Utenti registrati: 2571

Ci sono 3 utenti registrati e 83 ospiti attivi sul sito.

femo / TeoSan

Ultimo commento

robyone su Super-Eroi: le grandi saghe # 28

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
New 52 Limited # 12

La raccolta in volume dei primi episodi della nuova serie di BATMAN & ROBIN. Batman apprende che la cosa più difficile del combattere il male fianco a fianco con suo figlio, Damian, è proprio lavorare assieme! Mentre cercano di adattarsi alla nuova partnership, Batman e Robin affrontano una figura emersa dal passato di Bruce Wayne, per niente felice dell'esistenza di Batman Incorporated.

New 52 Limited # 12 | Batman e Robin, vol 1: Nato per Uccidere

Rw Lion Giugno 2014
Batman and Robin vol 2 # 1
Batman and Robin
Nato per uccidere
Peter J. Tomasi (script) / Patrick Gleason (art) / Mick Gray (inks)
Bruce Wayne è tornato a indossare i panni di Batman ritrovandosi al suo fianco suo figlio Damian nelle vesti di Robin. Prima della ronda notturna, Bruce porta Damian nel luogo dove ha perso i genitori rivelandogli di aver deciso di non voler più celebrare la loro morte ma bensì il loro matrimonio, così da ricordare come sono vissuti piuttosto che come sono morti. Damian ha un atteggiamento indisponente e riceve continui richiami dal padre. I rapporti tra i due sono difficili. Bruce cerca in tutti i modi di comprendere Damian e il suo passato, tentando di rappresentare una guida per i figlio traviato dal percorso educativo di Talia Al Ghul e della Lega degli Assassini. Damian d'altro canto vuole sempicemente essere accettato per quello che è, e rifiuta di essere considerato un esperimento scientifico che è possibile modificare. Avendo avuto una segnalazione da parte di Alfred, Batman e Robin si dirigono all'università di Gotham dove dei delinquenti stanno rubando del combustibile irradiato. Ignorando gli ordini del padre, Robin insegue alcuni malviventi ma nel farlo provoca la loro morte distruggendo l'apparecchio con cui stavano tentando di scappare. Batman, subito dopo aver stabilizzato il livello di tossicità dell'area, raggiunge Robin rimproverandolo per il suo comportamento e per aver provocato la morte dei criminali. Damian non accetta il rimprovero e dice che vuole essere trattato come un suo pari. Bruce gli risponde che se vuole la sua fiducia se la dovrà guadagnare sul campo. Intanto a Mosca, un alleato della Batman Inc. viene ucciso da un misterioso uomo con un'armatura. Il suo prossimo obiettivo è Bruce Wayne.

20 pagine

protagonisti: Batman (Bruce Wayne), Robin (Damian Wayne), NoBody (1ª apparizione)
apparizioni: Alfred Pennyworth, James Gordon

da Batman and Robin vol 2 # 1, DC Comics (Nov 2011)
Batman and Robin vol 2 # 2
Batman and Robin
Sangue cattivo
Peter J. Tomasi (script) / Patrick Gleason (art) / Mick Gray (inks)
Bruce Wayne si trova per la prima volta come alleato nella lotta al crimine suo figlio Damian. Il ragazzino, cresciuto dalla figlia di Ra's al Ghul e addestrato dalla Lega degli Assassini, ha un carattere difficile e impertinente e accetta con fatica le critiche del padre che gli chiede di lasciare in vita i criminali che affrontano durante le ronde notturne. Il nuovo Robin ora si limita a lasciarli appesi ad un palo della luce affinché la polizia li possa portare in prigione ricevendo i complimenti formali dal padre che pare apprezzare i suoi sforzi. Il giorno dopo Bruce decide di comprare un cane per suo figlio quando viene raggiunto da Morgan Ducard, l'uomo che indossa un costume che lo rende invisibile e che ha ucciso il Batman russo nei panni di Nessuno. Morgan è il figlio di Henry Ducard, un assassino di fama mondiale che in passato ha addestrato Batman a Parigi, conosce l'identità segreta del nostro eroe ed è contrario alla globalizzazione del marchio Batman. Prima di poter rispondergli, Bruce viene distratto e Ducard ha tutto il tempo per allontanarsi.

