Utenti registrati: 4244

Ci sono 3 utenti registrati e 248 ospiti attivi sul sito.

Many / ickers83 / Deboroh

Ultimi commenti

nuvolablu su LUomo Ragno Marvel Graphic Novel Strip # 3, eotvos su # , fede97 su # , Deboroh su I custodi del maser - Integrale # 1, fede97 su NOI SIAMO I FANTASTICI QUATTRO (60 ANNI) # 1,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
DC Best Seller - Batman di Scott Snyder e Greg Capullo # 6
Copertina di Greg Capullo

Il gran finale di La morte della famiglia! Chi vivrà? Chi morirà? E soprattutto… chi riderà per ultimo? James Tynion IV e Jock mettono in scena lo scontro tra Joker e l’Enigmista …mentre il folle piano del primo viene finalmente svelato all’Arkham Asylum! Inoltre, l’epilogo della saga disegnato da artisti ospiti del calibro di Andy Kubert e Alex Maleev

DC Best Seller - Batman di Scott Snyder e Greg Capullo # 6

Panini Comics Novembre 2020
Batman
Luce rossa, luce verde
Scott Snyder (script) / James Tynion IV (script) / Mark Simpson (art) / Mark Simpson (inks)
Qualche mese prima. L'Enigmista, chiuso nella sua cella, assiste suo malgrado alle trasformazioni che il Joker sta compiendo ad Arkham. Il Joker gli propone di unirsi a lui ma prima dovrà superare una prova uscendo dalla cella che il pagliaccio riempie di gas velenoso. L'Enigmista sfrutta le sue abilità per liberarsi rimando allibito quando il Joker gli mostra quello che ha in mente.

7 pagine

protagonisti: Riddler, Joker

da Batman vol 2 # 15, DC Comics - USA (Feb 2013)
Batman
Castello di carte
Scott Snyder (script) / Greg Capullo (art) / Jonathan Glapion (inks)
Batman varca la soglia del manicomio di Arkham trovando il macabro spettacolo che il Joker ha allestito per celebrare il suo "re" - l'appellativo con cui il folle clown si rivolge al nostro eroe. Nelle celle guardie vestite da Batman e il Joker sono costrette a ballare da giorni a piedi nudi nell'acqua. Immaginando che il Joker voglia ucciderli con una scarica elettrica usando l'acqua come conduttore, Batman disattiva i sistemi elettrici della struttura utilizzando poi dei dispositivi per assorbire l'acqua. Proseguendo nei corridoi di Arkham, dopo aver schivato un cavallo in fiamme, e affrontato i detenuti del manicomio criminale, seguendo la voce del Joker giunge in una stanza dove si trova un arazzo assemblato da Dollmaker e composto da un insieme di corpi viventi cuciti insieme in cui viene illustrato gli incontri più rappresentativi tra Batman e il Joker. Dopo aver incontrato in rapida successione Mr. Freeze, Clayface e lo Spaventapasseri, il nostro protagonista entra nell'ufficio del direttore dell'istituto trovando il Joker in compagnia del Pinguino, l'Enigmista e Due Facce, e in un angolo dei civili spaventati costretti a indossare i costumi dei membri della Justice League. Per evitare che i civili vengano uccisi Batman è costretto a entrare in azione ma immediatamente la sua attenzione si rivolge su degli schermi che mostrano Nightwing e il resto dei suoi alleati sconfitti e prigionieri. Il Joker lo schernisce dicendogli che la sua "famiglia" è sempre stata la sua più grande debolezza invitandolo a sedersi su una sorta di sedia elettrica allestita come se fosse un trono altrimenti non scoprira mai dove si trovano i suoi compagni. Rassegnato, Batman si siede sul "trono" e indossato una sorta di corona con degli elettrodi riceve una violenta scarica elettrica nel cervello.

22 pagine

protagonisti: Batman, Clayface, Mr. Freeze, Scarecrow, Two-Face, Riddler, Penguin, Joker

da Batman vol 2 # 16, DC Comics - USA (Mar 2013)
Batman
Giudizio
Scott Snyder (script) / James Tynion IV (script) / Mark Simpson (art) / Mark Simpson (inks)
Il Pinguino e l'Enigmista sono ansiosi di lasciare Arkham prima dell'arrivo della polizia ma il Joker li rinchiude in una gabbia. Due Facce vuole assicurarsi che Batman sia morto sparandogli un colpo di pistola in testa o nello stomaco ma il Joker glielo impedisce e utilizzando la sua dialettica mista a una perversa persuasione fa crollare i principi su cui si basano le sue convinzioni. Prima di allontanarsi, il Joker mostra al Pinguino un assaggio di ciò che ha in serbo rimuovendo un il coperchio di un vassoio di antipasti. Il Pinguno rimane sconcertato e disturbato.

