Utenti registrati: 2655

Ci sono 0 utenti registrati e 92 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

cmarchioro77 su Grandi Opere DC # 90

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Hellboy Omnibus # 3

Hellboy Omnibus # 3 | La caccia selvaggia

Magic Press Giugno 2019
Hellboy: Free Comic Book Day # 1
Hellboy
Il neo
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
Hellboy gioca a poker con tre fantasmi, Lady Celia Radford, Sir Albert Lindsey e Harry Middleton. Uno di loro gli fa notare un grosso neo sulla mano sinistra. Improvvisamente il neo diventa enorme e da esso esce fuori un demone nero. Il corpo di Hellboy è diventato solo un guscio vuoto, che si strappa dalla sua mano destra e inizia a fluttuare nel vento. Quando Il demone nero afferra la sua mano destra, Hellboy si sveglia e convinto di avere avuto solo un brutto sogno, si versa da bere.

8 pagine

protagonisti: Hellboy

da Hellboy: Free Comic Book Day, Dark Horse (Apr 2008)
Hellboy: Darkness Calls # 1
Hellboy
Il richiamo delle tenebre, parte 1
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
In una cripta in Italia, Igor Bromhead compie un rituale di sangue richiamando la dea Ecate, che lega alla sua volontà pronunciando il suo nome segreto, Ilsa Haupstein. Ecate è sorpresa che l'uomo conosca questo nome e Bromhead gli rivela che è stata stata tradita dal suo amante Vladimir Giurescu, il cui scheletro si trova nella cripta.
In Inghilterra tre streghe stanno in piedi in un cerchio di pietre. Una delle streghe ha recuperato una delle corna che Hellboy si è strappato durante il suo confronto con Vladimir Giurescu, usandole per persuadere il nostro protagonista ad allontanarsi dalla casa del suo caro amico, Harry Middleton, che in queste ultime settimane lo ha ospitato, e a incamminarsi per i boschi. Tre persone, due uomini e una donna, si avvicinano a Hellboy dicendogli che in questo luogo Henry Hood, un cacciatore di streghe nel 1640 impiccò tre donne. Hood fece una brutta fine, i suoi occhi vennero bruciati con delle monete di rame per poi essere sepolto vivo. I tre viandanti si recano nella tomba delle tre streghe e versando una pozione le rianimano.

24 pagine

protagonisti: Hellboy, Hecate, Igor Bromhead

da Hellboy: Darkness Calls # 1, Dark Horse (Apr 2007)
Hellboy: Darkness Calls # 2
Hellboy
Il richiamo delle tenebre, parte 2
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
In un bosco in Inghilterra Hellboy vede risorgere tre streghe impiccate nel diciassettesimo secolo da Henry Hood, cacciatore di streghe maledetto dalle sue vittime. Il fantasma di Hood torna dalla sua tomba per attaccare le streghe e colpire Hellboy a causa del suo retaggio infernale. Le streghe volano via portando con se Hellboy. In breve tempo il cielo si riempie di streghe tutte dirette al gran sabba di Leeds. Hellboy riesce a liberarsi e precipitando finisce attraverso il tetto dentro una vecchia chiesa. Hellboy si ritrova circondato da streghe che gli raccontano che Igor Bromhead ha intrappolato Ecate e gli chiedono di divenire il loro re. Hellboy rifiuta con disprezzo e, quando esce dalla chiesa, si ritrova in un paesaggio innevato, un mondo terribile e stregato dove a dominare è Baba Yaga, che da tempo cerca vendetta contro di lui.

24 pagine

protagonisti: Hellboy, Baba Yaga

da Hellboy: Darkness Calls # 2, Dark Horse (Mag 2007)
Hellboy: Darkness Calls # 3
Hellboy
Il richiamo delle tenebre, parte 3
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
In Inghilterra le streghe discutono su chi dovrebbe essere la loro regina temendo che colui che viene proposto da Gruagach sia la loro unica speranza per non estinguersi. Hellboy si ritrova oltre le tre volte nove terre nel tre volte decimo regno, una terra controllata da Baba Yaga, dove viene attaccato da un esercito di scheletri. In suo aiuto giungono un branco di lupi giganti. Uno di questi, un lupo bianco, gli dice di seguirlo nel bosco conducendo il nostro protagonista da un vecchio davanti a un falò. Il vecchio dice che vuole fare un dispetto a Babà Yaga e può restare nei boschi, ma solo per una notte. Allontanandosi il vecchio si trasforma in una creatura cornuta. Al suo risveglio, Hellboy esce dal bosco ritrovando l'esercito di scheletri sconfitti a terra. Nel frattempo Baba Yaga mette Hellboy contro l’immortale Koshchei, un guerriero di cui possiede l'anima.

