Utenti registrati: 5604

Ci sono 2 utenti registrati e 146 ospiti attivi sul sito.

DUSSANDERR / eotvos

Ultimi commenti

AngeloBest1961 su Infinity # 1, Crimen2007 su The Battle for Bldhaven # 5, Guardian su The Battle for Bldhaven # 5, ZetaG su Lanterna Verde # 114, gionnistorm su Vertigo Deluxe # 46,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


ComicsBox
Capitan America # 12
Copertina di Gil Kane

Capitan America # 12 | Tutti lo chiameranno traditore

Editoriale Corno Settembre 1973
Tales Of Suspense # 90
Captain America
Tutti lo chiamarono traditore!
Stan Lee (script) / Gil Kane (art) / Joe Sinnott (inks)
Capitan America riesce a sottrarsi dalla trappola del Teschio Rosso che, sicuro di essersi liberato del suo nemico, si dirige con un velivolo verso gli Stati Uniti per mettere in atto il suo folle piano di conquista del mondo. Mentre il nostro eroe a stelle e strisce riesce a raggiungere la navicella del criminale nazista, il Teschio Rosso con un potente macchinario ingloba una parte di New York all'interno di una gigantesca bolla che viene poi sospesa in aria. Capitan America lo raggiunge ma, sotto il ricatto di far cadere la bolla provocando una strage, è costretto ad accettare di servirlo per 24 ore. Il Teschio Rosso, tramite un collegamento televisivo, annuncia che Capitan America è diventato un suo alleato tradendo il suo paese.

10 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Red Skull

da Tales Of Suspense # 90, Marvel Comics - USA (Giu 1967)
Tales Of Suspense # 91
Captain America
La sconfitta finale
Stan Lee (script) / Gil Kane (art) / Joe Sinnott (inks)
Capitan America, fatto passare per traditore del suo paese, è stato costretto a sottomettersi al Teschio Rosso rivelando l'esatta posizione di un sottomarino sperimentale dotato di testate nucleari. Il criminale nazista, credendo di essersi liberato del suo nemico per mezzo di un mortale raggio termico, ipnotizza l'equipaggio del sottomarino non sapendo che il nostro eroe a stelle e strisce, liberatosi dalla trappola, è riuscito a penetrare al suo interno per liberare gli uomini dell'equipaggio dalla sua influenza. Gli uomini, seguendo le istruzioni dl criminale, lasciano il sommergibile nelle sue mani innescando però l'autodistruzione. Il Teschio Rosso muore apparentemente nell'esplosione.

10 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Red Skull

da Tales Of Suspense # 91, Marvel Comics - USA (Lug 1967)
Uncanny X-Men vol 1 # 10
X-Men
L'arrivo di Ka-Zar
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Chic Stone (inks)
Un uomo selvaggio, vestito soltanto con un paio di calzoncini di pelliccia e accompagnato da una tigre preistorica, salva un esploratore nell'Antartide riportandolo al campo-base. La notizia rimbalza nel mondo e gli X-Men, credendo che sia un mutante, nonostante la smentita di Xavier, vanno alla ricerca dell'individuo. I nostri eroi giungono nella Terra Selvaggia, una zona sottostante la calotta dei ghiacci dove vivono animali preistorici. Angelo e Marvel Girl vengono catturati dagli Uomini della Palude mentre gli altri si scontrano con il tarzanide Ka-Zar e la tigre Zabu. Dopo essersi chiariti, il Re della Terra Selvaggia prima si libera del suo nemico acerrimo, Maa Gor, poi insieme agli X-Men, attacca la fortezza del popolo barbaro liberando i compagni mutanti.

20 pagine

protagonisti: Charles Xavier, Cyclops, Jean Grey, Beast, Angel, IceMan, Ka-Zar (1ª apparizione)

da Uncanny X-Men vol 1 # 10, Marvel Comics - USA (Mar 1965)
Tales Of Suspense # 39
(science-fiction)
Gundar!
Stan Lee (script) / Steve Ditko (art) / Steve Ditko (inks)
Un naufrago finisce su in isola abitata da alcuni Vikinghi colpiti dalla maledizione del loro comandante, lo spietato Gundar. L'uomo si rivela un discendente di Gundar liberando i Vikinghi dalla loro maledizione.

5 pagine

da Tales Of Suspense # 39, Marvel Comics - USA (Mar 1963)