Utenti registrati: 3235

Ci sono 9 utenti registrati e 64 ospiti attivi sul sito.

Numero95 / laracelo / Boldlygo / Alekorpi / domedip87 / dailelz96 / davide-96 / Chaker03 / branko

Ultimi commenti

laracelo su La porta d'Oriente # 1, klaus54 su Alan Ford # 75, comicsbox su Savage Avengers # 8, fede97 su Marvel Icon # 22, fede97 su Deadpool: Dracula's Gauntlet # 1,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Guardiani della Galassia (Serie Oro) # 16

Guardiani della Galassia (Serie Oro) # 16

Senza futuro
Panini Comics Agosto 2017
Guardians of the Galaxy vol 2 # 7
Guardians of the Galaxy
Senza futuro
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Paul Pelletier (art) / Rick Magyar (inks)
I Guardiani della Galassia si sono sciolti dopo che Drax il Distruttore ha scoperto che per formare la squadra, Starlord ha costretto Mantis a influenzare le loro menti per renderli cooperativi. Nonostante Star-Lord si sia giustificato dicendo che aveva agito per un bene superiore, i suoi compagni hanno reagito in malo modo e disgustati dalle sue azioni se ne sono andati prendendo ognuno la propria strada. Lo stesso Peter Quill, arrabbiato con se stesso per quanto successo, ha abbandonato Ovunque. L'unico che ancora crede nel progetto e che mantiene ferme le motivazioni è Rocket Raccoon, il procione spaziale, il quale, per cercare di tenere in vita i Guardiani ha dato vita a un nuovo gruppo, unendosi a Mantis, il rigenerato Groot, il Maggiore Victory e Bug, l'insettoide proveniente dal microverso. La loro prima missione è quella di fermare delle creature mostruose che hanno attaccato la colonia Benthus. vance Astro ipotizza che dietro le creature ci possa essere lo zampino dei Badoon, la razza che nella sua epoca ha conquistato la galassia e sterminato la razza umana. Nel frattempo il misterioso viaggiatore temporale Starhawk, ora in forma di donna si trova prigioniero della stazione di Ovunque. Interrogato da Cosmo, Starhawk afferma che le sue azioni sono dettate dalla volontà di preservare il futuro. Nel frattempo, mentre Drax, accompagnato da Quasar, si è messo alla ricerca dell'amica Cammi, da un altra parte della galassia Adam Warlock e Gamora hanno intenzione di scoprire i segreti della Chiesa Universale della Verità. Intanto Star-Lord è finito nella zona negativa e ora si trova alla presenza di Blaastar.

22 pagine

protagonisti: Rocket Raccoon, Mantis, Groot, Vance Astrovik, Bug, Cosmo, Warlock, Gamora, Drax, Quasar, Star-Lord, Blastaar
apparizioni: Starhawk

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 7, Marvel Comics (Gen 2009)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 8
Guardians of the Galaxy
Gli sbagli del passato
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Brad Walker (art) / Victor Olazaba (inks)
Starlord si è diretto su Hala, mondo capitale dell'impero Kree, per avvertirli della recente Invasione degli Skrull. Tuttavia, il leader dei Kree, Ronan l’Accusatore, ricordandosi di come Starlord ha permesso la conquista da parte di Phalanx dell’Impero Kree, prima lo affronta in uno scontro e poi, dopo averlo sconfitto, esilia Starlord nella Zona Negativa, dove ora regna, grazie all’appoggio Kree, Blaastar. La Zona Negativa si sta militarizzando, in quanto Blaastar è intenzionato a invadere la Terra, attraverso 42, la prigione interdimensionale dell’Iniziativa. Nel frattempo, nella colonia Benthus, Rocket Raccoon, Mantis, Vance Astro, Groot e Bug, dopo aver affrontato un mostro dei Badoon e un branco di soldati zombi chiamati Zom, vengono a conoscenza che l'attacco alla colonia era un test per valutare le armi e le tecnologie militari dei Badoon, la razza conquistatrice tanto temuta da Vance Astro. Intanto, su Dyatom, un avamposto della Chiesa Universale della Verità, Adam Warlock, in compagnia di Gamora, dopo aver affrontato un Cardinale, chiede di incontrare la Sacra Matriarca.

