Utenti registrati: 2928

Ci sono 2 utenti registrati e 138 ospiti attivi sul sito.

renato087 / liborioplatania

Ultimo commento

Fmedici su X-Men vol 5 # 1

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Fantastic Four vol 1 # 182
Copertina di Ron Wilson

Fantastic Four vol 1 # 182

Marvel Comics Maggio 1977
Fantastic Four
Enter: The Mad Thinker (Il pensatore pazzo)
Bill Mantlo (script) / Len Wein (script) / Jim Shooter (script) / Archie Goodwin (script) / Sal Buscema (art) / Joe Sinnott (inks)
Sostituitosi al leader dei Fantastici Quattro, il Bruto, il malvagio Reed Richards della Contro Terra, per sbarazzarsi del resto della squadra, fattasi sempre più sospettosa, riesce a convincere Johnny e Ben a varcare l'accesso per la Zona Negativa. Resisi conto di essere stati ingannati, la Cosa e la Torcia Umana, dopo aver raggiunto il vero Richards che ha stretto una insolita alleanza con Annihilus, si ritrovano coinvolti in uno scontro per fermare un massiccio androide controllato mentalmente dal Pensatore Pazzo. Nel frattempo, Susan, raggiunto insieme ad Alicia la casa di Agatha Harkness (la strega ha inspiegabilmente rapito suo figlio), assiste a una nuova smaterializzazione della donna che portandosi dietro Franklyn sembra voglia salvarlo dall'attacco di inquietanti e misteriose ombre. Sue, angosciata per l'accaduto, si precipita al Baxter Building ma raggiunto Reed ha la conferma che quello che si spaccia per suo marito è in realtà il Bruto della Contro Terra. A questo punto il malvagio impostore ormai scoperto non esita a scagliarsi contro Sue scaraventandola fuori dalla finestra del palazzo.

17 pagine

protagonisti: Mr Fantastic, Invisible Woman, The Thing, Human Torch, Agatha Harkness, Annihilus, Mad Thinker, Brute
apparizioni: Tigra, Thundra, Impossible Man, Alicia Masters

Pubblicazione italiana: Fantastici Quattro (I) # 196, Editoriale Corno (Ott 1978)