Utenti registrati: 4039

Ci sono 1 utenti registrati e 205 ospiti attivi sul sito.

Silus

Ultimi commenti

begins87 su Batman: La Leggenda # 22, Sylar82 su 100% Marvel # 178, Sylar82 su 100% Marvel # 181, Deboroh su , Deboroh su Dylan Dog # 418bis,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Hulk & Difensori # 36
Copertina di Herb Trimpe

Hulk & Difensori # 36 | Per la vita di un mutante

Editoriale Corno Luglio 1976
Incredible Hulk vol 2 # 161
Hulk
Per la vita di un mutante
Steve Englehart (script) / Herb Trimpe (art) / Sal Trapani (inks)
Mentre Hulk varca il territorio canadese mettendo in allerta le autorità locali che cercano, senza troppo successo, di impedire l'avanzata del golia verde, Hank McCoy, il mutante peloso conosciuto come la Bestia, insieme alla sua ex fidanzata, Vera Cantor, raggiungono un rifugio isolato al cui interno si nasconde Calvin Rankin, il vecchio nemico degli X-Men conosciuto come il Mimo. Il mutante, capace di assorbire il potere di chi gli sta vicino, non riesce più a controllare il suo potere e ora ogni individuo che si trova nelle sue vicinanze finisce per soccombere venendo privato dell'energia vitale. Terrorizzato per essere diventato una minaccia  per l'umanità, il Mimo ha chiesto aiuto al suo ex nemico sperando che la sua conoscenza nel campo della genetica lo possa guarire. Purtroppo, proprio mentre Rankin viene sottoposto a un delicato intervento, Hulk, trovandosi nelle vicinanze, accusa un malore provocato dal potere di assorbimento del mutante che lo fa precipitare dentro la baita costringendo Hank a spostare la sua attenzione verso il gigante di giada. Mentre Vera fugge cercando riparo, Hulk, senza rendersi conto di quello che sta accadendo, attacca come un forsennato la Bestia che si trova costretto a difendersi dalla furia del gigante verde pur limitata dalle sua debolezza. Nel corso dello scontro, Mimo, rendendosi conto di non avere nessuna possibilità di guarigione decide di sacrificarsi assorbendo le letali radiazioni gamma di Hulk. Riacquistato la sua forza vitale, Hulk, con un grande balzo, si allontana dalla baita, mentre Hank si ricongiunge a Vera che viene messa al corrente del sacrificio di Calvin Rankin.

L'episodio è in parte il seguito delle vicende narrate in Amazing Adventures v2 # 16.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Beast, Vera Cantor, Mimo
apparizioni: Thunderbolt Ross

da Incredible Hulk vol 2 # 161, Marvel Comics - USA (Mar 1973)
Incredible Hulk vol 2 # 162
Hulk
Generato dal cannibale
Steve Englehart (script) / Herb Trimpe (art) / Sal Trapani (inks)
Perso nelle foreste canadesi, Hulk, viene avvicinato da una donna chiamata Marie che lo accusa di essere il mostro responsabile della scomparsa di suo fratello, un cacciatore di nome Paul Cartier. Poco più tardi il golia verde incontra il terribile Wendigo, una creatura ricoperta di pelo che si nutre di carne umana e che tiene con sé un uomo terrorizzato che lo supplica di essere salvato. Credendo di trovarsi di fronte al fratello scomparso di Marie, Hulk, dopo aver affrontato la mostruosa creatura, riesce a liberare l'uomo che viene subito portato al vicino villaggio. Marie si precipita in strada ma l'uomo che si ritrova davanti non è suo fratello ma bensì Georges Baptiste, un amico di Paul con il quale spesso andava a caccia insieme. Ripreso conoscenza l'uomo racconta che lui, Paul e il loro amico Henry Cluzot qualche giorno fa, sono stati costretti a rifugiarsi all'interno di una caverna dopo essere stati attaccati da un branco di lupi affamati. Henry a causa delle ferite riportate è morto subito dopo e il quarto giorno Paul, spinto dai morsi della fame, ha finito disperatamente per nutrirsi della carne del loro amico morto. Così come vuole una antica maledizione, Paul Cartier si è trasformato nella terribile bestia conosciuta con il nome di Wendigo e ora è costretto a vagare tra le foreste canadesi continuando a nutrirsi di carne umana. Hulk, che in qualche modo ha stretto un legame empatico con la creatura, si rende conto che la coscienza di Paul non è stata ancora sopraffatta dalla bestia e sfida Wendigo nella speranza di poter strappare Paul alla sua maledizione. Purtroppo, quando l'ultimo barlume della coscienza di Paul sparisce, il Wendigo fugge nella foresta e Hulk, impotente, non può fare a meno di essere testimone della disperazione di Marie Cartier e della gente del villaggio.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Wendigo (1ª apparizione)
apparizioni: Thunderbolt Ross, Betty Talbot, Glenn Talbot

da Incredible Hulk vol 2 # 162, Marvel Comics - USA (Apr 1973)
Marvel Tales # 138
(comic-story)
Atterraggio sulla Luna
Doug Wildey (art) / Doug Wildey (inks)
5 pagine

da Marvel Tales # 138, Atlas Comics - USA (Set 1955)