22 pagine

protagonisti: Star-Lord, Rocket Raccoon, Mantis, Vance Astrovik, Groot, Bug, Warlock, Gamora, Ronan, Blastaar

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 8, Marvel Comics (Feb 2009)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 9
Guardians of the Galaxy
Evasione
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Brad Walker (art) / Carlos Magno (art) / Victor Olazaba (inks)
Blaastar, il nuovo despota della Zona Negativa, intende invadere la Terra servendosi, come portale per accedere alla nostra dimensione, del "Progetto 42", il carcere di massima sicurezza situato nella Zona Negativa, creato al termine della Guerra Civile per custodire coloro che si sono rifiutati di adeguarsi all'Atto di registrazione dei superumani. Subito dopo i primi attacchi, il direttore e le guardie carcerarie sono fuggiti sulla Terra chiudendosi alle spalle il portale per la Zona Negativa e lasciando al loro destino i detenuti che ora cercano di respingere gli invasori. Dopo una lunga battaglia che si protrae per giorni, Blaastar decide di inviare Star-Lord all'interno della prigione per negoziare la resa. Tuttavia, una volta dentro, Peter Quill si allea al prigioniero Jack Flag (ridotto sulla sedia a rotelle dopo uno scontro con Bullseye¹), cercando di trovare un modo per sabotare i piani di Blaastar. Alla fine, dopo aver affrontato alcuni ottusi prigionieri, Star-Lord costringe un telepate della prigione a inviare un messaggio d’aiuto verso i Guardiani. Mantis, ricevuto la richiesta d'aiuto, grazie a Cosmo che individua il segnale del Casco di Star-Lord, insieme al resto della squadra si teleportano nella Zona Negativa finendo proprio in mezzo all'armata di Blaastar. Intanto, Phyla-Vell, in compagnia di Drax, si trova su Titano dopo aver saputo da una cartomante che Heather Douglas, alias Moondragon, figlia di Drax e amante di Phylla-Vell, teoricamente morta durante l’invasione della Phalanx, potrebbe essere ancora viva. I due si confrontano con Mentore, padre adottivo di Moondragon, il quale, per tutta risposta li colpisce uccidendoli entrambi.

22 pagine

protagonisti: Star-Lord, Jack Flag, Rocket Raccoon, Mantis, Vance Astrovik, Groot, Bug, Drax, Quasar, Cosmo, Starhawk, Mentor (A'Lars), Bison, Condor, Gorilla-Man, Skeleton Ki, Carrion, Blastaar

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 9, Marvel Comics (Mar 2009)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 10
Guardians of the Galaxy
Blastaar Rex!
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Brad Walker (art) / Victor Olazaba (inks)
Zona Negativa. Blaastar e la sua armata di demoni sono riusciti a entrare all'interno della prigione dell'Iniziativa grazie a un detenuto che rivelandosi un traditore si è consegnato al despota dopo avergli aperto i cancelli del carcere di massima sicurezza. Al suo interno, Star-Lord e Jack Flag cercano di respingere gli invasori ma dopo una estenuante battaglia stanno per essere sopraffatti. In quel momento appaiono i Guardiani della Galassia che, guidati da Rocket Racoon, si fanno teleportare da Cosmo e aiutano Peter Quill a sbarazzarsi degli aggressori. Nel momento in cui si presenta Blaastar, i nostri eroi si teleportano su Ovunque, non prima però di essersi assicurati, in un fugace incontro con Reed Richards, che il portale per accedere alla Terra sia sigillato e che Blastaar non possa penetrarlo. Nel frattempo, Adam Warlock, in compagnia di Gamora, si presenta su Sacrosanto, il pianeta madre della Chiesa Universale della Verità, rivendicando dinanzi alla Matriarca di essere il messia che venerano e impegnandosi a fermare una imminente guerra che sconvolgerà la galassia. Rimasta da sola, la Matriarca raggiunge la sala dove è custodito il bozzolo chiedendo ai sacerdoti che venga aperto in modo tale di avere la certezza che colui che si è presentato sia un falso messia.

