Utenti registrati: 2655

Ci sono 3 utenti registrati e 73 ospiti attivi sul sito.

Cinghiale / Fmedici / giorgiovasta

Ultimo commento

JoeKerr su All American Comics # 46

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Mix # 96

Hyperion! Il primo dei nuovi membri dei Thunderbolts entra in azione!
Ma se pensate di sapere già tutto su di lui, dovrete ricredervi: questo Hyperion è un vero supercriminale! E conoscete Satana, la figlia del diavolo?
È la seconda new entry dei T-Bolts in questo sensazionale volume dove Luke Cage è costretto a chiedere aiuto al Dr. Strange? Testi di Jeff Parker per i disegni di Kevin Walker & Declan Shalvey.

Marvel Mix # 96 | Thunderbolts 7 : Hyperion

Marvel Italia Novembre 2011
Thunderbolts vol 1 # 152
Thunderbolts
Hyperion entra nei Thunderbolts, pt 1
Jeff Parker (script) / Kev Walker (art) / Kev Walker (inks)
Per farsi aiutare a difendere il Giappone dall'attacco di giganteschi mostri - eredità di uno dei tanti piani alternativi di MODOK e il Capo - i Thunderbolts sono costretti a reclutare tra le loro fila Hyperion, il superumano proveniente da un universo alternativo. Luke Cage e compagni non sono certi se l'Hyperion con cui hanno a che fare sia il supereroe oppure la minaccia e lo stesso colloquio per valutare la sua buona fede lascia aperti molti dubbi. Quando i Thunderbolts lasciano la base, utilizzando l'Uomo-Cosa per farsi teletrasportare in Giappone, Fixer, rimasto alla base, contatta via radio qualcuno, dicendogli che è il momento giusto per dare un'occhiata intorno. A Yokohama, in Giappone, i Thunderbolts si trovano di fronte a quattro giganteschi mostri che emergono imponenti dal mare. Senza prestare attenzioni alle indicazioni di Luke Cage, Hyperion entra subito in azione attaccando frontalmente le creature. Uno dei mostri viene steso ma una sorta di pterodattilo sputafuoco lo colpisce in pieno rigettandolo a riva. I Thunderbolts si dividono per affrontare ogni singolo mostro ma dopo una dura battaglia ognuno di loro subisce una sconfitta. Hyperion si compiace di essere l'unico rimasto in piedi poi scatena i suoi raggi ottici contro l'Uomo Cosa tradendo così la squadra.

22 pagine

protagonisti: Luke Cage, Songbird, Juggernaut, Moonstone, Ghost, Mach-V, Man-Thing, Fixer, Hyperion (Zhib-Ran)

da Thunderbolts vol 1 # 152, Marvel Comics (Mar 2011)
Thunderbolts vol 1 # 153
Thunderbolts
Hyperion entra nei Thunderbolts, pt 2
Jeff Parker (script) / Kev Walker (art) / Jason Gorder (inks)
Al Raft, tre detenuti stuzzicano Gunna da dietro il campo di forza che separa il cortile degli uomini da quello delle donne. La giovane reagisce cercando di avventarsi contro di loro ma il campo di forza blocca la sua strada. Le guardie carcerarie intervengono per riportare l'ordine facendo poi notare a Warden Walker che Gunna non è adatta a rimanere nel Raft. Intanto i Thunderbolts continuano la loro battaglia contro i giganteschi mostri apparsi in un isola del Giappone. Hyperion ha tradito il gruppo e tenta solo di togliersi gli inibitori neutrali e così fuggire, non prestando soccorso a Songbird e Moonstone che stanno affogando ma lasciando che sia il Fenomeno ad occuparsi di loro. Nel frattempo Luke Cage e Mach-V tentano di evitare di essere divorati da uno dei mostri quando ricevono una comunicazione via radio del Fantasma che gli riferisce di aver scoperto che i mostri possono essere controllati dal suono. Songbird viene subito chiamata in causa e utilizzando i suoi poteri riesce a inviare i restanti mostri fuori dal Giappone. Sventato la minaccia, Moonstone si unisce al Fenomeno e insieme riempiono di botte Hyperion che viene poi lasciato nelle mani dell'Uomo Cosa ben felice di utilizzare su di lui il suo proverbiale tocco.

22 pagine

protagonisti: Luke Cage, Songbird, Moonstone, Juggernaut, Mach-V, Ghost, Man-Thing, Hyperion (Zhib-Ran)

da Thunderbolts vol 1 # 153, Marvel Comics (Apr 2011)
Thunderbolts vol 1 # 154
Thunderbolts
Strange Tales, pt 1
Jeff Parker (script) / Declan Shalvey (art) / Declan Shalvey (inks)
Luke Cage ha una riunione con il consiglio federale del progetto Thunderbolts per discutere dell'Uomo Cosa. Dopo avergli garantito che la creatura non è pericolosa, Cage mostra agli amministratori del Raft il luogo in cui l'Uomo Cosa riposa quando la squadra non è in missione, un habitat che ricostruiisce la palude dove è nato. Il suo custode spiega che un dispositivo creato da Hank Pym consente ai Thunderbolts di sfruttare i suoi poteri e di usarlo come mezzo di trasporto. Jennifer Kale, la giovane maga che in passato ha condiviso molte avventure con la creatura delle paludi, riesce a liberarlo e riportarlo nelle everglades della Florida dove l'Uomo Cosa affronta alcuni cacciatori provenienti dal regno di Vellus-Kar giunti sulla Terra attraverso il Nesso di Tutte le Realtà. Cage e gli altri lo recuperano apprendendo dalla Kale le origini dell'Uomo Cosa e le sue preoccupazioni sul fatto che la creatura sia usata come mero strumento di trasporto dai Thunderbolts. Ricevuto le rassicurazioni che la creatura delle paludi è trattata umanamente e con rispetto, Jennifer Kale si scusa per averlo rapito promettendo di venirlo a trovare di tanto in tanto. Tuttavia, la facilità con cui la Kale si è introdotta nel Raft ha evidenziato la vulnerabilità alla magia della struttura penitenziaria e gli amministratori incaricano Luke Cage di trovare un componente che abbia capacità che possa sopperire a tale mancanza.