24 pagine

protagonisti: Hellboy, Gruagach, Koshchei, Baba Yaga

da Hellboy: Darkness Calls # 3, Dark Horse (Giu 2007)
Hellboy: Darkness Calls # 4
Hellboy
Il richiamo delle tenebre, parte 4
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
Gruagach insieme a due streghe scende in una caverna sotto una vecchia chiesa inglese. Nella profondità del sottosuolo viene risvegliato un gigante che letto la lettera che gli viene consegnata libera il suo prigioniero rinchiuso in un profondo pozzo. Intanto Hellboy è stato raggiunto da Koshchei che guidato da Baba Yaga intende uccidere il nostro protagonista. Hellboy afferra la sua spada e gli taglia la testa ma Koshchei afferra la testa e se la rimette sulle spalle. Improvvisamente appare una ragazzina e Hellboy coglie l'occasione per trafiggerlo con la spada inchiodandolo al pavimento. Allontanatisi dalla casa la ragazzina dice a Hellboy di chiamarsi Vasilisa raccontando che sua madre gli regalò una bambola prima di morire che gli ha permesso di superare tutte le avversità e di sopravvivere quando la sua matrigna la mandò da Baba Yaga. I due raggiungono una scogliera e Vasilisa indica a Hellboy il varco che lo farà tornare a casa. In quel momento Koshchei colpisce con delle frecce Vasilisa. Hellboy tiene tra le braccia la ragazzina in fin di vita che gli dice che ora può tornare a casa aggiungendo che quando era anziana la sua bambola gli regalò un fazzoletto e un pettine. Prima di morire, Vasilisa consegna questi due oggetti a Hellboy il quale si ritrova tra le sue braccia una piccola bambola con una freccia nel petto., mentre Koshchei si prepara ad affrontarlo.

24 pagine

protagonisti: Hellboy, Vasilisa (1ª apparizione), Gruagach, Koshchei

da Hellboy: Darkness Calls # 4, Dark Horse (Lug 2007)
Hellboy: Darkness Calls # 5
Hellboy
Il richiamo delle tenebre, parte 5
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
Koshchei, il guerriero immortale controllato da Baba Yaga si scaglia contro Hellboy. Il nostro protagonista gli lancia il pettine che Vasilisa gli ha lasciato prima di morire e Koshchei si ritrova intrappolato da numerosi alberi cresciuti improvvisamente intorno a lui. Baba Yaga, che osserva da lontano la battaglia e che tiene prigioniera l'anima di Koshchei in una capra, lo aiuta a liberarsi ordinandogli di uccidere Hellboy. Il guerriero non ha altra scelta che attaccare Hellboy, ma chiede a Baba Yaga di liberarlo e di restituirgli l'anima. La strega gli infonde ancora più potere, trasformando Koshchei in un potente gigante. Intanto in Inghilterra, il gigante guardiano consegna a Gruagach una scatola contenente il corpo di colui che è stato tagliato in tanti pezzi dalle streghe. Il gigante non vuole avere niente a che fare con ciò che sta per accadere e scende nel pozzo. Gruagach lascia la chiesa e vede un uccellino dicendogli di riferire alla sua padrona che deve scegliere da che parte stare perché la nuova regina delle streghe sta arrivando.

