Utenti registrati: 2767

Ci sono 0 utenti registrati e 46 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

fede97 su Deadpool Classic # 8

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Batman # 28

Batman # 28

Planeta DeAgostini Novembre 2009
Batman vol 1 # 682
Batman
Il colpevole è il maggiordomo
Grant Morrison (script) / Lee Garbett (art) / Trevor Scott (inks)
Alfred Pennyworth ripercorre insieme a Bruce la carriera di Batman, ricordando la fatidica notte in cui il pipistrello entrò in casa ispirando il giovane Bruce a diventare il Cavaliere Oscuro, la successiva lotta contro la variopinta criminalità di Gotham, l'incontro con il giovane Dick Grayson e l'esperimento per l'esercito in cui il dottor Simon Hurt ebbe modo di accedere alla mente di Batman. Bruce e Alfred discutono su quanto cose siano cambiate nel corso degli anni fino a quando il nostro protagonista si accorge che quello che ha di fronte non è il vero Alfred. Improvvisamente, nella sua mente, Bruce vive in un mondo in cui i suoi genitori non sono morti e lui è un medico a fianco del padre. Questa distorta rievocazioni degli eventi è dovuta a Lump, un parassito telepatico che Hurt ha impiantato nella mente di Bruce e che si cela tra i suoi ricordi sotto forma di Alfred. Il suo intento è quello di trasformare e convertire i suoi ricordi da utilizzare per riprodurre copie perfette di Batman per l'oscuro impero di Darkseid.

L'episodio è legato all'evento Crisi Finale e riprende la cattura di Batman, bloccato in una capsula e collegato ad un parassita mentale dagli scienziati di Apokolips, avvenuta in Final Crisis # 2.

22 pagine

protagonisti: Batman, Alfred Pennyworth (flashback), Robin (Dick Grayson) (flashback), Batwoman (Katherine Webb) (flashback), Catwoman (flashback), James Gordon (flashback), Mokkari, Simyan, Lump

da Batman vol 1 # 682, DC Comics (Gen 2009)
Batman vol 1 # 683
Batman
Cos'ha visto il maggiordomo
Grant Morrison (script) / Lee Garbett (art) / Trevor Scott (inks)
Bruce Wayne vive in un mondo distorto in cui i suoi genitori non sono mai morti e, seguendo le orme di suo padre, è diventando un dottore. Tuttavia qualcosa lo turba e durante una conversazione con il fedele Alfred, accenna a un giovane orfano che nel tentativo di combattere il crimine è stato ucciso da un maniaco psicopatico poi condannato alla sedia elettrica. Successivamente una piaga si abbatte su Gotham uccidendo migliaia di persone, tra cui sua madre. Non c'era nessuno che potesse evitare la strage. Improvvisamente Bruce si ritrova nei panni di Batman per le strade di Gotham a combattere la criminalità in un caleidoscopio di ricordi inframmezzati da sprazzi di realtà alternative. In realtà Batman è caduto vittima di Simyon e Mokkari, i seguaci di Darkseid, che utilizzando Lump, sorta di parassita telepatico, stanno compiendo su di lui un vero e proprio lavaggio del cervello in modo da acquisire tutti i suoi ricordi per riversarli su dei cloni destinati a diventare i prossimi "Batman". Qualcosa però non va per il verso giusto e i cloni, impazziti dai troppi traumi subiti dal nostro protagonista, si uccidono con le proprie mani. Simyon e Mokkari cercano di fermare il processo uccidendo Lump. Nel mondo della mente Bruce ha un barlume di conoscenza di quello che sta accadendo e chiede a Lump di aiutarlo altrimenti entrambi moriranno. Mentre nel mondo reale la creatura viene uccisa Batman trova uno spiraglio per tornare alla realtà.

L'episodio, così come il precedente, è un tie-in di Final Crisis è si colloca prima di Final Crisis # 6.

22 pagine

protagonisti: Batman, Alfred Pennyworth (flashback), Robin (Tim Drake) (flashback), Simyan, Mokkari, Lump

da Batman vol 1 # 683, DC Comics (Gen 2009)