22 pagine

protagonisti: Man-Thing, Luke Cage, Songbird, Mach-V, Fixer, Jennifer Kale

da Thunderbolts vol 1 # 154, Marvel Comics (Mag 2011)
Thunderbolts vol 1 # 155
Thunderbolts
Strange Tales, pt 2
Jeff Parker (script) / Kev Walker (art) / Jason Gorder (inks) / Kev Walker (inks)
La necessità di un'esperto delle arti magiche spinge Luke Cage, su suggerimento del Dottor Strange, ad arruolare nei Thunderbolts, Satana, la sorella di Daimon Hellstrom. Utilizzando l'Uomo Cosa per individuare la figlia del diavolo, Cage e Strange si recano nella valle di Shandor-Rah, in Nepal, dove, superate le sue difese magiche, mostri di ghiaccio o rocce animate, riescono alla fine a trovarla. Satana tenta di utilizzare le nebbie magiche per sedurre i due uomini. Strange sembra cadere sotto il suo influsso mentre Cage invece resiste riuscendo ad avvicinarsi alla donna. Cage però si rivela essere Strange, grazie ad un incantesimo che ha invertito le loro sembianze, e sfruttando la loro vicinanza riesce a ribaltargli contro il suo stesso incantesimo convicendola ad unirsi ai Thunderbolts.
Nel frattempo al Raft, viene predisposta una nuova squadra dei Thunderbolt, nel caso la prima squadra muoia in missione, con Songbird scelta come leader. Insieme a John Walker, Songbird inizia un giro del Raft per selezionare le potenziali reclute.

22 pagine

protagonisti: Luke Cage, Doctor Strange, Moonstone, Fixer, Juggernaut, Mach-V, Man-Thing, Daimon Hellstrom, Warden John Walker, Gunna, Satana Hellstrom

da Thunderbolts vol 1 # 155, Marvel Comics (Mag 2011)
Thunderbolts vol 1 # 156
Thunderbolts
Strange Tales, pt 3
Jeff Parker (script) / Kev Walker (art) / Jason Gorder (inks) / Kev Walker (inks)
Luke Cage non fa in tempo a presentare a Moonstone, il Fantasma e il Fenomeno, il loro ultimo "acquisto", l'inquietante Satana Hellstorm, che subito i Thunderbolts vengono chiamati per una nuova missione ritrovandosi grazie all'Uomo Cosa a Stuttgart, in Germania. I Thunderbolts devono investigare sul raccapricciante Castello di Gothenvald, quando Cage e compagni vengono attaccati da delle mostruose creature volanti, delle arpie in grado di emettere un lancinante lamento, mentre Satana sembra subire l'influenza maligna del castello.
Nel frattempo, al Raft, Songbird e Warden Walker lavorano insieme a Match V e Fixer per allestire una squadra alternativa ai Thunderbolts e così fornire ai criminali che risiedono nell'istituto penitenziario una possibile riabilitazione e un ruolo attivo nella lotta contro il crimine. Dopo una attenta selezione il secondo gruppo dei Thunderbolts viene composto da Boomerang, Shocker, Centurius, Gunna e il mostruoso Mr. Hyde.

22 pagine

protagonisti: Luke Cage, Moonstone, Juggernaut, Ghost, Fixer, Songbird, Mach-V, Man-Thing, Satana, Warden John Walker, Scarecrow, Black Mamba, Blizzard, Blood Brothers, Shocker, Boomerang, Centurius, Troll (Gunna), Mister Hyde
apparizioni: Mandrill

da Thunderbolts vol 1 # 156, Marvel Comics (Giu 2011)
Thunderbolts vol 1 # 157
Thunderbolts
Strange Tales, pt 4 1ª parte
Jeff Parker (script) / Declan Shalvey (art) / Kev Walker (art) / Jason Gorder (inks) / Declan Shalvey (inks)
I Thunderbolts assalgono il castello del Barone Gothenvald il quale si difende con una creatura capace di trascinare la squadra di Luke Cage nei loro incubi personali. Satana, che era rimasta indietro per recuperare le forze, utilizza le fiamme delle anime infernali per liberare i suoi nuovi compagni e così fermare Gothenvald e costringerlo alla fuga. Prima di ritornare alla base, il Fenomeno si ribella e Cage usa su di lui i naniti per poi espellerlo dal gruppo. Nel frattempo al Raft, i membri della squadra B dei Thunderbolts, che Moonstone "simpaticamente" ribattezza gli Underbolts, sono stati chiamati alla loro prima missione, contrastare l'avanzata di centinaia di zombie nella pianura di Najav, in Iraq e fermarli prima che raggiungano i centri abitati. Il gruppo, composto da Mr Hyde, Boomerang, Shocker, Centurius e Gunna, la ragazza selvaggia che assume il nome di Troll, viene presto sopraffatto dall'orda dei non morti e Luke Cage è costretto a inviare la prima squadra in loro soccorso.

22 pagine

protagonisti: Luke Cage, Songbird, Moonstone, Ghost, Juggernaut, Fixer, Mach-V, Satana, Warden John Walker, Boomerang, Shocker, Centurius, Troll (Gunna), Mister Hyde

da Thunderbolts vol 1 # 157, Marvel Comics (Lug 2011)