24 pagine

protagonisti: Hellboy, Gruagach, Koshchei, Baba Yaga

da Hellboy: Darkness Calls # 5, Dark Horse (Ago 2007)
Hellboy: Darkness Calls # 6
Hellboy
Il richiamo delle tenebre, parte 6
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
Hellboy e Koshchei combattono nel regno magico governato da Baba Yaga. La strega continua a fornire sempre più potere al guerriero russo in modo tale che possa sconfiggere Hellboy. Tuttavia il nostro protagonista si difende con tutte le sue forze finché Baba Yaga non esaurisce tutto il suo potere. Koshchei con la sua spada ferisce Hellboy il quale fa cadere il fazzoletto di Vasilisa che toccando Terra si trasforma in una cascata d'acqua che travolge via Koshchei. Baba Yaga si dispera per il suo fallimento mentre Hellboy raggiunge il tunnel dimensionale che lo riporta nella chiesa in Inghilterra. Il fantasma di Henry Hood lo sta aspettando per diventare polvere davanti ai suoi occhi. Rimane solo la sua spada sulla quale è inciso il nome di Igor Bromhead. Hellboy si reca allora in Italia, raggiungendo Bromhead, ora divenuto una sorta di gigantesco verme poiché non in grado di contenere l’immenso potere da lui evocato. Hellboy lo uccide con la spada di Hood, e mentre muore vede una visione di Hellboy alla guida dell'esercito infernale.
Intanto Gruagach si presenta al cospetto del concilio delle streghe con la cassa dal contenuto misterioso offrendogli la loro una nuova regina.
Nell'epilogo vediamo la squadra del B.P.R.D. preoccupata poiché hanno ricevuto una lettera da Hellboy in cui fa intendere che Henry Middleton sia ancora vivo, quando in realtà è morto nel 1984, mentre contemporaneamente Ecate, ora libera, predice a Edward Grey un futuro oscuro per lui e per Hellboy.

35 pagine

protagonisti: Hellboy, Gruagach, Bromhead, Baba Yaga
apparizioni: Kate Corrigan, Abe Sapien, Elizabeth Sherman

da Hellboy: Darkness Calls # 6, Dark Horse (Nov 2007)
Hellboy: The Wild Hunt # 1
Hellboy
La caccia selvaggia, parte 1
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
Hellboy si trova in Italia ospite di due sorelle morte da tempo. Sogna di essere al funerale di Dagda, il Re delle Fate quando viene risvegliato da una delle due sorelle che gli porge una lettera. Hellboy decide di partire e in breve tempo si reca in Inghilterra per incontrare tre uomini facente parte dell’Osiris Club che gli chiedono il suo aiuto per dare la caccia a dei giganti che recentemente sono usciti dalle loro tombe. Altrove, sempre in Inghilterra, Gruagach porta la misteriosa scatola in cima a una collina e di fronte a streghe e creature fatate dice che quando sarà il momento giusto la Regina di sangue parlerà per poi radunare un grandioso esercito. Intanto la caccia a cui partecipa anche Hellboy si svolge a cavallo. Improvvisamente uno dei cacciatori colpisce Hellboy con una lancia facendolo cadere nel fiume. Il maestro della caccia dice a Hellboy che non sarebbe dovuto tornare aggiungendo che un demone non siederà mai sul trono d'Inghilterra.

24 pagine

da Hellboy: The Wild Hunt # 1, Dark Horse (Dic 2008)
Hellboy: The Wild Hunt # 2
Hellboy
La caccia selvaggia, parte 2
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
Hellboy giace sulla sponda di un fiume con una spada infilzata. Il nostro protagonista urla di dolore e improvvisamente si ritrova in una stanza piena di cavalieri morti con al centro uno scheletro con una corona in testa e un drago rosso sul suo mantello. Hellboy si sveglia nel fiume circondato dai cacciatori ormai morti. Un uccello gli dice che è stato reso invisibile da un fiore della sua padrona che tiene in mano. Hellboy torna dai giganti, e gettato a terra il fiore attacca i giganti.
Nel frattempo Gruagach viene avvicinato da Astaroth nelle vesti di un vecchio che gli chiede perché ha assunto le sembianze di un cinghiale. Gruagach gli racconta la sua storia e Astaroth gli regala una coppa d'oro ripiena del sangue di un intero villaggio. Gruagach versa il sangue nella scatola e una donna ricoperta di sangue si alza.

