Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Beauty and the Beast # 3
Copertina di Bill Sienkiewicz

Beauty and the Beast # 3

Marvel Comics Aprile 1985
Beast
Showtime
Ann Nocenti (script) / Don Perlin (art) / Kim DeMulder (inks) / Petra Scotese (colors) / George Roussos (colors)
Nonostante i litigi, Dazzler e la Bestia iniziano una storia d'amore. L'ex X-Man cerca di convincere la donna a non frequentare più l'arena dei mutanti, ma Alison dice di voler restare lì poichè è l'unico luogo in cui si sente accettata in quel mondo che ormai odia i mutanti. Una sera, però, Hank decide di intrufolarsi nell'arena per scoprire se dietro si cela qualcosa di losco. Lì la Bestia scopre che Dazzler viene costantemente drogata per essere costretta ad esibirsi nell'arena. Proprio in quel momento, il mutante viene beccato e, dopo essere stato drogato, viene gettato sul campo di battaglia per scontrarsi con Dazzler. I due inizialmente lottano ma poi si rendono conto che tutto ciò è sbagliato. Quando smettono di lottare, avviene il putiferio. Il pubblico si infuria e Hugo Longride, padrone dell'arena, cerca di intervenire ma viene ucciso da Alexander Flynn che ne prende il posto. Intanto, in Latveria, Destino decide di intervenire direttamente per mettere a tacere le voci che circolano intorno alla vicenda del figlio americano.

Seppur non esplicitamente affermato, il Dottor Destino che appare in questa storia dovrebbe essere un Doombot. Il vero Victor von Doom è infatti morto in Marvel Super-Heroes Secret Wars # 12.

23 pagine

protagonisti: Dazzler, Beast, Spider Woman (flashback), Poltergeist, Link, Alexander Flynn