Utenti registrati: 2580

Ci sono 1 utenti registrati e 58 ospiti attivi sul sito.

XanderLit

Ultimo commento

Mordakan su Marvel Collection # 206

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Il Cavaliere Oscuro: Batman # 11

Il Cavaliere Oscuro: Batman # 11

Il figlio di Batman
Mondadori Gennaio 2013
Batman vol 1 # 655
Batman
Batman & Figlio, pt 1: Per una Batmobile migliore
Grant Morrison (script) / Andy Kubert (art) / Andy Kubert (inks)
Il Joker tiene in ostaggio un gruppo di bambini mentre il commissario Gordon, contagiato dal gas esilarante del folle criminale, precipita, ridendo, dal tetto del palazzo di polizia. Batman, ferito gravemente, interviene, sparando in faccia al Joker ma senza ucciderlo. In quel momento entra in scena il vero Batman che porta in salvo gli ostaggi e consegna il Joker alla polizia. Il falso Batman, un ex-poliziotto deciso a fare giustizia con addosso gli abiti del pipistrello, muore. Il giorno successivo, dopo una visita al commissario Gordon ricoverato in ospedale, Batman conferma a Robin di stare costruendo una nuova batmobile e, su consiglio di Alfred, decide di concedersi un pò di svago partecipando nei panni di Bruce Wayne a un esclusivo ricevimento a Londra. Nel frattempo la moglie del dottor Kirk Langstrom, il creatore del siero di Man-Bat, è stata presa in ostaggio da Talia al Ghul, figlia del defunto criminale Ra's al Ghul, che vuole come riscatto il siero del pipistrello mannaro. Langstrom, che partecipa al ricevimento, poco prima di consegnare il siero, incontra Bruce il quale si insospettisce quando l'uomo si allontana di tutta fretta. Mentre il nostro protagonista fa del suo meglio per apparire come il classico ricco playboy, Talia al Ghul lo osserva attraverso alcuni monitor assieme a un ragazzino che si rivela essere il figlio di Bruce Wayne.

22 pagine

protagonisti: Batman, Alfred Pennyworth, James Gordon, Robert Langstrom, Francine Evelyn Langstrom, Damian Wayne (1ª apparizione), Talia al Ghul
apparizioni: Robin, Joker

da Batman vol 1 # 655, DC Comics (Set 2006)
Batman vol 1 # 656
Batman
Batman & Figlio, pt 2: Man-Bat di Londra
Grant Morrison (script) / Andy Kubert (art) / Jesse Delperdang (inks)
Londra. Nel corso di un gala di beneficenza, mentre Bruce Wayne si trova a colloquiare con Jezebel Jet, un ex modella di colore, Alfred si ritrova a soccorre Kirk Langstrom e sua moglie, i quali rivelano di essere stati costretti a consegnare a Talia Al Ghul il siero di Man-Bat. Qualche istante più tardi le sale in cui si svolge il ricevimento sono invase da un gruppo di uomini pipistrello e il nostro protagonista è costretto a indossare il costume di Batman e intervenire. Riuscito a mettere in salvo tutti i partecipanti (tranne la moglie del Primo Ministro), Batman viene sopraffatto dai numerosi uomini pipistrello che lo attaccano incessantemente fino a fargli perdere i sensi. Poco dopo, Batman si risveglia in una grotta ai piedi di Talia al Ghul, la quale, dopo essersi servita dei Man-Bat per catturare il cavaliere oscuro, gli presenta il figlio che hanno avuto insieme e glielo affida affinché gli insegni la disciplina necessaria.

22 pagine

protagonisti: Batman, Alfred Pennyworth, Jezebel Jet (1ª apparizione), Robert Langstrom, Francine Evelyn Langstrom, Talia al Ghul, Damian Wayne

da Batman vol 1 # 656, DC Comics (Ott 2006)
Batman vol 1 # 657
Batman
Batman & Figlio, pt 3: Ragazzi meraviglia
Grant Morrison (script) / Andy Kubert (art) / Jesse Delperdang (inks)
Damian viene ospitato in casa Wayne. Bruce, deciso ad assumersi le proprie responsabilità di padre, cerca di farlo sentire in famiglia, ma il ragazzo cresciuto attraverso gli insegnamenti e la disciplina della Lega degli Assassini, ha un carattere difficile e non è facile da "addomesticare". L’arrivo di Robin non fa che complicare le cose. Damian considera Tim come il nemico da battere, il principale ostacolo per diventare l'unico erede di Batman. Per cercare di calmare l'irrequietezza del ragazzo, Bruce lo rinchiude in una camera sorvegliata di villa Wayne. Poco dopo, Batman viene chiamato a occuparsi di un piccolo criminale chiamato il Fantasma ma giunto sul posto lo trova decapitato. Robin, tornato alla batcaverna, scopre che è stato proprio Damian a decapitare il Fantasma, riuscendo a fuggire dalla sua stanza per dimostrare a Batman che solo lui è degno di essere suo figlio. I due iniziano a combattere. Robin sembra avere la meglio ma viene colpito a tradimento e precipita in fondo alla caverna. A questo punto Damian indossa il costume di Robin e raggiunge Batman.