18 pagine

protagonisti: Hellboy, Gruagach, Astaroth

da Hellboy: The Wild Hunt # 2, Dark Horse (Gen 2009)
Hellboy: The Wild Hunt # 3
Hellboy
La caccia selvaggia, parte 3
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
Hellboy si trova a casa di Alice Monaghan, in Irlanda. Alice gli dice di aver iniziato a vedere di nuovo le fate e insieme al nostro protagonista si recano dalla Regina Mab. Durante il viaggio Alice gli rivela che è in arrivo una terribile guerra. Gruagach ha infatti richiamato Nimue, la Regina di Sangue, poiché Hellboy ha distrutto Ecate rifiutandosi di diventare il nuovo Re delle Fate. Volente o nolente, la "Mano Destra del Destino" sarà costretto ad affrontarla al fianco di un esercito. Arrivati a destinazione, la Regina Mab dice che la nuova regina delle streghe vuole solo guerre e spargimento di sangue, poi, rivolgendosi a Hellboy gli dice che non può fuggire al suo destino e che lui è stato inviato qui per distruggere il mondo. Nel frattempo la nuova regina delle streghe dopo essersi vendicata delle streghe che l'hanno tradita e aver perdonato tutte le altre streghe per averla lasciata dentro un baule fino ad oggi, chiede che l'esercito dei popoli dimenticati si schieri dalla sua parte.

18 pagine

protagonisti: Hellboy, Alice Monaghan, Queen Mab, Gruagach, Nimue

da Hellboy: The Wild Hunt # 3, Dark Horse (Feb 2009)
Hellboy: The Wild Hunt # 4
Hellboy
La caccia selvaggia, parte 4
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
Hellboy ricorda il furioso scontro che lo ha visto massacrare i giganti poi, tornato alla realtà, viene avvicinato da uno strano folletto che conduce lui e Alice tra i mondo fatati. Durante il viaggio Alice chiede a Hellboy cosa si prova a essere morti. Hellboy non ha una risposta. A un certo punto la creatura che si presenta come Edmund si mette a raccontare di una dea che viveva sotto un albero nel Leicestershire. La dea è stata uccisa insieme ai suoi seguaci da Hellboy parecchi decenni fa. Improvvisamente numerosi piccoli omuncoli escono da sotto la terra e circondano i nostri protagonisti. Appena si rende conto di essere caduto in una trappola, Hellboy cerca di evitare delle frecce velenose che gli omuncoli gli lanciano. Una freccia colpisce la mano di Alice. Tre strani uccelli planano sul posto spaventando le creature. Gli uccelli si trasformano in tre donne dicendo che conoscono qualcuno che può aiutarli. Hellboy, tenendo in braccio Alice, non può fare altro che seguirli ritrovandosi in un castello circondato da un fossato di fuoco.

18 pagine

protagonisti: Hellboy, Alice Monaghan

da Hellboy: The Wild Hunt # 4, Dark Horse (Mar 2009)
Hellboy: The Wild Hunt # 5
Hellboy
La caccia selvaggia, parte 5
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
Hellboy deve affrontare un potente demone per poter attraversare un castello infestato da demoni e così portare Alice al suo interno per essere guarita dal veleno che la sta uccidendo. Mentre il nostro protagonista combatte contro il demone in armatura a guardia del ponte, un piccolo demone gli si avvicina rivelandogli il segreto per sconfiggere il suo avversario. Hellboy rompe l'anello del demone e insieme alle donne uccello entra nel castello. All'interno un vecchio porge ad Alice una tazza con delle medicine mentre avanza lentamente la signora del castello, Morgana Le Fey. Nel frattempo la Regina di Sangue, dopo aver promesso al fido Gruagach che gli sarà restituito il suo corpo per servirla meglio, si incontra con l'ambasciatore dello Jutland ordinandogli di uccidere il suo re, e si proclama Dea della Guerra.

