Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Beauty and the Beast # 4
Copertina di Bill Sienkiewicz

Beauty and the Beast # 4

Marvel Comics Giugno 1985
Beast
Checkmate
Ann Nocenti (script) / Don Perlin (art) / Kim DeMulder (inks) / Petra Scotese (colors) / George Roussos (colors)
Il Dottor Destino arriva all'arena mutante gestita da Alexander Flynn e, dopo aver trovato il cadavere di Hugo Longride, rivela che si trattava di un semplice Doombot, messo lì per spiare Fkynn, colui che dichiara di essere suo figlio. Intanto, la Bestia e Dazzler sono stati imprigionati da Flynn e dai suoi Gladiatori. L'uomo rivela loro le sue intenzioni, ovvero costruire un esercito di mutanti per conquistare ciò che è suo di diritto: la Latveria. Per fare ciò, mostra il suo potere mutante, ovvero la capacità di ammaliare le persone per convincerle a fare ciò che lui desidera. Nel frattempo, Poltergeist e Link, due ragazzini con poteri telecinetici dell'Heartbreak Hotel, stanno arrivando all'arena per aiutare Bestia e Dazzler. I due riescono infine a liberarsi ed arrivano a scontrarsi con gli sgherri di Flynn. Quando arrivano anche Poltergeist e Link a dare una mano, la battagli si ribalta. Alcuni membri dei Gladiatori di Flynn si ribellano e l'uomo viene rovescitato. Disgustato dalla sconfitta di quello che si spaccia per suo erede, Destino va via risparmiandolo. Finita la battaglia, Bestia e Dazzler lasciano il teatro e tornano all'Heartbreak Hotel. Lì i due si rendono che il loro amore era un modo come un altro per evadere dalla realtà. Infine, Poltergeist e Link decidono di lasciare finalmente il rifugio, pronti a godersi la propria vita.

Seppur non esplicitamente affermato, il Dottor Destino che appare in questa storia dovrebbe essere un Doombot. Il vero Victor von Doom è infatti morto in Marvel Super-Heroes Secret Wars # 12.

23 pagine

protagonisti: Dazzler, Beast, Poltergeist, Link, Alexander Flynn, Max Rocker