Utenti registrati: 2852

Ci sono 1 utenti registrati e 125 ospiti attivi sul sito.

fede97

Ultimo commento

Bat-7769 su Superman Library # 22

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Collection # 220

Chi è il Thor della Guerra? Il Thor dell'Universo Ultimate è morto difendendo il multiverso… ma il suo martello è rimasto! Chi lo impugna adesso? Una domanda a cui Jane Foster, la Potente Thor, vuole trovare una risposta! E la guerra sta arrivando nei Dieci Regni… e neanche la potenza combinata di tre Thor sembra essere abbastanza per fermarla!

Marvel Collection # 220 | La Potente Thor 4: Il Thor della guerra

Panini Comics Luglio 2019
Mighty Thor vol 2 # 20
Thor
Battesimo del fuoco
Jason Aaron (script) / Valerio Schiti (art) / Russell Dauterman (art) / Veronica Gandini (colors) / Matthew Wilson (colors)
Volstagg, Roz Solomon e Milkmane si recano a Nidavellir, dove vengono accolti da Stonefoot. Il nano gli mostra i migliaia di elfi che hanno trovato rifugio dalle guerre di Malekith. Volstagg, vedendo dei bambini affamati, gli offre tutto il cibo delle sue provviste, infuriandosi con Stonefoot perchè i nani, piuttosto che pensare a sfamare i rifugiati sono impegnati nelle grotte a creare armi. Improvvisamente, dal cielo cade una pioggia di fuoco che annuncia l'attacco di Muspelheim.
Nel frattempo ad Asgard, Jane Foster incontra Odinson chiedendogli scusa per avergli rivelato solo ora di essere la nuova Thor. Jane gli confida di aver paura che per sfuggire al cancro che le sta devastando il suo corpo di voler rimanere per sempre la dea del tuono e perdere per sempre la sua identità. Improvvisamente, dal cielo cade Mjolnir che in qualche modo la avverte di quanto sta accadendo a Nidavellir. Jane cerca di raggiungere il martello ma prima di riuscire a impugnarlo collassa venendo soccorsa da Odinson.
A Nidavellir, i nani provano a respingere i nemici, mentre Roz e Stonefoot cercano di evacuare il maggior numero di rifugiati possibili. Volstagg porta via i bambini, ma un demone precipita e attiva le sue bombe esplosive, incenerendo i bambini. Poco più tardi uno sconvolto Volstagg viene trovato da Roz e Stonefoot coperto dal sangue del demone che ha selvaggiamente ucciso e fatto a pezzi, sangue che brucia la sua pelle e la sua mente. Quella notte, Volstagg si reca ad Asgard e, spinto dalla voce nella sua mente, afferra il Mjolnir di un'altra dimensione, diventando War Thor.

20 pagine

protagonisti: War Thor (Volstagg), Jane Foster, Odinson, Roz Solomon, Milkmane (deceduto), Thori

da Mighty Thor vol 2 # 20, Marvel Comics (Ago 2017)
Mighty Thor vol 2 # 21
Thor
Il Thor della Guerra
Jason Aaron (script) / Valerio Schiti (art) / Veronica Gandini (colors)
A Nidavellir i nani si difendono dall'attacco dei demoni di fuoco di Muspelheim. Improvvisamente un tuono squarcia il cielo annunciando l'arrivo di Volstagg trasformato in War Thor che con furia inaudita si abbatte contro i demoni volanti. L'Incantatrice e Ulik lo attaccano ma Volstagg ferma la magia lanciata dalla dea scaraventandola lontana e poi riempie di botte il troll preparandosi a finirlo con il suo martello. L'Incantatrice, spaventata per la rabbia furiosa del Thor, invoca il Bifrost Oscuro e fugge con il suo alleato. Pochi istanti più tardi, a bordo della sua macchina volante, arriva Roz Solomon che riconosce Volstagg nel guerriero che da solo ha respinto gli invasori. Nel frattempo ad Asgardia, Jane Foster viene portata da Odinson dai guaritori affinché possano curarla. Quando Jane, con un filo di voce, gli chiede di non lasciarla alla magia cade dal cielo Mjolnir. Odinson cerca di sovrapporsi tra la donna è il martello ma Jane riesce a toccare il martello e trasformarsi in Thor. I dieci regni sono in pericolo e hanno bisogno dell'aiuto della dea del tuono e dei suoi alleati.

