Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


ComicsBox
Incredibile Hulk # 28

Incredibile Hulk # 28 | Uno scontro di titani

Editoriale Corno Gennaio 1983
The Incredible Hulk vol 2 # 117
Hulk
La fine del mondo? 2ª parte
Stan Lee (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
Il Capo ha intrappolato Hulk in una sostanza vivente e, dalla base che ha occupato, ha lanciato un missile nucleare per dare inizio a una guerra atomica. Betty Ross, l'unica alla base ad essere rimasta cosciente, sprona Hulk a liberarsi. Il golia verde, ricorrendo a tutta la sua forza, riesce a uscire dalla sua prigione ma il Capo lo teletrasporta in una lontana isola vulcanica insieme a un super umanoide. Sconfitto il suo avversario Hulk si precipita nuovamente alla base dove Betty riesce a calmarlo in modo da dare inizio al processo di trasformazione e impiegare le conoscenze scientifiche del suo alter ego, Bruce Banner. I due utilizzano un laboratorio segreto per inviare un missile che intercetti quello contenente la testata atomica lanciato dal Capo. Il piano riesce ma il folle criminale lancia un nuovo missile. A questo punto Banner è costretto a ricorrere alla forza di Hulk che con un potente salto raggiunge il secondo missile riuscendo a deviarlo dalla traiettoria e farlo esplodere nello spazio. Scongiurata la minaccia di una guerra atomica, Hulk precipita nell'oceano mentre il Capo fugge preparandosi per la prossima rivincita.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Betty Ross, Leader

da The Incredible Hulk vol 2 # 117, Marvel Comics - USA (Lug 1969)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 115 - Testa di Martello, Editoriale Corno (Set 1974)
The Incredible Hulk vol 2 # 118
Hulk
Uno scontro di titani
Stan Lee (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
Bruce Banner, in mare aperto, viene trovato privo di sensi da Lady Dorma, la principessa del regno sottomarino di Atlantide. Decisa a soccorrere lo scienziato, la donna lo trascina nel suo regno, ma Fara, gelosa del suo amore per Namor il Sub-Mariner, corre a rivelare al principe di Atlantide che la sua amata sta cospirando con un abitante della superficie per tradire il suo popolo. Namor, istintivamente come al suo solito, si precipita nella stanza di Lady Norma la quale non fa in tempo a spiegare la realtà dei fatti che Banner, in un'altra stanza, si sveglia e credendo di trovarsi in pericolo, si trasforma nell'incredibile Hulk. Namor, ritenendo erroneamente che il golia verde abbia rapito la donna, sfida Hulk in una lunga battaglia tra titani che dalle stanze della cittadella marina si trascina in mare aperto dando origine a un vortice di devastazione capace di generare un maremoto. Quando i due avversari si lanciano uno contro l'altro con tutta la loro potenza, l'impatto scaraventa Namor nelle profondità marine mentre Hulk, sbalzato fuori dal mare, finisce in un'isola lì vicino. Sub-Mariner, che vuole sincerarsi che il golia verde non torni ad attaccare Atlantide, lo raggiunge trovando, al posto del suo possente avversario, l'inerme Bruce Banner privo di sensi. Namor si allontana immergendosi nel mare per tornare dal suo popolo.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Namor the Sub-Mariner, Lady Dorma

da The Incredible Hulk vol 2 # 118, Marvel Comics - USA (Ago 1969)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 116 - L'ultima battaglia, Editoriale Corno (Ott 1974)
The Incredible Hulk vol 2 # 119
Hulk
Alla mercè di Maximus il folle
Stan Lee (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
Bruce Banner si risveglia in un paese dell'America Centrale popolato da abitanti ipnotizzati. Una imponente statua sembra essere la causa della psicosi collettiva. Un nativo, l'unico a proferire parola, avverte il nostro protagonista che l'intera regione è stata occupata da un potente tiranno. Quando un lancinante suono emesso dalla massiccia statua colpisce Banner, lo scienziato si trasforma nell'incredibile Hulk davanti agli occhi del nativo. L'uomo, rivelatosi servo del misterioso oppressore, si precipita nel castello in cui è arroccato il padrone per avvertirlo della presenza del mostro verde. All'interno della sala del castello scopriamo che il malvagio di turno è Maxiumus, il fratello pazzo di Freccia Nera che, accompagnato da un gruppo di spietati Inumani, ha iniziato il suo folle piano alla conquista del mondo. Mentre Hulk con la sua inconfondible irruenza attacca il castello ritrovandosi ad affrontare i malvagi Inumani, una truppa dell'esercito americano guidato dal generale Thunderbolt Ross, avvertito dell'occupazione straniera, si prepara ad attaccare la zona. Hulk, che si trova in mezzo all'imminente battaglia, deve decidere da che parte stare.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Thunderbolt Ross, Aireo, Falcona, Leonus, Timberius, Maximus
apparizioni: Glenn Talbot, Betty Ross

da The Incredible Hulk vol 2 # 119, Marvel Comics - USA (Set 1969)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 117 - Ritorna l'Uomo Sabbia, Editoriale Corno (Ott 1974)