Utenti registrati: 3670

Ci sono 2 utenti registrati e 101 ospiti attivi sul sito.

Altrove62 / Blackblood

Ultimi commenti

Dladino96 su Grandi Eroi # 103, Dladino96 su Grandi Eroi # 103, Dladino96 su Grandi Eroi # 103, Dladino96 su Grandi Eroi # 104, laracelo su Hulk e i Difensori # 73,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Mix # 98

Si conclude l'incredibile affresco spionistico dell'astro nascente Jonathan Hickman in un volume che tira le somme di anni di intrighi con lo scontro finale tra Nick Fury e il Barone Von Strucker. Nel mezzo, le armate Hydra, i reduci del vecchio S.H.I.E.L.D., e i giovani supereroi noti come Secret Warriors. E non è scontato che tutti i pezzi sulla scacchiera arrivino sani e salvi alla fine della partita. Disegni del talento italiano Alessandro Vitti.

Marvel Mix # 98 | Secret Warriors 5 - Ingranaggi dentro altri ingranaggi

Marvel Italia Gennaio 2012
Secret Warriors vol 1 # 23
Secret Warriors
Rinascita
Jonathan Hickman (script) / Alessandro Vitti (art) / Alessandro Vitti (inks)
Sebastian Druid è stato espulso dai Secret Warriors di Nick Fury in quanto ritenuto di scarsa utilità alla squadra. Triste e sconsolato, il ragazzo torna a casa dove trova inaspettatamente ad aspettarlo John Garrett, il quale gli dice di essere stato inviato da Fury per formarlo fisicamente e addestrarlo nell'uso dei suoi poteri mistici. Dopo alcune settimane di duro lavoro, Sebastian riesce ad ottenere un corpo atletico e un maggiore controllo dei suoi poteri. In seguito accompagna Garret in alcune missioni segrete durante le quali fa sparire i resti di un elivelivolo degli Howling Commandos caduto nelle mani del governo cinese, riesce a far passare l'uccisione di Magadan da parte di Garret per un attentato dell'Hydra, e infine, sempre insieme a Garrett, recupera i Secret Warriors da Gehenna distruggendo da solo la flotta che l'Hydra aveva mosso contro di loro. Tornati tutti insieme alla base "Excalibur", Nick Fury informa Daisy del tradimento di J.T. e scioglie la squadra Bianca.

22 pagine

protagonisti: Druid, John Garrett, Nick Fury, Quake, Eden Fesi, Slingshot, Stonewall

da Secret Warriors vol 1 # 23, Marvel Comics - USA (Feb 2011)
Secret Warriors vol 1 # 24
Secret Warriors
Ingranaggi dentro altri ingranaggi, pt 1
Jonathan Hickman (script) / David Marquez (art) / Alessandro Vitti (art)
Sciolto la squadra Bianca, Nick Fury decide di affidarsi alla squadra Grigia guidata da suo figlio Mikel per fronteggiare le battaglie contro l'Hydra. Un anno fa in Moldova, Nick Fury si era presentato a Mikel chiedendogli il suo sostegno per mettere insieme una squadra. Mikel accettò e nel giro di qualche settimana trova e arruola i membri adatti per la squadra dei Caterpillar. Dopo i fatti di Gehenna, la Squadra Grigia viene inviata a distruggere l'ultima roccaforte rimasta alla fazione Hydra di Gorgon, che si trova nelle profondità dell'Oceano Indiano e che è presieduta da Hive. Tuttavia la squadra di Mikel viene sopraffatta dagli uomini dell'Hydra e dai parassiti di Hive e per portare a termine la missione perde la vita nell'esplosione che distrugge la base. Nel presente, sotto la pioggia, Nick Fury rende omaggio a suo fratello e ai giovani eroi caduti quando viene circondato da Kraken e gli agenti dell'Hydra.