20 pagine

protagonisti: Batman (Bruce Wayne), Robin (Damian Wayne), NoBody
apparizioni: Alfred Pennyworth

da Batman and Robin vol 2 # 2, DC Comics (Dic 2011)
Batman and Robin vol 2 # 3
Batman and Robin
La mossa del cavaliere
Peter J. Tomasi (script) / Patrick Gleason (art) / Mick Gray (inks)
Damian è seccato perché suo padre non lo rende partecipe dei problemi di famiglia e nelle ultime due sere non lo ha chiamato per la consueta ronda notturna. Batman gli risponde che prima vuole capire che tipo di minaccia sia Morgan Ducard alias Nessuno e che preferisce fare lui da bersaglio piuttosto che mettere in pericolo la vita di suo figlio. Innervosito per essere stato escluso per la terza sera consecutiva, Damian indossa il costume di Robin e prende la bat-moto per uscire di ronda. Alfred non riesce a fermarlo ma ha la destrezza di piazzargli una cimice sul costume. In un vicolo della città Robin sventa una rapina iniziando a picchiare a sangue i malviventi. Improvvisamente viene raggiunto da Ducard che nel suo costume che lo rende invisibile lo invita a uccidere il criminale che stava pestando di botte. Damian si rifiuta e Nessuno prima lo immobilizza e poi uccide il criminale a sangue freddo. Quando Robin cerca di reagire interviene Batman che si scaglia contro il suo nemico. Quest'ultimo, però, grazie ad un attacco sonico, riesce a mettere fuori combattimento sia Batman che Robin i quali si risvegliano all'interno di un'auto abbandonata in un vecchio drive-in dove Ducard si accinge a far vedere loro un film.

20 pagine

protagonisti: Batman (Bruce Wayne), Robin (Damian Wayne), Alfred Pennyworth, NoBody

da Batman and Robin vol 2 # 3, DC Comics (Gen 2012)
Batman and Robin vol 2 # 4
Batman and Robin
Questione di fiducia
Peter J. Tomasi (script) / Patrick Gleason (art) / Mick Gray (inks)
Morgan Ducard, lo psicopatico in costume conosciuto con il nome di Nessuno, ha rapito Batman e Robin. I nostri eroi sono stati portati in un drive-in abbandonato dove sono costretti ad assistere a un filmato sui tanti criminali di Gotham mentre Nessuno accusa Batman di non essersi liberati definitivamente di loro e che anche Damian sarà destinato a seguire la linea morbida e diventare un fallito come il padre. Batman lo fa parlare il tempo di attivare un bat-plano comandato da distanza da Alfred che crivella di colpi Nessuno e permette al nostro eroe di liberare Robin e fuggire insieme a lui. Tornati alla bat caverna, Damian chiede al padre di insegnargli le tecniche di combattimento che gli ha visto compiere ma Bruce si rifiuta dicendogli che sono troppo pericolose. Tra i due nasce una accesa discussione con Damian che gli rimprovera di tenere per sé troppi segreti e di non avere fiducia in lui e Bruce che si lamenta del comportamento ribelle e indisciplinato del figlio. A mitigare gli animi ci pensa Alfred che cerca di mediare e quando Damian si allontana suggerisce a Bruce di essere più morbido con il figlio. Con il cane, Damian si reca sulla tomba dei nonni, i genitori di Bruce, dove viene avvicinato un altra volta da Nessuno che lo incita a passare dalla sua parte, prima di lasciarlo da solo con i suoi pensieri.

20 pagine

protagonisti: Batman (Bruce Wayne), Robin (Damian Wayne), Alfred Pennyworth, NoBody

da Batman and Robin vol 2 # 4, DC Comics (Feb 2012)
Batman and Robin vol 2 # 5
Batman and Robin
Ammunitamento
Peter J. Tomasi (script) / Patrick Gleason (art) / Mick Gray (inks)
Damian ha lasciato villa Wayne per seguire Morgan Ducard e così dare sfogo alla sua indole violenta. Trovato una nota con su scritto le intenzioni del figlio, Batman si mette alla sua ricerca tornando con la memoria a Henry Ducard, il padre di Morgan che in passato gli fece da suo istruttore. Assassino di fama mondiale, Henry Ducard un giorno conobbe una donna dalla quale ebbe un figlio, Morgan. La donna era stata ingaggiata per uccidere Henry ma non riuscì a completare la sua missione perché innamoratasi di lui. Un giorno, Morgan, scopri il segreto della madre e senza esitazione la uccise. Inizialmente Henry si disperò di quanto accaduto ma poi Morgan lo convinse che era la cosa migliore da fare e si fece addestrare da lui diventando un mercenario senza scrupoli.  Nel frattempo Damian, per provare di essere un vigilante pronto a sporcarsi le mani di sangue, riceve da Morgan Ducard il suo primo incarico, uccidere un ambasciatore coinvolto in un traffico di esseri umani.

