Utenti registrati: 3926

Ci sono 3 utenti registrati e 122 ospiti attivi sul sito.

eotvos / TG5 / DanVilla

Ultimi commenti

JoeKerr su Silver Surfer # 40, JoeKerr su Silver Surfer # 49, Deboroh su DC Connect # 1, JoeKerr su Dark Horse Presenta # 4, JoeKerr su Dark Horse Presenta # 4,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Predator # 10

Il nuovo numero del mensile dedicato all'universo a fumetti di PREDATOR targato Dark Horse propone ai lettori italiani l'ultimo episodio di PREY TO HEAVEN, la mini-serie scritta da John Arcudi e disegnata da Javier Saltares, ambientata sul pianeta Terra in balia della terza guerra mondiale. A fare compagnia a questo grandioso finale (che apre al crossover ALIENS VS. PREDATOR: LA GUERRA DEI TRE MONDI su Aliens #27), un imperdibile one-shot: STRANGE ROUX, basato su una leggenda della Lousiana che racconta di un uomo trasformato in un mostro. E se non si trattasse di pura invenzione? E se quel mostro fosse un Predator?

Predator # 10 | Prede e Predatori pt3 - Ricetta Cajun

Salda Press Giugno 2019
PREDATOR: PREY TO HEAVEN # 4
Predator
Prey to Heaven - part 4
John Arcudi (script) / Javier Saltares (art)
Pensi che una guerra civile del terzo mondo sia disordinata? Che ne dici di una guerra civile fuori dal mondo? Preso nel mezzo di una faida tra clan Predator rivali in una zona di guerra dell'Africa orientale, l'appaltatore militare privato Thorpe riesce a malapena a tornare alla base con la sua pelle intatta dopo uno scontro a fuoco lanciato con una squadra di predoni extraterrestri. Ma lenzuola pulite e hot chow forniranno un freddo comfort quando gli assassini alieni e la loro tecnologia letale rintracciano Thorpe, e ha poco tempo prezioso per marinare l'equipaggio della Graham Direttiva Security per una difesa disperata. Avrebbero potuto avere una possibilità se non avessero perso il loro più potente alleato, un guerriero predatore solitario rivale, ma ora Thorpe e i soldati GDS sono fuori dalle opzioni e fuori dal tempo mentre si preparano a far valere la loro ultima posizione.

24 pagine

da PREDATOR: PREY TO HEAVEN # 4, Dark Horse - USA (Ott 2015)
Predator: Strange Roux # 1
Predator
Strange Roux
Brian McDonald (script) / Mitch Byrd (art)
Bayou Lafourche, luglio 1931. Un Yautja sta cacciando nelle paludi della Louisiana, nutrendosi dei topi muschiati che ruba dalle trappole. Alla fine, due trapper, guidati da un Cajun, scoprono le trappole vuote e uno di loro crede che un alligatore stia rubando la loro preda. I trapper scoprono presto alcune tracce, e di nuovo pensano che provengano da un alligatore. Il cajun, chiamato LeBlanc, indica il fatto che non ci sono segni di coda sul sentiero, e non è un alligatore. Scoprono un corpo dalla pelle che pende dagli alberi e presumono che i KKK siano attivi nella palude, ma non hanno mai sentito parlare del Klan che scuoia le loro vittime. Il signor LeBlanc è ora convinto che il colpevole sia una leggenda locale chiamata Gollywomp.
LeBlanc inizia a raccontare loro la storia di un uomo di nome Big John, innamorato di una donna sposata. Quindi chiese una strega che potesse lanciare un incantesimo voodoo per uccidere suo marito. L'incantesimo ha funzionato e l'uomo è morto rapidamente. Tuttavia, Big John ha rifiutato di pagare la strega, quindi ha lanciato un incantesimo su di lui, trasformandolo in una rana toro. Big John ha ucciso la strega sperando che la magia svanisse, ma non ha funzionato. Ora come mostro, Big John uccide altri uomini e gli ruba la pelle per passare di nuovo per un uomo.
I due trapper non credono alla sua storia e continuano a seguire le tracce, ora vogliono cacciare la creatura responsabile, mentre sono seguiti da un preoccupato LeBlanc. Trovano altri corpi e ora LeBlanc è davvero convinto della presenza di Big John. Sorprendono il predatore che fa una vittima in una radura vicina. LeBlanc decide di andarsene, ma uno dei cacciatori vuole il Gollywomp come trofeo di caccia. Tuttavia, il suo fucile si inceppa e vengono scoperti. Spara, ma sfiora solo i Dreadlocks del predatore che lo fanno arrabbiare. Lo yautja si vendica con il suo Combistick, uccidendo l'uomo. L'altro uomo fugge, ma viene catturato dal predatore. Nel panico, l'uomo spara al predatore in faccia a bruciapelo, ferendolo all'occhio. Il cacciatore raggiunge LeBlanc, che è sicuro di poter perdere il Gollywomp perché conosce molto bene la palude. L'altro uomo rifiuta la convinzione che LeBlanc lo rallentera'. Il predatore usa il suo Smart Disc e abbatte l'uomo. Dopo che il predatore ha ucciso l'uomo con i suoi Wristblade, LeBlanc lo distrae e l'uomo spara nello stesso momento in cui il predatore spara col suo Plasmacaster contro LeBlanc. Tuttavia, l'uomo sopravvissuto viene ucciso dal predatore. Presto lo yautja segue la scia di sangue di LeBlanc e lo affronta.
LeBlanc si aspetta "Mr Gollywomp", come lo chiamava, in un torrente. Armato con una lancia di legno, LeBlanc ferisce il predatore. Lo Yautja getta via tutto il suo equipaggiamento, afferra un grosso ramo di albero per essere alla stessa stregua e si dirige verso Mr LeBlanc. La creatura cade in una trappola, più precisamente una trappola di sabbia, come LeBlanc si aspettava. Un trionfante LeBlanc prende in giro mentre il predatore annega. Più tardi, il signor LeBlanc viene visto fare una zuppa con la testa del predatore e ha il resto del corpo appeso a un gancio per cucinare in seguito.

24 pagine

da Predator: Strange Roux, Dark Horse - USA (Nov 1996)