22 pagine

protagonisti: Nick Fury, Mikel Fury (deceduto), Kraken, Hydra

da Secret Warriors vol 1 # 24, Marvel Comics - USA (Apr 2011)
Secret Warriors vol 1 # 25
Secret Warriors
Ingranaggi dentro altri ingranaggi, pt 2
Jonathan Hickman (script) / Alessandro Vitti (art) / Alessandro Vitti (inks)
1961, Italia. Nick Fury, il fratello Jake, Vasili Dassiev, John Garrett, Shoji Soma, Cornelius Van Lunt, il Barone Strucker, Dum Dum Dugan, Thomas Davidson, Daniel Whitehall e Viktor Uvarov sono stati riuniti in una località segreta chiamata Pietà da un uomo che si presenta a loro come Ariete. Seduti a una tavola rotonda su cui sono rappresentati i simboli dei segni zodiacali, gli undici agenti segreti rappresentanti delle fazioni che hanno le maggiori possibilità di dominare il mondo, apprendono da Ariete il motivo per cui sono stati convocati. L'uomo, caratterizzato da una lunga e folta barba bionda e da abiti desueti, vuole qualcosa che loro possono procurargli. In cambio fornirà ad ognuno di loro ciò che gli serve affinché possano vincere le guerre che stanno portando avanti nell'ombra. Accettato la proposta del loro misterioso anfitrione, gli undici personaggi vengono divisi in gruppi e inviati in missioni diverse. Una squadra viene mandata a Giza in Egitto per recuperare un antico manufatto alieno appartenente alla Covata, un altra squadra si reca presso la Cappella di Chateau d'Amboise in Francia per recuperare un oggetto contenuto in una tomba, e infine un terzo gruppo viene inviata nei monti Zargos dove, protette da automi meccanici, sono nascoste delle misteriose "camere di stasi". Recuperato la camere si scopre che queste sono dei dispositivi di potenziamento e ringiovanimento che si alimentano geotermicamente e che sono state progettate per mantenere viva una persona per secoli. Utlizzando la fonte di energia della Covata trovata a Giza, i dodici dello Zodiaco vogliono usare questa tecnologia per creare un esercito di supersoldati. Prima che l'esperimento abbia inizio i due sovietici tradiscono il "Grande Cerchio" e trafugano la macchina. Il sodalizio si rompe e nello scontro a fuoco scaturito Nick Fury perde definitivamente l'occhio sinistro. Un mese dopo le forze congiunte di Hydra e della Mano fanno irruzione nella base di Uvarov e Dassiev facendo fallire il processo di potenziamento e ferendo a morte Uvarov che viene messo in una delle camere dal suo compagno. Soma toglie la fonte di energia che alimenta la macchina la quale, per guarire Uvarov, assorbe l'energia vitale degli agenti di Leviathan trasformandoli in mostri. Intanto Nick Fury affronta Ariete, accusandolo di aver scatenato due delle organizzazioni terroristiche più pericolose al mondo. Ariete si mostra compiaciuto.
Presente. Nick Fury si ritrova prigioniero insieme al suo acerrimo nemico, il Barone Strucker con Kraken che li informa che li aiuterà a divenire ciò che sono destinati ad essere.

22 pagine

protagonisti: Nick Fury, John Garrett (flashback), Dum Dum Dugan (flashback), Jake Fury (Scorpio) (flashback), Cornelius van Lunt (Taurus) (flashback), Thomas Davidson (Virgo) (flashback), Aries (Leonardo da Vinci) (flashback), Baron Strucker, Shoji Soma (Pisces) (flashback), Vasili Dassaiev (Magadan) (flashback), Viktor Uvarov (Orion) (flashback), Daniel Whitehall (Kraken)

da Secret Warriors vol 1 # 25, Marvel Comics - USA (Mag 2011)
Secret Warriors vol 1 # 26
Secret Warriors
Ingranaggi dentro altri ingranaggi, pt 3
Jonathan Hickman (script) / Alessandro Vitti (art) / Alessandro Vitti (inks)
Nick Fury e il Barone Struker sono stati rapiti da Kraken. Legati a delle sedie e messi uno di fronte all'altro, i due acerrimi nemici vengono lasciati da soli. Strucker prima propone a Fury di collaborare per fuggire ma quando riceve il suo rifiuto lo schernisce dicendogli di averlo trasformarlo in una sua pedina. Quando Kraken rientra nella stanza il Barone gli domanda perché lo abbia tradito. Kraken racconta che anni prima Shoji Soma, il Gran Maestro della Mano, aveva nascosto la fonte di energia della Covata nella scatola del clan Yashida, sulla quale gravava una cupa maledizione. Ma a Shoji non importava perché già sapeva di essere morto. Infatti il giorno dopo il Gran Maestro venne ucciso da Magadan. L'aver affidato la fonte di energia agli Yashida permise di tenere fuori dai giochi Leviathan per molti anni fino al giorno in cui decise che era arrivato il momento di seminare dissenso all'interno dell'Hydra e li avvertì del loro nascondiglio. Sulle prime Strucker è confuso sul motivo per cui il suo vecchio compagno avrebbe aiutato Leviathan ma quando Kraken gli rivela di essere stato lui a chiamare i Secret Warriors durante la battaglia del "dock" e di aver cercato di colpire dall'interno l'Hydra, capisce che l'uomo che ha di fronte non è Daniel Whitehall. Kraken gli dice di essersi sbarazzato di lui anni prima e toltosi la maschera si rivela essere Jake Fury, fratello di Nicholas, terrorista morto da tempo. Quando il falso Kraken lascia la stanza, Nick Fury spiega al sempre più allibito Struker che durante la missione del 1961, lui e Jake scoprirono il primo Life-Model Decoy, l'originale che produceva delle copie instabili. Jake era stato toccato da quella macchina e la sua copia era diventata poi Scorpio. Un altro che fu toccato dalla tecnologia replicante fu Thomas Davidson, colui che aveva sviluppato dei sistemi per controllare lo SHIELD. Fury però, approfittando della sua instabilità, era riuscito a portarlo dalla sua parte e attraverso tutti quei sistemi intrecciati tra loro osservava il Barone mentre pensava di essere lui a spiare le loro mosse. Struker non può fare a meno di avere uno scatto di rabbia rendendosi conto di essere stato ingannato e di aver lavorato per il suo nemico per tutto questo tempo.