20 pagine

protagonisti: Batman (Bruce Wayne), Robin (Damian Wayne), Alfred Pennyworth, NoBody

da Batman and Robin vol 2 # 5, DC Comics (Mar 2012)
Batman and Robin vol 2 # 6
Batman and Robin
Il vero me
Peter J. Tomasi (script) / Patrick Gleason (art) / Mick Gray (inks)
Robin e Nessuno si sono introdotti nell'ambasciata Ragandiana per uccidere l'ambasciatore, colpevole, secondo Ducard, di un traffico di esseri umani. Quest'ultimo porge a Damian una pistola chiedendogli di compiere l'esecuzione. Senza nessuna esitazione Damian preme il grilletto solo per scoprire che la pistola non è stata caricata. Damian si arrabbia e Ducard gli dice che voleva essere sicuro se davvero si è liberato dall'influenza del padre aggiungendo che l'ambasciatore deve essere prima interrogato per risalire agli eventuali complici. I due giungono nel covo di Nessuno dove l'ambasciatore viene sottoposto a un siero della verità. Mentre Batman utilizza le telecamere di sicurezza per individuare i movimenti di Robin, Ducard tenta di immergere l'ambasciatore in una vasca piena di acido. A questo punto Robin si ribella rivelando di aver ingannato il sedicente mentore di suo padre solo per potersi avvicinare a lui e di aver saputo che la pistola era scarica dal suo peso. Nessuno gli chiede perché ha rinunciato alla possibilità di essere libero. Damian, in lacrime, gli risponde perché Batman è suo padre. Ricevuto da suo figlio le coordinate della sua posizione, Batman cerca di raggiungere il covo di Nessuno con quest'ultimo che si appropria del dispositivo di comunicazione di Robin e gli dice che sta per uccidere suo figlio.

20 pagine

protagonisti: Batman (Bruce Wayne), Robin (Damian Wayne), Alfred Pennyworth, NoBody

da Batman and Robin vol 2 # 6, DC Comics (Apr 2012)
Batman and Robin vol 2 # 7
Batman and Robin
Disperato
Peter J. Tomasi (script) / Patrick Gleason (art) / Mick Gray (inks)
Morgan "Nessuno" Ducard inizia a torturare Damian ben sapendo che Batman ascolta i lamenti di suo figlio. Utilizzando il dispositivo gps nascosto nel costume di Robin, Batman irrompe nella barca sul fiume che Ducard usa come suo covo e con rabbia lo affronta in un drammatico scontro. Ricordandogli che il suo rancore verso di lui è maturato quando in passato venne sconfitto e suo padre perse la stima in lui, Ducard, alla fine dello scontro, sta per essere buttato da Batman nella vasca di acido. All'ultimo momento il Cavaliere Oscuro incrocia lo sguardo di suo figlio e solleva il suo nemico prima che possa essere ucciso. Aiutato da Damian, Batman lega Ducard con delle catene e poi cerca di evitare che la nave affondi. Damian, rimasto solo con Nessuno, ascolta le parole dell'assassino che gli dice che un giorno tornerà a ucciderli e improvvisamente, utilizzando la mossa che lo steso Ducard gli aveva insegnato, lo uccide. Poi si volta verso suo padre accorso nel frattempo e gli chiede perdono.

20 pagine

protagonisti: Batman (Bruce Wayne), Robin (Damian Wayne), NoBody

da Batman and Robin vol 2 # 7, DC Comics (Mag 2012)
Batman and Robin vol 2 # 8
Batman and Robin
Alba nera
Peter J. Tomasi (script) / Patrick Gleason (art) / Mick Gray (inks)
Batman ha appena visto proprio figlio uccidere Morgan Ducard. Ferito gravemente per le torture subite, Damian spiega che ha fatto quello che doveva fare e poi crolla tra le braccia del padre. Precipitatosi alla bat caverna, Bruce affida Damian alle cure di Alfred il quale compie subito degli esami sul ragazzo suggerendo a Bruce di riposarsi nel frattempo. Il nostro protagonista non ne vuole sapere e solo quando viene a sapere che suo figlio non ha riportato lesioni gravi, allenta la tensione e indebolito dalle molte ferite crolla a terra. Durante la notte, Bruce consegna a Damian una registrazione con la sua voce nella quale racconta il suo incontro con Morgan Ducard e di come in passato sia stato sul punto di ucciderlo. La mattina successiva, Damian trova suo padre nello studio di suo padre dicendo di aver ascoltato la registrazione. Bruce ammette di aver voluto uccidere Ducard, di avere anche lui il desiderio di finire i tanti psicopatici che infestano Gotham ma di avere fatto una promessa a se stesso che è quella di vivere secondo certi principi che escludono l'assassinio. Damian è convinto che eliminare i criminali violenti sia la soluzione migliore ma vuole essere come suo padre e alla fine sembra accettare il suo codice morale. Alla fine il padre e figlio, forse per la prima volta, si ritrovano più vicini, cercando di conoscersi di più in attesa della prossima missione,

20 pagine

protagonisti: Batman (Bruce Wayne), Robin (Damian Wayne), Alfred Pennyworth, NoBody

da Batman and Robin vol 2 # 8, DC Comics (Giu 2012)