boy e Firestar, dandogli appuntamento alla vecchia base dei New Warriors. Vance e Angelica, insieme al nostro protagonista, sono gli unici superstiti dei New Warriors, il gruppo di eroi di cui Nova fu un membro attivo per molti anni, e i tre, accompagnati da birra e pizza, si abbandonano ai ricordi delle loro avventure passate. Al termine della serata, prima di salutare gli amici di un tempo, Richard si sfoga con loro rivelando di sentirsi tradito dell'Uni-Mente che senza consultarlo, non solo ha ricostituito i Nova Corps, agendo durante il sonno, ma tra i tanti centurioni che ha radunato ha scelto addirittura suo fratello minore Robert. Il nostro protagonista teme che il ragazzo non sia adatto ad affrontare i pericoli che potrebbe incontrare ma Robert non intende rinunciare ai poteri che gli sono stati dati perché, essendo sempre stato geloso della fama del fratello, vuole dimostrare a tutti il suo valore. Mentre Robert, nella sua nuova veste di centurione Nova, in sua assenza, coordina egregiamente la nuova squadra dei Nova Corps contribuendo alla cattura di Dragon Man, Richard, dopo la riunione con i suoi vecchi amici, torna a casa ma viene scosso dalla presenza di Ego, il Pianeta Vivente, apparso improvvisamente all'orizzonte.

22 pagine

protagonisti: Nova (Richard Rider), Justice (Vance Astrovik), Firestar (Angelica Jones), Malik Tarcel (Nova Corps), Irani Rael (Nova Corps), Qubit (Nova Corps), Fraktur (Nova Corps), Morrow (Nova Corps), Worldmind, Robert Rider, Dragon Man, Ego, the living planet

da Nova vol 4 # 20, Marvel Comics - USA (Feb 2009)
Nova vol 4 # 21
Nova
Il mondo nuovo
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Wellinton Alves (art) / Scott Hanna (inks)
Nova si lancia fuori dall'atmosfera terrestre per affrontare la minaccia di Ego. In prossimità del pianeta il nostro eroe scopre che Ego è controllato dall'Uni-Mente che ha fatto del pianeta vivente la nuova sede dei Nova Corps, Nu-Xandar. Nova è basito e chiede subito spiegazioni all'Uni-Mente, affermando che la rinascita dei Nova Corps sta avvenendo in maniera troppo affrettata. Gli altri componenti dei Nova Corps, compreso suo fratello Robert, non la pensano allo stesso modo e si schierano dalla parte dell'Uni-mente. Stizzito, Richard si allontana, trovando al rientro sulla Terra i Fantastici Quattro e le forze aeree degli Stati Uniti, allertati per la presenza di Ego in prossimità del pianeta. All'interno del Baxter Building, Richard, dopo aver spiegato al quartetto di eroi che l'Uni-Mente ha ricostituito i Nova Corps facendo di Ego, opportunamente sedato, la loro nuova sede, rivela i suoi dubbi sulla restaurazione della forza galattica. Qualche istante più tardi Nova viene raggiunto da suo fratello Robert che mette in contatto l'Uni-mente a Reed Richards. Il depositario di tutta la conoscenza xanadariana rassicura che Ego non rappresenta una minaccia mettendo in dubbio la sanità di Richard Rider le cui facoltà mentali potrebbero essere state danneggiate dalla presenza per lungo tempo dell'intera forza Nova. Richard ha uno scatto d'ira ma poi si ravvede venendo assalito dai dubbi che quanto detto possa essere vero. Tornati su Ego, l'Uni-Mente chiede a Richard di restituire il suo potere in eccesso e diventare un semplice centurione. Richard si accinge a scaricare la forza Nova ma all'ultimo istante rifiuta. A questo punto l'Uni-Mente toglie dal corpo di Richard tutto il potere, rendendolo di nuovo un semplice umano.

22 pagine

protagonisti: Nova, Nova (Robert Rider), Fraktur (Nova Corps), Qubit (Nova Corps), Malik Tarcel (Nova Corps), Irani Rael (Nova Corps), Mr Fantastic, Invisible Woman, Human Torch, The Thing, Worldmind