22 pagine

protagonisti: Nick Fury, Kraken (Jake Fury), Shoji Soma (Pisces) (flashback), Gorgon (flashback), Silver Samurai (flashback), Baron von Strucker

da Secret Warriors vol 1 # 26, Marvel Comics - USA (Giu 2011)
Secret Warriors vol 1 # 27
Secret Warriors
Ingranaggi dentro altri ingranaggi, pt 4
Jonathan Hickman (script) / Alessandro Vitti (art) / Alessandro Vitti (inks)
Appreso che in realtà è stato lo SHIELD a controllare l'HYDRA per tutto il tempo, il Barone Strucker sfoga contro Fury tutta la sua rabbia dicendogli di essere felice di avergli tolto i suoi cari e che spera che non riesca più a prendere sonno. Senza scomporsi, Nick Fury gli risponde che lui non gli ha tolto niente, poiché è solo sua la responsabilità di tutti i morti di questa lunga guerra, poi estrae la pistola e lo uccide con un colpo in piena testa.
Intanto, presso la base Perestroika di Leviathan, Orion e la Contessa Valentina Allegra de la Fontaine pianificano l'assalto a Gorgon e Madame Hydra quando, improvvisamente, tutti i loro soldati implodono senza alcuna spiegazione. Privo di un esercito Leviathan subisce un duro colpo.
Nel frattempo, i rappresentanti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite trovano un accordo con il senatore Robert Ralston per l'avvio di un superfondo internazionale il cui obiettivo è il mantenimento della stabilità economica, politica e militare delle zone soggette ad attacchi terroristici in tutto il mondo. Il fondo verrà gestito per i primi quattro anni proprio dallo stesso Ralston per volere del Presidente americano.
Qualche giorno più tardi, a Berlino la Contessa Valentina Allegra de la Fontaine si fa catturare dagli agenti dei servizi segreti tedeschi. Due giorni dopo, alle Hawaii, Jake Fury consegna una lettera a Daisy Johnson. La ragazza legge la lettera e dopo aver visto alla tv il varo del superfondo internazionale, decide di partire insieme a Sebastian.

22 pagine

protagonisti: Nick Fury, Jake Fury, Rob Ralston, Daisy Johnson, Sebastian Druid, Valentina Allegra de la Fontaine, Orion, Baron von Strucker (deceduto)

da Secret Warriors vol 1 # 27, Marvel Comics - USA (Lug 2011)
Secret Warriors vol 1 # 28
Secret Warriors
Ingranaggi dentro altri ingranaggi, pt 5
Jonathan Hickman (script) / Alessandro Vitti (art) / Alessandro Vitti (inks)
A Berlino Nick Fury incontra la Contessa Valentina Allegra De Fontaine che si è consegnata alle autorità. La donna gli chiede che cosa ha fatto e lui gli risponde che ha vinto. Quando Magadan ha riattivato la sua armata con la tecnologia dello Zodiaco, Fury, che controllava il sistema, ha iniziato a fornire a loro più energia di quanto ne necessitavano, affinché si autodistruggessero. L'unico a essere rimasto illeso è Orion, potendo contare sull'energia di centomila persone, ma ormai è solo un supercriminale in un mondo pieno di supereroi. Nick chiede alla donna perché si è costituita. L'affascinante donna prima gli dice che l'ha privata di tutto ciò in cui credeva ma che l'ha anche liberata da una ossessione facendogli capire ciò che in realtà gli interessa e poi, rispondendo alla sua domanda, gli dice essersi costituita per far sì che Nick sappia dove possa trovarla in futuro. Due giorni dopo Nick Fury si occupa anche di far uscire di prigione Jasper Sitwell e Dum Dum. Nel frattempo Daisy Johnson e Sebastian Druid raggiungono il resto dei Secret Warriors e tutti insieme si diriggono nella nuova base dello SHIELD, ora finanziato dal superfondo dell'ONU, unendosi al Black Team e gli Howling Commandos superstiti. Nick Fury ha deciso di affidare a Daisy Johnson la direzione delle SHIELD consapevole delle sue capacità. Qualche tempo più tardi, Nick incontra Steve Rogers il quale lo ringrazia per il lavoro compiuto quando lui non c'era e gli dice di stare lontano dai guai per un po' di tempo. Fury gli risponde allontanandosi che proverà a fare del suo meglio. Tuttavia Nick Fury non sembra seguire le raccomandazioni di Capitan America e qualche giorno lo vediamo prepararsi a liberare Valentina Allegra De Fontaine.

22 pagine

protagonisti: Nick Fury, Quake (Daisy Johnson), Druid (Sebastian Druid), Stonewall (Jerry Sledge), Eden Fesi, Yo Yo Rodriguez, Alexander Pierce, Ellis Love, Lauren Wolfe, Bobby Gamorra, Aaron Downing, Ahmed Noor, Ben Huth, Cornell Gray, John Garrett, Dum Dum Dugan, Jasper Sitwell, Steve Rogers, Orion (flashback), Valentina Allegra de la Fontaine
apparizioni: Leonardo Da Vinci, Gateway

da Secret Warriors vol 1 # 28, Marvel Comics - USA (Set 2011)