Utenti registrati: 3480

Ci sono 3 utenti registrati e 131 ospiti attivi sul sito.

blackdevil / garfield67 / TheRocker

Ultimi commenti

FabioCantarini su Uncanny X-Men vol 1 # 41, fede97 su DC Comics Collection # 12, laracelo su DC Black Label # 5, fede97 su DC Black Label # 5, Ilmikku su Dragonero # 89,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Miniserie # 227
Copertina di Ryan Stegman

Gli eventi marvelliani del 2020 cominciano qui! Il primo dei tre numeri dell'atteso crossover Venom/Spider-Man/Carnage! Per svegliare il dio Knull, Carnage va a caccia di tutti i frammenti del simbionte di Venom! Una miniserie degli straordinari autori di Venom!

Altre versioni di questo albo:

Marvel Miniserie # 227 | Absolute Carnage 1: Il re insanguinato

Panini Comics Gennaio 2020
Absolute Carnage # 1
Carnage
Absolute Carnage, Parte 1, Capitolo uno: Il re insanguinato
Donny Cates (script) / Ryan Stegman (art) / J.P. Mayer (inks) / Frank Martin Jr (colors)
Mentre si dirige a Times Square, Eddie Brock (da poco separato dal simbionte Venom) spiega a Dylan - il ragazzino che non sa ancora di essere suo figlio - quanto sta accadendo. Il folle serial killer Cletus Kasady potenziato dal simbionte Grendel sta dando la caccia a tutti quelli che sono stati legati a un simbionte. A quanto pare il simbionte quando viene separato dal suo ospite lascia un pezzo di sé e Kasady intende raccogliere i loro codici così da poter liberare dalla sua prigionia Knull, l’oscuro dio creatore di tutti i simbionti. Eddie vuole portare Dylan in un posto al sicuro ma quando si rende conto che qualcuno lo sta seguendo scende nella stazione della metropolitana e cerca di allontanarsi. Nascosto tra la folla c’è Kasady che spinge Eddie e Dylan sui binari proprio nel momento dell’arrivo del treno. Eddie abbraccia Dylan preparandosi alla morte quando all’improvviso entra in scena Venom che fa deragliare il convoglio proteggendo con il suo corpo Eddie e suo figlio. Venom, guarito grazie alla magia oscura di Malekith, si riunisce a Eddie e insieme affrontano Kasady che oltre ad essere più mostruoso e sanguinario ora e anche più forte. Lo scontro è impari ma Venom afferra i binari del treno e fa da conduttore all’elettricità per stordire Carnage. Eddie sopravvive a malapena allo shock e perde conoscenza ma il simbionte prende il controllo del suo corpo e portandosi via Dylan li porta a casa di Peter Parker, alias Spider-Man.

22 pagine

protagonisti: Venom (Eddie Brock), Dylan Brock, Carnage (Cletus Kasady)
apparizioni: Randy Robertson, Spider-Man (Peter Parker)

da Absolute Carnage # 1, Marvel Comics - USA (Ott 2019)
Absolute Carnage # 1
Carnage
Absolute Carnage, Parte 1, Capitolo due: Il figlio divino
Donny Cates (script) / Ryan Stegman (art) / J.P. Mayer (inks) / Frank Martin Jr (colors)
Eddie Brock e il giovane Dylan sono in un locale seduti di fronte a Spider-Man. Eddie è indispettito delle battute di Spider-Man ma il simbionte lo calma dicendogli che hanno bisogno del suo aiuto. Mentre Eddie racconta al ragno quanto sta accadendo, rivelandogli anche che Dylan è suo figlio, alla televisione appare un servizio sul ritrovamento di una fossa comune nel New Jersey. Tra le vittime identificate ci sono Angelo Fortunato, diverse persone legate alla Foundation for Life e Thaddeus Ross. Un tizio che lavora nel locale vorrebbe cambiare canale, ma Eddie si infuria costringendo Spiderman a intervenire per impedirgli di aggredirlo. Eddie fa notare a Spiderman che in quella fossa ci sono tutte le persone che sono state in contatto con dei simbionti e poi si rende conto che anche Annie deve essere lì. Dylan gli chiede chi è Annie ed Eddie rimane non dice nulla. In quel momento entrano due malcapitati rapinatori che vengono subito catturati da Spider-Man. Subito dopo Spider-Man dice di aver bisogno di qualcuno con sappia come estrarre i codici di coloro che hanno avuto contatti con i simbionti. Eddie afferma di conoscere qualcuno e Spider-Man viene portato dal Creatore. Il Reed Richards “alternativo” si è già messo a lavorare su una macchina per estrarre i frammenti dei simbionti ma ora serve qualcuno che possa testare il macchinario. Non volendo usare qualche innocente come cavia la scelta ricade su Norman Osborn.

16 pagine

protagonisti: Venom (Eddie Brock), Dylan Brock, Spider-Man, Maker (Reed Richards)

da Absolute Carnage # 1, Marvel Comics - USA (Ott 2019)
Absolute Carnage # 1
Carnage
Absolute Carnage, Parte 1, Capitolo tre: Il lungo buio rosso
Donny Cates (script) / Ryan Stegman (art) / J.P. Mayer (inks) / Frank Martin Jr (colors)
Eddie Brock e Spider-Man chiedono l’aiuto di John Jameson per introdursi all’interno del manicomio criminale Ravencroft e così raggiungere Norman Osborn nella sua cella prima dell’arrivo di Cletus Kasady. Osborn qualche tempo fa si era legato con il simbionte di Carnage per diventare il Goblin Rosso quindi, come tutti coloro che sono stati ospiti di simbionti, conserva nel suo corpo il codice per liberare Knull. Nei pressi della sua cella, il senso del ragno di Spider-Man lo avverte di un pericolo. In quel momento John Jameson si trasforma nell’Uomo Lupo e corrotto da Carnage attiva gli altoparlanti a tutto volume stordendo Venom. Immediatamente entra in scena Carnage che contaminando tutti i detenuti ha creato un esercito di nuovi simbionti. Spider-Man cattura Jameson nella sua ragnatela permettendo a Venom di distruggere gli altoparlanti e riprendere il controllo di sè. Norman Osborn esce dalla sua cella ma Spiderman lo mette subito fuori combattimento. Non potendo superare Carnage e la sua orda di simbionti Venom e Spider-Man si riparano dentro la cella di Osborn. Venom blocca la porta mentre Spiderman cerca di abbattere la parete opposta. Carnage però riesce a sfondare e afferrando Osborn lo trasforma in un nuovo Carnage.

22 pagine

protagonisti: Venom (Eddie Brock), Spider-Man, John Jameson, Norman Osborn, Carnage

da Absolute Carnage # 1, Marvel Comics - USA (Ott 2019)