Utenti registrati: 2570

Ci sono 2 utenti registrati e 100 ospiti attivi sul sito.

babilag / femo

Ultimo commento

docmilito su Napoleone # 41

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Batman: The Return # 1
Copertina di David Finch

Batman: The Return

DC Comics Gennaio 2011
Batman
Planet Gotham (Pianeta Gotham)
Grant Morrison (script) / David Finch (art) / Matthew Banning (inks) / Ryan Winn (inks)
Reduce da un lungo viaggio del passato, Batman è finalmente tornato alla sua Gotham deciso a combattere il crimine con delle nuove idee. Indossato un costume meglio equipaggiato, il Cavaliere Oscuro si ritrova subito ad affrontare un terrorista islamico che minaccia di farsi esplodere insieme a un ragazzo di nome Omar tenuto in ostaggio. Il terrorista, che dice di far parte di una organizzazione chiamata Leviatano, viene prontamente catturato e il giovane consegnato al padre, lo sceicco Ibn Ali Farouk. Tornato alla Batcaverna, Bruce convoca tutti i suoi più stretti alleati (Barbara, Dick, Damian, Tim, Stephanie e Alfred), discutendo con loro della sua nuova idea nella lotta al crimine e fornendo a ognuno di loro una busta con degli incarichi. Due ore più tardi, Bruce si presenta nei laboratori della Waynetech dove Lucius Fox gli mostra delle tute sperimentali che aumentano la forza e forniscono una limitata capacità di volo. Bruce chiede a Lucius di modificare due dei prototipi in modo che assomiglino ai costumi di Batman e Robin. Utilizzando le due armature, Bruce e Damian si dirigono nello Yemen per ispezionare una base che l'organizzzione criminale Laviatano usa per compiere esperimenti genetici illegali legati a superumani e metageni. Tra i cadaveri di esperimenti falliti, Batman trova una donna moribonda chiamata Spydra e un massiccio superumano di nome Traktir che lo attacca scambiandolo per l'uomo vampiro. Il nostro eroe non può contare sull'aiuto di Robin perchè suo figlio, di sua iniziativa, si è messo all'inseguimento di un misterioso uomo senza però riuscire a catturarlo. Alla fine Batman riesce a far ragionare Traktir il quale rivela che lui e Spydra sono gli unici sopravissuti a un massacro compiuto dall'Eretico. Tornati a Gotham, Bruce si lamenta con Damian sul suo atteggiamento irresponsabile dicendo a Dick, che lo ha sostituito per tutto questo tempo come Batman, che non può lavorare insieme a suo figlio. Tuttavia Bruce si è accorto dell'eccelente intesa che si è creata tra Dick e Damian e propone ai due di continuare ad essere Batman e Robin e difendere Gotham City. Dick è confuso dicendogli che esiste un solo Batman. Bruce gli risponde che da ora in avanti ci sarà un esercito di Batman,e in compagnia di Alfred, decide di lasciare Villa Wayne, per recarsi all'estero. Nel frattempo, nella base del Leviatano, il leader dell'organizzazione si lamenta con lo sceico Ibn Ali Farouk per aver consentito che la base dello Yemen sia stata compromessa e lasciata nelle mani del nemico. Lo sceicco cerca di scusarsi ma il misterioso uomo che Damian ha incontrato si presenta a lui in compagnia di suo figlio Omar, che, condizionato mentalmente, è costretto a uccidere suo padre con un colpo di pistola.

30 pagine

protagonisti: Batman (Bruce Wayne), Robin (Damian Wayne), Dick Grayson, Barbara Gordon, Tim Drake, Stephanie Brown, Alfred Pennyworth, Lucius Fox, Heretic
apparizioni: Catwoman

Pubblicazione italiana: Batman # 51, Planeta DeAgostini (Ott 2011), Batman di Grant Morrison # 7 - Batman e Robin devono morire, Planeta DeAgostini (Mag 2016)