Utenti registrati: 2530

Ci sono 2 utenti registrati e 79 ospiti attivi sul sito.

robyone / Khabib

Ultimo commento

MEPoss su Daredevil vol 1 # 319

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Incredibile Hulk # 13

Incredibile Hulk # 13

Editoriale Corno Ottobre 1981
Incredible Hulk vol 1 # 6
Hulk
Il signore dei metalli 2ª parte
Stan Lee (script) / Steve Ditko (art) / Steve Ditko (inks)
Il Signore dei Metalli, un criminale alieno del pianeta Astra, vuole conquistare il mondo, e l'esercito non può fare molto contro il suo potere magnetico. Hulk lo affronta ma viene sconfitto per poi essere catturato dagli uomini del generale Thunderbolt Ross. Rick Jones decide di riunire alcuni suoi coetanei e formare la Brigata Giovanile per essere di aiuto contro la minaccia aliena. Hulk riesce a fuggire e, con il supporto dei giovani amici di Rick, riesce a sconfiggere il Signore dei Metalli.
Bruce e Betty iniziano apertamente a manifestare un reciproco interesse.

24 pagine

protagonisti: Hulk, Rick Jones, Teen Brigade (1ª apparizione), Thunderbolt Ross, Betty Ross

da Incredible Hulk vol 1 # 6, Marvel Comics (Mar 1963)
Tales To Astonish # 60
Hulk
L'incredibile Hulk
Stan Lee (script) / Steve Ditko (art) / George Roussos (inks)
In una base militare del Nuovo Messico, Bruce Banner, lo scenziato che si trasforma nell'incredibile Hulk quando viene sottoposto a un grande stress, mentre sta lavorando per il Generale Ross a un armatura robotica in grado di resistere a una esplosione nucleare, viene distratto da una misteriosa spia che dopo essersi infiltrata nella base militare riesce a impossessarsi della pericolosa armatura. La spia all'interno del robot si scontra prima con le forze militari guidate dal generale Ross (convinto che sia Banner stesso a manovrarlo) e in seguito finisce per affrontare Hulk riuscendo apparentemente a sconfiggerlo.

10 pagine

protagonisti: Hulk, Thunderbolt Ross, Betty Ross

da Tales To Astonish # 60, Marvel Comics (Ott 1964)
Tales To Astonish # 61
Hulk
Finalmente catturato
Stan Lee (script) / Steve Ditko (art) / George Bell (inks)
Una spia è riuscita ad appropriarsi dell'indistruttibile robot creato da Bruce Banner trovando rifugio in una delle grotte adibite a laboratorio scientifico che Banner usa per nascondersi. Mentre nella base militare guidata dal Generale Ross arriva il Maggiore Glenn Talbot inviato da Washington per indagare sulle continue e misteriose sparizioni del Dr. Banner, il timido scienziato si ritrova nei panni del suo mostruoso alter ego ad affrontare la spia in armatura in procinto a lanciare dei razzi per distruggere la base militare. Il Maggiore Talbot e Betty (il Generale Ross ha presentato sua figlia a Talbot nella speranza di allontanarla da Bruce) si mettono alla ricerca di Banner ma finiscono per essere coinvolti nella battaglia tra Hulk e il robot. Alla fine il golia verde riesce a fermare i missili e sconfiggere la spia in armatura ma il grande sforzo fa svenire Hulk che al suo risveglio si ritrova catturato dai militari.

10 pagine

protagonisti: Hulk, Thunderbolt Ross, Betty Ross, Glenn Talbot (1ª apparizione)

da Tales To Astonish # 61, Marvel Comics (Nov 1964)
Tales To Astonish # 62
Hulk
Entra il Camaleonte
Stan Lee (script) / Steve Ditko (art) / George Bell (inks)
Un misterioso personaggio celato nell'ombra chiamato il Capo, invia il trasformista conosciuto con il nome di Camaleonte a scoprire cosa è accaduto alla spia che si era infiltrata nella base militare del Generale Ross. Intanto Hulk, trasformatosi in Bruce Banner, si libera dalle catene in cui era tenuto prigioniero riuscendo a fuggire dai soldati, grazie all'aiuto di Rick Jones, tornato alla base per sincerarsi sulle condizioni dello sfortunato scienziato. Il Camaleonte, dopo aver impersonato prima il Generale Ross e dopo lo stesso Banner, nel tentativo di rubare il prototipo di una bomba gamma, finisce per prendere in ostaggio Betty Ross. Bruce si trasforma nuovamente in Hulk liberando la ragazza e impedendo al Camaleonte di fuggire con la bomba e i suoi piani.

Nonostante il suo volto non venga rivelato, in questa storia fa la sua prima apparizione il Capo, destinato a diventare un noto avversario del Golia Verde.

10 pagine

protagonisti: Hulk, Thunderbolt Ross, Betty Ross, Glenn Talbot, Rick Jones, Chameleon

da Tales To Astonish # 62, Marvel Comics (Dic 1964)
Tales To Astonish # 63
Hulk
Un titano sul treno
Stan Lee (script) / Steve Ditko (art) / George Bell (inks)
Il Capo, il misterioso personaggio che si cela dietro le ultime vicende che hanno coinvolto il nostro protagonista, era un umile operaio che un incidente con del materiale radioattivo ha reso completamente verde, con la testa enorme, e soprattutto intelligentissimo. Dotato di una memoria fotografica capace di immagazzinare una quantità infinita di informazioni e di una logica ben la di là delle capacità umane, il Capo decide di inviare un umanoide di sua creazione contro Bruce Banner allo scopo di rubare degli importanti piani scientifici. Informato dal Camaleonte, il suo contatto alla base, che Banner, accompagnato dal sospettoso Glenn Talbot, si trova su un treno per raggiungere un'altra base scientifica, l'umanoide del Capo raggiunge lo scienziato che Talbot aveva per precauzione chiuso in un vagone. Banner si trasforma in Hulk e in uno spettacolare combattimento sul treno in corsa evita l'attacco dell'umanoide. Nel momento in cui ritorna ad essere il mite scienziato, Banner viene rinchiuso una cella dal Generale Ross mentre il Capo medita sul suo prossimo piano.

10 pagine

protagonisti: Hulk, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Chameleon, Leader (1ª apparizione)

da Tales To Astonish # 63, Marvel Comics (Gen 1965)