22 pagine

protagonisti: Batman, Robin, Alfred Pennyworth, Spook (deceduto), Damian Wayne
apparizioni: James Gordon

da Batman vol 1 # 657, DC Comics (Nov 2006)
Batman vol 1 # 658
Batman
Batman & Figlio, pt 4: Padri assenti
Grant Morrison (script) / Andy Kubert (art) / Jesse Delperdang (inks)
Il difficile Damian si è presentato al padre come nuovo Robin dopo aver battuto Tim Drake lanciandolo in fondo alla caverna. Il giovane eroe ha riportato fratture e ha perso molto sangue ma le conoscenze mediche di Alfred (anche lui picchiato da Damian) riescono a stabilizzare le sue condizioni. Batman e furioso con suo figlio e il ragazzino per farsi perdonare rivela che sua madre, Talia Al Ghal, forte del suo esercito di uomini pipistrelli, intende impossessarsi di Gibilterra, avamposto ideale per le mosse tattiche e strategiche che ha in mente. Mentre la donna tiene in ostaggio la moglie del primo ministro britannico per usarla come scudo all'avanzata della marina britannica, Batman, a bordo di un razzo, parte per la Gibilterra portandosi dietro Damian in modo da poterlo controllare. Lanciatosi dal paracadute, Batman atterra direttamente sul sottomarino di Talia e affronta i Man-Bat. Nel momento in cui il nostro eroe riesce a portare in salvo la moglie del ministro, la marina britannica si prepara a distruggere il sottomarino. Talia tenta in tutti i modi di convincere Batman ad unirsi a lei e suo figlio per diventare i governatori assoluti del mondo. Bruce rifiuta. Pochi istanti più tardi, due missili fanno saltare in aria il sottomarino. Batman riesce a salvarsi ma di Talia e Damian non vi è traccia.

22 pagine

protagonisti: Batman, Robin, Alfred Pennyworth, Damian Wayne, Talia al Ghul
apparizioni: Robert Langstrom, Francine Evelyn Langstrom

da Batman vol 1 # 658, DC Comics (Dic 2006)
Batman vol 1 # 659
Batman
Grotesk, pt 1
John Ostrander (script) / Tom Mandrake (art) / Tom Mandrake (inks)
Donny Lucido, un usuraio legato alla mafia russa, viene trovato arso vivo dalla polizia. Lucido è il terzo omicidio di una serie di delitti le cui vittime sono state trovate con un pezzo di faccia esportato e sono morte tra le fiamme. Gli altri due erano Jaqui Tremayne, padrona dell'azienda farmaceutica Omnimed, e George Williamson, afroamericano dell'alta borghesia. La stampa ha soprannominato l'assassino Grotesk e Batman ha deciso di seguire il caso. Prima però il nostro protagonista decide di passare alla clinica di Leslie Thompkins dove alcuni uomini legati alla mafia russa di Perun stanno minacciano la Dottoressa Amina Franklyn. La donna, una vecchia fiamma di Bruce, è minacciata perchè suo fratello, Wayne Franklyn, morto due mesi fà, deve una grossa somma alla mafia russa. Mentre Batman affronta il gruppo gli uomini di Perun, dalla cima di un edificio appare Grotesk che con una sorta di lancia fiamme comincia ad ammazzare quasi tutti i mafiosi. Batman cerca di fermarlo ma il criminale riesce a scappare. Tornato alla batcaverna, Batman inizia a indagare su Wayne Franklin, cercando di scoprire il legame tra lui, sua sorella Amina, e Grotesk. Wayne Franklin, rinomato chirurgo plastico, morì in un esplosione due mesi fa. Batman ricorda di averlo incontrato parecchi anni fa, quando, nei panni di Bruce aveva iniziato a frequentare sua sorella Amina. La Fondazione Wayne aveva finanziato il lavoro di Franklin e il suo I-Gore, uno strumento che permetteva a un chirurgo di lavorare a chilometri di distanza. Bruce si convince che Wayne Franklin sia Grotesk e indossando il costume di Batman raggiunge la sede della Omnimed, la concorrente di Franklin.

