Utenti registrati: 3975

Ci sono 1 utenti registrati e 115 ospiti attivi sul sito.

TheRocker

Ultimi commenti

fede97 su Hawkman vol 5 # 1, fede97 su Lanterna Verde # 130, femo su DC Vertigo Omnibus # 2, nickdeckard su Dracula di Bram Stoker # 1, nickdeckard su Mr. Higgins torna a casa # 1,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Web of Spider-Man vol 1 # 21

Web of Spider-Man vol 1 # 21

Marvel Comics Dicembre 1986
Spider-Man
The Enemy Unknown!
Larry Lieber (script) / Larry Lieber (art) / Vince Colletta (inks)
Un impostore indossa il costume dell'Uomo Ragno per compiere delle rapine e screditarlo di fronte l'opinione pubblica. A casa influenzato, Peter, visto il falso arrampicamuri alla televisione, indossa il costume nero per scoprire cosa sta succedendo. Nonostante sia debilitato, il nostro eroe riesce a trovare l'abitazione dell'impostore e del suo complice. Ron Corbett e suo fratello hanno perso il padre ucciso da alcuni criminali che lo avevano preso in ostaggio per cercare di fuggire proprio all'Uomo Ragno. I due fratelli ritengono l'eroe responsabile della morte del loro padre e hanno architettato tutta questa messinscena per vendicarsi. Individuato il loro successivo piano, l'Uomo Ragno raggiunge la sopraelevata che collega Manhattan all'isola di Roosevelt fermando il falso Uomo Ragno che insieme al fratello aveva sequestrato la navetta e suoi passeggeri chiedendo un riscatto di un milione di dollari. Con grande dispacere di J.Jonah Jameson, che intravedeva una possibile rivalsa contro il suo storico nemico, l'impostore e suo fratello vengono arrestati e Peter può tornare a casa a farsi coccolare da Mary Jane.

L'episodio è un evidnte fill-in per dare i tempo all'editore di continuare il racconto iniziato da David Micheline dopo il suo abbandono dalla testata.

24 pagine

protagonisti: Spider-Man
apparizioni: J. Jonah Jameson, Mary Jane Watson