da Nova vol 4 # 21, Marvel Comics - USA (Mar 2009)
Nova vol 4 # 22
Nova
Estasi
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Andrea Di Vito (art) / Andrea Di Vito (inks)
Stabilitosi su Ego, il pianeta vivente, l'Uni-mente Xandariana, dopo aver tolto i poteri a Richard Rider per essersi opposto alla sua volontà, ha iniziato un vero e proprio reclutamento di massa prelevando migliaia di soggetti dal pianeta Terra per arruolarli nei Nova Corps. Tornato nuovamente un semplice umano, il nostro protagonista, si dirige al Progetto PEGASUS in cerca di risposte. Richard ha la sensazione che l'Uni-Mente stia manipolando in qualche modo le reclute e vuole avere la certezza che il suo giudizio non sia compromesso dalla sua salute mentale. Dopo essere stato sottoposto a degli esami accurati, Richard, con la complicità del direttore Gruenwald e della dottoressa Evelyn Necker, attirano suo fratello e un altro centurione Nova in una camera di isolamento abbastanza forte da schermare ogni cosa. La sua supposizione si rivela fondata e per un momento i due si liberano dal condizionamento mentale dell'Uni-mente. Il tutto però dura solo pochi istanti interrompendosi quando altri centurioni penetrano nella stanza blindata spezzando la schermatura. Prima di allontanarsi, uno dei centurioni, per voce dell'Uni-mente, ordina a Rider di non interferire con le operazioni dei Corps. Un'ora più tardi, Richard riceve dalla dottoressa Necker i risultati della biopsia che rivelano che la prolungata esposizione alla Forza di Nova, pur non intaccando la sua mente, ha causato catastrofici cambiamenti molecolari nel suo organismo. A Richard Rider gli rimangono 48 ora di vita prima di morire.

22 pagine

protagonisti: Richard Rider, Evelyn Necker, Director Gruenwald, Quasar (Wendell Vaughn), Lindy Nolan (Nova Corps) (1ª apparizione), Tre Owens (Nova Corps) (1ª apparizione), Fraktur (Nova Corps), Morrow (Nova Corps), Robert Rider (Nova Corps), Irani Rael (Nova Corps), Ego, the living planet, Worldmind

da Nova vol 4 # 22, Marvel Comics - USA (Apr 2009)
Nova vol 4 # 23
Nova
Fine della storia
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Andrea Di Vito (art) / Andrea Di Vito (inks)
Appreso che gli rimangono solo poche ore di vita, Richard Rider viene raggiunto da Quasar che gli dice di non avere intenzione di vederlo morire senza fare niente. Improvvisamente Wendell viene teletrasportato via e sparisce nel nulla¹. Mentre il cielo viene squarciato da una tempesta di fulmini, Richard cerca di mettersi in contatto con la dottoressa Necker. Intanto, su Nu-Xandar, l'Uni-Mente, dopo aver allertato i Nova Corps a prepararsi per intervenire nella guerra tra i Kree e gli Shi'ar, sposta dall'orbita terrestre Ego indirizzandolo verso uno stargate per compiere un salto dimensionale. Tornando sulla Terra, Richard viene a sapere che la base del Progetto PEGASUS è stata occupata dagli agenti di HAMMER (l'organizzazione di Norman Osborn che ha sostituito lo SHIELD). Raggiunto dalla Necker, i due, a bordo della macchina della dottoressa, lasciano la base. La donna gli dice che il Progetto PEGASUS sarà smantellato rivelandogli che la tempesta è stata causata dall'alIontanamento di Ego dall'orbita terrestre. Nel frattempo su Nu-Xandar Malik Tarcel riceve la carica di Nova Primo impegnandosi a fare del suo meglio per i Nova Corps. Robert, il fratello di Richard, invece non sembra contento di aver ricevuto un ruolo strategico e di non essere in prima linea. Sulla Terra, Evelyn Necker sembra essere intenzionata a salvare la vita del nostro protagonista al punto da spingersi a rivelargli di essere stata una talpa nel Progetto PEGASUS e di lavorare segretamente per l'AIM. La donna è convinta che la loro tecnologia sia in grado di aiutarlo ma Richard non vuole avere a che fare con dei terroristi e fa per allontanarsi. A questo punto la Necker gli lascia il cilindro quantico di Quasar che doveva consegnare ai suoi capi. Richard ringrazia e i due si baciano ma il nostro eroe preferisce distruggere il cilindro dicendogli che non può rischiare che cadi nelle mani sbagliate. Un esplosione annuncia il ritorno di Wendell Waughn che, dopo aver farfugliato qualcosa, gli consegna le bande quantiche pensando che queste lo possano salvare. Richard Rider le indossa e diventa il nuovo Quasar.

(¹) La storia di Quasar continua in Guardians of the Galaxy v2 # 12.

22 pagine

protagonisti: Richard Rider, Evelyn Necker, Quasar, Robert Rider (Nova Corps), Malik Tarcel (Nova Corps), Irani Rael (Nova Corps), Qubit (Nova Corps), Fraktur (Nova Corps), Morrow (Nova Corps), Tre Owens (Nova Corps), Lindy Nolan (Nova Corps), Ego, the living planet, Worldmind

da Nova vol 4 # 23, Marvel Comics - USA (Mag 2009)