22 pagine

protagonisti: Batman, Grotesk (1ª apparizione)
apparizioni: James Gordon, Alfred Pennyworth

da Batman vol 1 # 659, DC Comics (Gen 2007)
Batman vol 1 # 660
Batman
Grotesk, pt 2
John Ostrander (script) / Tom Mandrake (art) / Tom Mandrake (inks)
Batman si presenta alla sede della Omnimed per interrogare il Dottor Myles Strane. Lo scienzato ammette che Jaqui Tremayne, capo dell'azienda, ha rubato la tecnologia di Wayne Franklin per produrre un apparecchio simile all'I-Gore, che però, così come l'originale, non ha mai funzionato. Nel frattempo un uomo della yakuza di nome Johnny Karaoke si presenta all'entrata dell'Omnimed insieme alla sua banda, le "Geisha Grrls". Batman, udito gli spari, interviene, mandando Strane a cercare tutti gli appunti di Franklin rubati. Mentre il nostro eroe, lanciandosi nella tromba dell'ascensore, affronta le ragazze di Karaoke, entra in scena Grotesk che uccide Strane e ruba gli appunti di Wyane Franklin. Il nostro eroe, distratto dalla presenza del criminale, si lascia sfuggire Johnny Karaoke e le sue donne non prima di aver scoperto che la Yakuza ha finanziato il progetto di Franklin. All'arrivo della polizia Batman insieme al commissario Gordon fa il punto della situazione. A quanto pare Wayne Franklin, per sviluppare l'I-Gore, si era fatto finanziare il progetto sia dalla mafia russa che dalla Yakuza simulando poi la sua morte per non restituire i soldi. Qualcosa però non deve essere andata per il verso giusto e qualche incidente deve aver trasformato Franklin in Grotesk. Gordon rivela che la sua seconda vittima, George Williamson, era un amico del padre di Franklin coinvolto in una rapina in una banca in cui una guardia è rimasta uccisa. Poco più tardi, Perun e i suoi scagnozzi tornano alla clinica della Thompkins minacciando di uccidere il personale medico se Amina Franklin non gli consegnerà i soldi che gli deve suo fratello Wayne. Un batarang annuncia l'arrivo di Batman che interviene nuovamente in difesa della ragazza.

22 pagine

protagonisti: Batman, Grotesk
apparizioni: James Gordon

da Batman vol 1 # 660, DC Comics (Feb 2007)
Batman vol 1 # 661
Batman
Grotesk, pt 3
John Ostrander (script) / Tom Mandrake (art) / Tom Mandrake (inks)
Nella clinica della Thompkins, Batman, dopo essere riuscito a mettere in fuga gli uomini di Perun, soccorre la dottoressa Amina Franklin rivelandogli che la polizia è al corrente che Grotesk è suo fratello Wayne. Intanto Perun riceve una telefonata da Grotesk che lo invita a recarsi al vecchio teatro dell'opera di Gotham dove troverà l'I-Gore. Arrivato al teatro, Perun e i suoi, ritrovandosi di fronte a Johnny Karaoke e le sue Grrls, scoprono che si tratta di una trappola. Grotesk si vuole sbarazzare dei suoi nemici e offre l'I-Gore a chi riuscirà a battere il suo contendente. Mentre i due mafiosi, insieme alle rispettive bande, si uccidono a vicenda, interviene Batman che però non riesce a impedire una nuova fuga del grottesco assassino. A questo punto Batman decide di andare ad interrogare Amina Franklin, consapevole che la donna è a conoscenza del segreto di suo fratello.

22 pagine

protagonisti: Batman, Grotesk

da Batman vol 1 # 661, DC Comics (Feb 2007)
Batman vol 1 # 662
Batman
Grotesk, pt 4
John Ostrander (script) / Tom Mandrake (art) / Tom Mandrake (inks)
Mentre una tempesta di neve sta per abbattersi su Gotham City, Bruce accoglie Amina in casa sua. La donna finalmente decide di parlare rivelando che suo fratello cercò di simulare la propria morte assoldando un malato terminale di Parkinson per far si che morisse al posto suo. Wayne Franklin, in cambio, gli promise di versare una elevata somma di denaro alla madre ma poi non rispettò i patti e l'uomo, per ripicca, lo fece saltare assieme a lui. Nell'incidente Wayne, però, non morì, anche se, nonostante cercò di utilizzare il suo I-Gore per curarsi, il suo corpo fu irrimediabilmente deformato. Amina sta ancora raccontando tutta la storia quando Grotesk irrompe nella casa di Bruce e cattura la sorella. Poco dopo, Amina viene portata nel laboratorio di Grotesk, dove il fratello le rivela la sua volontà di ucciderla. Batman interviene, ma Grotesk spara un dardo velenoso contro la sorella e poi fugge. Batman cerca di portare Amina in ospedale, ma ormai è troppo tardi e la donna muore tra le sue braccia. Nel frattempo Grotesk, raggiunto il porto si impossessa di un peschereccio per fuggire da Gotham. Batman lo raggiunge e i due si affrontano in battaglia. Nel corso dello scontro il battello si infrange contro una nave militare. Batman cerca di afferrare Grotesk, ma il mostro cade nelle gelide acque di Gotham. Alcuni giorni dopo, mentre si stanno svolgendo i funerali di Amina Franklin, vediamo Grotesk, emergere dalle acque, completamente ibernato in una calotta di ghiaccio.

22 pagine

protagonisti: Batman, Grotesk

da Batman vol 1 # 662, DC Comics (Mar 2007)