Utenti registrati: 3304

Ci sono 2 utenti registrati e 89 ospiti attivi sul sito.

Inacquisto / Numero95

Ultimi commenti

laracelo su , laracelo su Cosmo Comics # 94, Fmedici su Cosmo Comics # 94, laracelo su Cosmo Comics # 94, laracelo su DC Library # 4,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Capitan America # 47

Capitan America # 47

Editoriale Corno Gennaio 1975
Captain America vol 1 # 131
Captain America
La rinascita di Bucky!
Stan Lee (script) / Gene Colan (art) / Dick Ayers (inks)
Capitan America, nel suo viaggio in moto negli Stati Uniti, giunge a San Francisco, ignorando che un misterioso personaggio mascherato sta seguendo ogni suo spostamento. L'uomo, alla ricerca di un esca per attirare Cap in una trappola mortale, trova in una palestra della città un giovane atleta senza memoria identico a Bucky Barnes, il compagno di Capitan America durante la Seconda Guerra Mondiale. Sparsa la notizia del ritrovamento del suo giovane partner, il nostro eroe a stelle e strisce si precipita in una tenuta non lontana dalla città, scoprendo che il ragazzo, costretto a subire una crudele terapia ipnotica, è tenuto prigioniero dal Barone Wolfgang Von Strucker, lo spietato criminale nazista esperto di armi responsabile dei recenti attacchi. Strucker approfittando dello smarrimento di Cap nel trovarsi di fronte il presunto Bucky, tramortisce il nostro eroe collocando il suo corpo privo di sensi sopra una lancetta di un gigantesco orologio pronto a esplodere alla mezzanotte. Il ragazzo, nonostante si trovi in uno stato di trance, all'ultimo secondo salva Capitan America e i due, nuovamente insieme, sconfiggono il Barone Strucker.

19 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Baron Strucker

da Captain America vol 1 # 131, Marvel Comics - USA (Nov 1970)
Uncanny X-Men vol 1 # 46
X-Men
La fine degli X-Men
Gary Friedrich (script) / Don Heck (art) / Werner Roth (art) / John Tartaglione (inks)
Gli X-Men, riuniti per rendero omaggio alla tomba di Xavier, vengono raggiunti dall'agente dell'FBI Fred Duncan. Ciclope, che ha preso la guida del gruppo, convince l'agente a entrare nella scuola ma prima che Duncan possa comunicare il motivo della visita, all'interno dell'istituto, gli X-Men trovano l'avvocato Foggy Nelson che legge ai ragazzi il testamento lasciato da Charles Xavier. Concluso l'aspetto burocratico, i giovani mutati vengono richiamati da un frastuono proveniente dai sotterranei. Il Fenomeno è riuscito a tornare dalla dimensione in cui era stato esiliato e vuole sfogare la sua furia contro il fratellastro. Quando gli X-Men gli comunicano della morte del loro mentore, il minaccioso mutante attacca i ragazzi finquando il macchinario costruito da Xavier si riattiva automaticamente rimandandolo nel Cosmo Scarlatto. Alla fine della battaglia Duncan comunica agli X-Men che il gruppo deve sciogliersi.

15 pagine

protagonisti: Cyclops, Angel, Beast, IceMan, Jean Grey, Fred Duncan, Foggy Nelson, Juggernaut

da Uncanny X-Men vol 1 # 46, Marvel Comics - USA (Lug 1968)
Uncanny X-Men vol 1 # 46
Ice-Man
... e diventarono due
Gary Friedrich (script) / George Tuska (art) / John Tartaglione (inks)
Iceman insieme a Ciclope, fuggono al linciaggio aiutati dal professor Xavier, che successivamente convince il giovane mutante e la sua famiglia a frequentare la sua scuola speciale.

5 pagine

protagonisti: IceMan, Cyclops, Charles Xavier

da Uncanny X-Men vol 1 # 46, Marvel Comics - USA (Lug 1968)