6 pagine

protagonisti: Two-Face, Penguin, Riddler, Joker
apparizioni: Batman

da Batman vol 2 # 16, DC Comics - USA (Mar 2013)
Batman
La battuta finale
Scott Snyder (script) / Greg Capullo (art) / Jonathan Glapion (inks)
Risvegliato dalla voce del Joker, Batman si ritrova nella Bat-Caverna seduto in un improvvisato trono con Damian, Dick e il resto dei suoi alleati, legati e incappucciati attorno a un tavolo imbandito. Il Joker gli fa notare che i suoi cari sono stati cosparsi di benzina e che se tentasse di alzarsi attiverebbe delle pietre focaie collocate sotto il suo "trono". A questo punto il perverso clown convoca Alfred - vivo ma con il sogghigno provocato dal veleno del Joker - chiamato a rimuovere il cappuccio dei ragazzi. Ognuno di loro è ricoperto da delle bende insanguinate. Sghignazzando, il Joker spiega che li ha vestiti per la festa spogliandoli della loro identità, poi solleva i coperchi dei piatti di fronte a loro, mostrandogli le loro facce conservate nel ghiaccio. Batman assiste con orrore a questo macabro spettacolo urlandogli che è la persona che più odia al mondo. Joker lo provoca chiedendogli perché non ha mai provato a ucciderlo. Batman gli risponde che ucciderlo significherebbe la sua vittoria. Il clown controbatte affermando che vince restando vivo per continuare a uccidere e di essere convinto che in cuor suo vuole che lo liberi dalla sua "famiglia". Costretto ad alzarsi per evitare che il Joker lasci cadere un fiammifero acceso, Batman si libera provocando le scintille che velocemente infiamma il tavolo e i suoi ospiti. Tuttavia il nostro eroe conosce bene la caverna in cui si trovano e colpendo il soffitto con uno dei suoi gadget apre uno squarcio che permette alle acque del fiume di Gotham di riversarsi nella grotta e spegnere le fiamme. Mentre il Joker fugge, Batman scopre che il volto di suo figlio e dei suoi alleati è ancora integro rendendosi conto che il morboso criminale ha solo voluto prendersi gioco di loro. Appena Batman, incitato da Nightwing, si mette all'inseguimento della sua nemesi, la bat-famiglia viene colpito dal veleno del Joker che li costringe a combattere tra di loro. Raggiunto il Joker, Batman lo affronta afferrandolo quando sta per cadere in un dirupo. A questo punto il Cavaliere Oscuro gli dice di conoscere il suo segreto, di aver fatto delle indagini in questo ultimo anno sulla sua famiglia, e avvicinandosi a un orecchio gli sussurra il suo nome. Il Joker si rifiuta di ascoltare e svincolandosi precipita di sotto lasciando brandelli del suo volto e il piccolo diario in pelle nera dei presunti segreti di Batman che il nostro eroe scopre contenere solo pagine vuote. Il mattina dopo, svanito gli effetti del veleno del Joker, Alfred e la bat-famiglia cerca di tornare alla normalità preferendo stare per conto proprio. Sebbene tutti si siano ripresi Bruce ha scoperto un isotopo nella tossina che li ha infettati che non sembra essere particolarmente dannoso. Seduto di fronte al computer nella Bat-Caverna - sul monitor l'identità del Joker rimane sconosciuta - Bruce esamina l'isotopo che ha trovato scoprendo che si tratta di Hahnio e che il simbolo dell'elemento è Ha. L'ultimo scherzo del Joker.

33 pagine

protagonisti: Batman, Robin, Batgirl, Nightwing, Red Robin, Red Hood, Alfred Pennyworth, Joker

da Batman vol 2 # 17, DC Comics - USA (Apr 2013)
Batman
Resisti
Scott Snyder (script) / Andy Kubert (art) / Alex Maleev (art) / Sandra Hope (inks) / Alex Maleev (inks)
Harper Row accetta di accompagnare suo fratello Cullen nel penitenziario di Blackgate dove si trova rinchiuso il padre. L'incontro non si rivela particolarmente piacevole con il padre, Marcus, che non accetta l'omosessualità del figlio e dice ad Harper di essere stato catturato dal suo "amichetto speciale". Tornata a casa, in serata, Harper indossa il costume e inizia a seguire le tracce di Batman nonostante il crociato incappucciato gli abbia detto di stare lontana da lui. All'inizio Harper l'ha presa come una sfida ma nelle ultime settimane ha notato che Batman, durante gli scontri con i comuni criminali, inizia ad essere avventato, non è più lucido come prima, come se non dormisse da giorni. La ragazza conosce bene questo stato d'animo, gettarsi a capofitto nel lavoro per non pensare al dolore che ti opprime, e inizia a temere che l'eroe che ha preso a modello possa venire prima o poi ferito o peggio. Nel corso di un combattimento tra Batman e dei cani dopati e particolarmente aggressivi, Harper interviene aiutandolo ma invece di venire ringraziata riceve un pugno in faccia. La ragazza in lacrime gli dice che non intende entrare nelle sue grazie ma di essere solo preoccupata per lui. Batman la zittisce ordinandogli di tornare a casa. Il giorno dopo Harper si presenta alla Wayne Tower chiedendo di parlare con Bruce Wayne. Il nostro protagonista, incuriosito, la fa entrare. Harper dice all'uomo che finanzia pubblicamente la Batman Incorporated di essere preoccupata per Batman, il suo investimento, spiegandogli di avere un messaggio da recapitare al Cavaliere Oscuro.. Quella notte Batman incontra Harper scusandosi per il suo comportamento. La ragazza accetta le scuse e Batman ammette di essere stato lui a catturare Marcus Row perché non voleva che tornasse a perseguitarli. Mentre Harper si allontana, sulla facciata della Wayne Tower compare il suo messaggio per Batman e una lettera dopo l'altra viene composta la parola "Resisti".

20 pagine

protagonisti: Batman, Harper Row, Cullen Row, Marcus Row (1ª apparizione)

da Batman vol 2 # 18, DC Comics - USA (Mag 2013)