18 pagine

protagonisti: Hellboy, Alice Monaghan, Gruagach, Morgana Le Fey, Nimue

da Hellboy: The Wild Hunt # 5, Dark Horse (Ago 2009)
Hellboy: The Wild Hunt # 6
Hellboy
La caccia selvaggia, parte 6
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
Hellboy accompagnato da Alice Monaghan viene ricevuto da Morgana Le Fay, sorellastra di Re Artù e madre del suo unico figlio, Mordred. Artù e Mordred si uccisero a vicenda e i figli di quest'ultimo vennero assassinati. Tuttavia Mordred aveva anche una figlia che sfuggì alla furia assassina di Re Artù e la cui stirpe di streghe si propagò nel corso dei secoli. L’ultima strega rimasta in vita si chiamava Sarah Hughes, la madre di Hellboy. Morgana racconta che Sarah sposò il demone Azzael per poi pentirsene sul letto di morte. Tutti i suoi figli umani furono uccisi, solo Hellboy rimase in vita, unico discendente di Re Artù e di conseguenza erede legittimo al trono. Morgana porta Hellboy in una collina dove al centro di un stagno si trova una spada in una roccia, grazie alla quale potrà chiamare a sé il suo esercito. Hellboy chiede a Morgana chi sia davvero la Regina del Sangue. Morgana gli rivela il suo nome è Vivienne, conosciuta anche come Nimue, una strega capace di prendere il potere di Merlino. Quando sentì il richiamo dell'Ogdru Jahad impazzì e le altre streghe la uccisero. Ora però vive di nuovo e brama solo sangue.

18 pagine

protagonisti: Hellboy, Alice Monaghan, Morgana Le Fay, Nimue

da Hellboy: The Wild Hunt # 6, Dark Horse (Set 2009)
Hellboy: The Wild Hunt # 7
Hellboy
La caccia selvaggia, parte 7
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
Hellboy cammina nei corridoi del castello di Morgana ripensando a ciò che gli ha da poco raccontato. Entrato nella stanza di Alice per un istante vede Vasilisa accanto al letto della ragazza che lo avverte di stare attento. Alice si sveglia e chiede a Hellboy perché non ha preso la spada di Excalibur e cosa lo turba. Hellboy si ricorda della battaglia con i giganti ma non dice nulla. Alice gli racconta di avere fatto un sogno in cui Hellboy riceveva la corona di re Artù aggiungendo che tutto andrà per il meglio se prenderà la spada. Hellboy sente ululare e Astaroth appare dietro le sue spalle dicendogli che si tratta della caccia selvaggia. Il demone gli dice che un giorno andrà all'inferno, ucciderà Satana e reclamerà la corona dell'inferno. Prenderà la spada di suo padre e guiderà l'esercito dell'Inferno per distruggere le sue mura e creare un nuovo paradiso sulla terra. L'ombra di Hellboy cresce fino a staccarsi dalla parete e attaccare il nostro protagonista. Mentre Hellboy combatte la sua ombra, Astaroth continua a dirgli che deve prendere Excalibur per impedire l'olocausto di sangue che si appresta a compiere Nimue. Quando Hellboy viene sconfitto dalla sua ombra gigantesca e si ritrova da solo si accorge che il castello è in fiamme.

18 pagine

protagonisti: Hellboy, Alice Monaghan, Vasilisa, Astaroth

da Hellboy: The Wild Hunt # 7, Dark Horse (Ott 2009)
Hellboy: The Wild Hunt # 8
Hellboy
La caccia selvaggia, parte 8
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
Hellboy attraversa il castello distrutto dalle fiamme in cerca di Alice trovando il suo cadavere fumante nel suo letto bruciato. Vasilisa gli appare chiedendogli perché non ha estratto Excalibur dal momento che Alice credeva che la spada lo avrebbe salvato. Hellboy gli confida di avere paura per lo spargimento di sangue che potrebbe causare, poi, dopo qualche esitazione, afferra la spada e la estrae dalla roccia. All'improvviso Hellboy, con la spada in pugno, si ritrova insieme ad Alice che sembra non ricordarsi del loro viaggio al castello di Morgana. La Regina di Sangue non teme il suo avversario ed è sicura di trionfare. Gruagach gli chiede di tornare come era prima mettendo in dubbio le sue capacità. Nimue si infuria e lo respinge scaraventandolo lontano. Intanto i membri dell'Osiris Club, riuniti intorno a una sfera di cristallo, attendono il loro re pronti a tagliargli la mando destra e usarla per elevarsi. Una tremenda guerra è in arrivo.