20 pagine

protagonisti: War Thor (Volstagg), Thor (Jane Foster), Odinson, Roz Solomon, Enchantress, Ulik, Fire demons

da Mighty Thor vol 2 # 21, Marvel Comics (Set 2017)
Mighty Thor vol 2 # 22
Thor
Un pugno di zolfo
Jason Aaron (script) / Russell Dauterman (art) / Valerio Schiti (art) / Veronica Gandini (colors) / Rain Beredo (colors) / Matthew Wilson (colors)
A Muspelheim, il regno del fuoco, la regina Sindr riceve Malekith e Loki, suoi alleati nella Guerra dei Reami. Improvvisamente un lampo illumina il cielo e per la prima volta da molto tempo la pioggia si abbatte sulla terra infuocata. Mentre Loki e Malekith si defilano velocemente, Sindr affronta Volstagg, il Thor della guerra, l'intruso che ha osato attaccare il suo regno. Nonostante lo scontro si riveli essere proibitivo per il massiccio asgardiano quest'ultimo non demorde e spinto dalla rabbia vendicativa per non essere riuscito a salvare la vita dei bambini, combatte con tutta la sua forza la regina di fuoco. Quando Sindr lo trafigge con la sua spada infuocata appare Jane Foster nei panni di Thor che gli chiede di consegnargli Volstagg. Sindr rifiuta e Thor la attacca con il suo martello. Mentre si svolge il combattimento, War Thor, sebbene sia gravemente ferito, si alza e invoca una potente tempesta che provoca distruzione e morte. Una donna dei demoni di fuoco e suo figlio stanno per essere uccisi quanto interviene la nuova Thor che li salva per poi teletrasportare War Thor nel Grande Vuoto affinché non possa causare ulteriori danni. Volstagg è sorpreso che la nuova Thor voglia proteggere i demoni del fuoco. La Thor cerca di calmarlo, rendendosi conto che le energie che provengono dal suo martello non sono di questo mondo, ma War Thor è furioso e la attacca.

20 pagine

protagonisti: War Thor (Volstagg), Thor (Jane Foster), Loki, Malekith, Queen of Cinders (Sindr) (1ª apparizione)

da Mighty Thor vol 2 # 22, Marvel Comics (Ott 2017)
Mighty Thor vol 2 # 23
Thor
La guerra dei Thor
Jason Aaron (script) / Valerio Schiti (art) / Rain Beredo (colors)
A Ginnungagap, nel mezzo del Grande Vuoto, il Thor della Guerra combatte contro la nostra Thor. La forza scatenata dalla sanguinano battaglia riecheggia tra i diversi regni. Thor lancia il Mjolnir contro il suo avversario ma quest'ultimo lo respinge con il suo martello per poi cercare di spezzare la nostra protagonista considerata un ostacolo per la salvezza dei regni. Il Mjolnir torna indietro e colpendo alle spalle War Thor gli fa perdere il martello che viene raccolto dalla Thor. Nel frattempo, ad Asgardia, Roz Solomon incontra Odinson lamentandosi per essere sparito da mesi senza dirgli nulla. Odinson si scusa venendo poi a sapere da Roz che il Thor della Guerra è Volstagg. I due decidono di andarlo a cercare. Intanto War Thor, colpito dalla dea del tuono, è precipitato a Svartalfheim, il regno degli elfi oscuri. Per Volstagg si tratta di un segno e chiede alla nostra protagonista di unirsi a lui per porre fine a questa guerra. Thor sente la rabbia provenire dal Mjolnir dell'altra dimensione e per non soccombere lo lancia lontano. Il martello però torna da War Thor deciso a distruggere Svartalfheim. I due Thor tornato a combattere ma Odinson li ferma chiedendo a Volstagg di lasciare il martello. Jane è sorpresa dalla scoperta della vera identità del suo avversario e decide di tornare alla sua fragile forma umana e avvicinandosi a Volstagg gli chiede di fermarsi cercando di raggiungere i suoi sentimenti. Volstagg lascia il martello e torna alla sua forma umana. Odinson lancia il martello proveniente da un altro universo ordinandogli di tornare nella sua vecchia casa mentre Jane cerca di consolare Volstagg. Intanto mentre Balder cavalca il suo cavallo morto tra una pioggia di fiamme, una base volante della Roxxon atterra a Vanaheim.

20 pagine

protagonisti: Thor (Jane Foster), War Thor (Volstagg), Odinson, Roz Solomon
apparizioni: Balder, Toothgnasher

da Mighty Thor vol 2 # 23, Marvel Comics (Nov 2017)
Generations: The Unworthy Thor & The Mighty Thor  # 1
Thor
Il tuono
Jason Aaron (script) / Mahmud A. Asrar (art) / Mahmud A. Asrar (inks)
32 pagine

da Generations: The Unworthy Thor & The Mighty Thor , Marvel Comics (Ott 2017)