22 pagine

protagonisti: Star-Lord, Rocket Raccoon, Mantis, Vance Astrovik, Bug, Groot, Jack Flag, Cosmo, Warlock, Gamora, Matriarch, Bison, Gorilla-Man, Skeleton Ki, Blastaar
apparizioni: Mr Fantastic, Gauntlet, Baron Von Blitzschlag, Director Gruenwald, Starhawk

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 10, Marvel Comics (Mar 2009)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 11
Guardians of the Galaxy
Benvenuti nell’Oblio
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Wes Craig (art) / Wes Craig (inks)
Phyla-Vell e Drax sono stati uccisi da Mentor di Titano e ora, sorpassato la barriera della morte, i due si ritrovano in un mondo grigio e desolato alla ricerca di Moondragon. Dopo aver perso i Bracciali Quantici e affrontato la rappresentazione dei suoi demoni, Phyla-Vell, si riunisce a Drax e i due si incamminano nell'arido deserto che li circonda. Phyla-Vell chiede a Drax se si trovino nel regno della morte oppure nel limbo. Drax gli risponde che molto probabilmente sono finiti in una delle terre di mezzo che esistono ai confini della realtà principale. Mondi che attraverso dei simboli esprimono i concetti primari dell'universo, come la morte stessa. La discussione viene interrotta da Maelstrom, il malvagio ingannatore che apparso all'improvviso rivela ai nostri protagonisti di trovarsi nel Regno dell'Oblio. Maelstrom vuole disperatamente fuggire dall'Oblio e per fare questo, dopo aver attirato Phyla-Vell e Drax nel regno del suo padrone, prima gli rivela che lo spirito di Moondragon si trova nel ventre del Drago della Luna e poi, impossessatosi dei Bracciali Quantici di Phyla-Vell, cattura l’ex Quasar e Drax preparandosi a offrirli in sacrificio al Drago della Luna che in questo modo può liberarlo da quel luogo.

22 pagine

protagonisti: Phyla-Vell, Drax, Maelstrom

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 11, Marvel Comics (Apr 2009)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 12
Guardians of the Galaxy
Sacrificio
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Wes Craig (art) / Wes Craig (inks)
Impossessatosi dei Bracciali Quantici, Maelstrom sta per offrire in sacrificio Phyla-Vell e Drax all'unica creatura che può liberarlo dal Regno dell'Oblio, il demone apocalittico conosciuto come il Drago della Luna. Nel momento che Phyla-Vell viene gettata nelle fauci dal Drago, appare Wendell Vaughn, da poco tornato dal'aldilà, che si scaglia come una saetta contro il suo vecchio nemico. Mentre i due si affrontano, Drax, riuscito a liberarsi, sorprende alle spalle Maelstrom strappandogli i Bracciali Quantici per poi consegnarli a Wendell Vaughn che torna così ad essere Quasar. Sconfitto Maelstrom i due eroi devono prestare la loro attenzione al Drago della Luna che, risvegliatosi, avanza minaccioso verso di loro. Improvvisamente, una spada luminosa squarcia il drago dall'interno e dal sue ventre esce una "nuova" Phyla-Vell che tiene tra le braccia Moondragon. Drax ringrazia Phyla-Vell per aver liberato sua figlia la quale però teme per il misterioso accordo che Phyla ha dovuto siglare per la sua liberazione. Mentre la creatura si allontana e Quasar torna sulla Terra per aiutare Richard Rider¹, Drax, Phyla e Moondragon tornano su Titano dove Mentore spiega a Drax e Phyla che ha dovuto ucciderli di modo che i loro spiriti potessero superare la barriera della morte e riportare indietro Heather dal Regno dell'Oblio. I nostri protagonisti si abbracciano ignorando per il momento che Phyla-Vell è diventata una pedina di Oblio.

(¹) vedi Nova v4 # 23

22 pagine

protagonisti: Phylla-Vell (Martyr), Drax, Quasar (Wendell Vaughn), Moondragon, Maelstrom, Oblivion
apparizioni: Mentor (A'Lars)

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 12, Marvel Comics (Mag 2009)