24 pagine

protagonisti: Hellboy, Alice Monaghan, Vasilisa, Morgana Le Fey, Gruagach, Nimue

da Hellboy: The Wild Hunt # 8, Dark Horse (Nov 2009)
Hellboy: The Storm # 1
Hellboy
La tempesta, parte 1
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
Hellboy e Alice Monaghan si recano in una chiesa in Inghilterra solo per scoprire che i nobili defunti inglesi sono in qualche modo risorti uscendo dalle loro tombe. A bordo di una macchina, Hellboy racconta brevemente i suoi viaggi da quando ha lasciato il BPRD quando all'improvviso lungo la strada vengono fermati da una creatura in armatura. La macchina piomba in un dirupo ed Hellboy, dopo essersi accertato delle condizioni di Alice, combatte la creatura la quale dice di servire la Regina del Sangue aggiungendo che la guerra sta iniziando.
Nel frattempo, Gruagach cammina da solo nei boschi quando si imbatte in un uomo con un mantello. Gruagach si inchina e chiamandolo suo padrone chiede il suo perdono, ma l'uomo lo rifiuta.

24 pagine

protagonisti: Hellboy, Alice Monaghan, Gruagach

da Hellboy: The Storm # 1, Dark Horse (Lug 2010)
Hellboy: The Storm # 2
Hellboy
La tempesta, parte 2
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
Gruagach incontra un uomo incappucciato che gli racconta la storia della Regina di Sangue, rivelandogli di come Nimue, indusse Merlino a insegnarle tutti i segreti della magia per poi seppellirlo vivo. Tutto questo potere la fece impazzire e le altre streghe furono costrette a ucciderla. L'uomo - Merlino, con ogni probabilità - lo incolpa del caos che ha causato per aver liberato Nimue e lo maledice a divenire impotente testimone della fine del mondo come lo conosciamo. Incapace di morire in un mondo che diverrà presto preda degli Ogdru Hem. Nel frattempo Hellboy combatte contro la creatura mostruosa che si autoproclama campione di Nimu. Alice gli lancia Excalbur ed Hellboy trafigge la creatura che prima di morire gli dice che la Regina di Sangue vincerà qualunque cosa accada. Poco dopo Hellboy e Alice trovano rifugio in una locanda che ben presto viene circondata dai nobili britannici usciti dalle loro tombe.

24 pagine

protagonisti: Hellboy, Alice Monaghan, Gruagach

da Hellboy: The Storm # 2, Dark Horse (Ago 2010)
Hellboy: The Storm # 3
Hellboy
La tempesta, parte 3
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Dave Stewart (colors)
Hellboy rifiuta di guidare l'esercito dei nobili britannici. Il suo istinto gli dice di dover affrontare Nimue da solo nonostante l’impresa possa rivelarsi alquanto improba. Dopo aver salutato Alice, chiedendogli di sbarazzarsi della spada Excalibur, Hellboy si dirige nel bosco dove trova Gruagach appeso su un albero. La creatura lo implora di togliergli la vita ma i proiettili che Hellboy gli scarica addosso non lo uccidono. Successivamente Hellboy incontra il demone Astaroth, inizialmente mascherato da mendicante che gli mostra l'esercito di Nimue. L'unico modo per superarlo è liberare l'esercito dell'inferno. Hellboy però si rifiuta di guidare anche questo esercito. Alla fine Hellboy incontra Baba Yaga, la quale gli dice che può fargli superare l’esercito di Nimue senza danni, purché si cavi un occhio (per ripagarla della stessa perdita da lei subita per mano di Hellboy). Il nostro protagonista, consapevole di non avere altra scelta, accetta il patto. Intanto nella sua torre Nimue è soggetta a una mutazione inaspettata.

24 pagine

protagonisti: Hellboy, Alice Monaghan, Astaroth, Gruagach, Baba Yaga, Nimue

da Hellboy: The Storm # 3, Dark Horse (Set 2010)
Hellboy: The Fury # 1
Hellboy
(untitled)
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Duncan Fegredo (inks)
24 pagine

da Hellboy: The Fury # 1, Dark Horse (Giu 2011)
Hellboy: The Fury # 2
Hellboy
(untitled)
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Duncan Fegredo (inks)
24 pagine

da Hellboy: The Fury # 2, Dark Horse (Lug 2011)
Hellboy: The Fury # 3
Hellboy
(untitled)
Mike Mignola (script) / Duncan Fegredo (art) / Duncan Fegredo (inks)
27 pagine

da Hellboy: The Fury # 3, Dark Horse (Ago 2011)