Utenti registrati: 3059

Ci sono 2 utenti registrati e 59 ospiti attivi sul sito.

Ozymandias_991 / fede97

Ultimi commenti

fede97 su Eightball # 5, comik su Eightball # 5, Deboroh su Superman Alfa # 1, majinberto su Wonder Woman vol 1 # 750, Fmedici su Wonder Woman vol 5 # 83,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Batman: La Leggenda # 32

Batman: La Leggenda # 32 | Il passato non muore

Planeta DeAgostini Marzo 2009
Detective Comics vol 1 # 812
Batman
La Città del Crimine, pt 10: Perle e porcellana 2ª parte
David Lapham (script) / Ramon Bachs (art) / Nathan Massengill (inks)
Alla ricerca di Cassie Welles, una adolescente incinta che sembra essere stata inghiottita dalla Citta Oscura, Bruce Wayne si avvicina al parco di Crown Point venendo sopraffatto da un senso di disperazione che lo fa crollare a terra. Portato nell'appartamento di Raffi, Bruce viene accudito da sua moglie Siran. Risvegliato bruscamente da un inquietante incubo, il nostro eroe decide di accontentare la donna che vuole essere portata lontana dal marito violento. In quel momento rientra a casa Raffi che vedendo sua moglie con i bagagli gli si avventa contro. Bruce interviene e con un pugno lo mette al tappeto. Affidata Siran nelle mani del fedele Alfred, Bruce si fa consegnare il costume di Batman per sfidare ciò che si cela nell'oscurità del parco di Crown Point. Nel frattempo mentre il candidato a sindaco, Seamus McGreevy, riceve la visita dell'uomo che ride, all'ospedale di Gotham, Robin, insieme a James Gordon e i suoi colleghi, cerca di respingere un orda di assassini mascherati che cerca di occupare l'edificio.

22 pagine

protagonisti: Batman, Robin, James Gordon

da Detective Comics vol 1 # 812, DC Comics (Dic 2005)
Detective Comics vol 1 # 813
Batman
La Città del Crimine, pt 11: Un luogo di terrore
David Lapham (script) / Ramon Bachs (art) / Nathan Massengill (inks)
Superate paure e rimorsi, Batman, all'interno del parco di Crown Point, scopre una antica chiesa portata alla luce dal cantiere. Un luogo che trasuda malvagità e follia dal quale è sorta la misteriosa Organizzazione. Dall'alto di un pulpito, l'uomo che ride, senza la sua maschera, incita gli uomini di fango a entrare in guerra. Tra di loro c'è anche Raffi che ha scelto di unirsi all'Organizzazione dando il suo sangue per essere trasformato in un fantoccio di terra. Batman entra in scena, ferma il sacrificio e consegna la maschera all'uomo che ride, il quale, dopo aver dichiarato che l'Organizzazione non ha nessun capo si stacca la testa. Nel frattempo, mentre nei cieli di Gotham appare il segnale di Batman, all'interno dell'ospedale assalito da un orda di assassini dell'Organizzazione, Robin insieme a James Gordon, Frank Rivers e il Ventriloquo (su una barella e privo di conoscenza), cerca di raggiungere il tetto per salire sul batcottero e fuggire da questo spettacolo dell'orrore e dall'insana follia che sta prendendo il sopravvento.

22 pagine

protagonisti: Batman, Robin, James Gordon
apparizioni: Ventriloquist

da Detective Comics vol 1 # 813, DC Comics (Gen 2006)
Detective Comics vol 1 # 814
Batman
La Città del Crimine, pt 12: Il grande show
David Lapham (script) / Ramon Bachs (art) / Nathan Massengill (inks)
In preda a un insano terrore gran parte degli abitanti di Gotham sono stati contagiati da una ondata di follia. Mentre all'ospedale di Gotham, tra i cadaveri di medici e pazienti, Robin e James Gordon combattono contro i loro incubi interiori, Batman affronta gli esseri con le maschere, quelli che si fanno chiamare l'Organizzazione. Nel caos generale, il sergente Frank Rivers, solo e terrorizzato, istintivamente uccide Jeffery il pazzo per poi togliersi la vita. All'istante in migliaia si risvegliano da un incubo. Poco più tardi, il jet set di Gotham, riunito per raccogliere i fondi per le elezioni del loro amato sindaco, assiste alla fragorosa esplosione del grosso cantiere del litorale fatto saltare in aria dal nostro Cavaliere Oscuro. Una esplosione che sansisce la fine dell'Organizzazione e della sua scalata ai vertici di Gotham per la conquista della città. Schiarito la mente e liberatosi dei sensi di colpa, Batman raggiunge la madre che ha denunciato la scomparsa della figlia, venendo a sapere quello che forse già conosceva, ovvero che è stata proprio la donna ad uccidere e occultare il cadavere di Cassie Welles dopo aver scoperto che la figlia era rimasta incinta e voleva abbondonare la famiglia. Si conclude in questo modo questa lunga avventura che ha portato Batman ad affrontare l'anima nera che alimenta Gotham City. La città della paura. La città del crimine.

22 pagine

protagonisti: Batman, Robin, James Gordon

da Detective Comics vol 1 # 814, DC Comics (Feb 2006)
Batman: Gotham Knights # 50
Batman
Rappresaglia, pt 1
A.J. Lieberman (script) / Al Barrionuevo (art) / Francis Portela (inks)
Tommy Elliot alias Hush, trovato rifugio in una isolata baita immersa in una palude malsana, dopo essersi sbarazzato di alcuni taglialegna particolarmente curiosi, pianifica indisturbato il suo prossimo attacco contro l'odiato Batman. Il piano di Elliot sembra coinvolgere Edward Nashton alias l'Enigmista, al quale gli viene fatto pervenire un messaggio intimidatorio nel quale viene specificato che tra tre giorni verrà ucciso. Il giorno successivo, l'Enigmista, attualmente in prigione, al secondo avvertimento, corrompe una guardia facendogli recapitare una richiesta di aiuto al Joker e, in cambio della sua assistenza, la risposta a un enigma che lo psicopatico criminale attendeva da dodici anni. Nel frattempo il nostro protagonista, invitato a una serata di gala, dopo aver intravisto tra la folla Vesper Fairchild, la sua ragazza deceduta, la insegue all'esterno solo per scoprire di essersi sbagliato. Anche questa evento sembra far parte di una articolata trama per colpire il Cavaliere Oscuro.

30 pagine

protagonisti: Batman, Riddler, Joker, Hush

da Batman: Gotham Knights # 50, DC Comics (Apr 2004)
Batman: Gotham Knights # 51
Batman
Rappresaglia, pt 2
A.J. Lieberman (script) / Al Barrionuevo (art) / Francis Portela (inks)
L'Enigmista, minacciato di morte da Hush, riesce a farsi trasferire dal carcere in cui si trova detenuto grazie al supporto del Joker che utilizza un video compromettente per corrompere il direttore del Blackgate. Nel frattempo, Batman, resosi conto che la donna fatta passare per Vesper Fairchild, incontrata nell'episodio precedente, fa parte di una messa in scena, con il prezioso supporto di Oracolo cerca di risalire all'autore della sottile cospirazione. Nel corso delle indagini, il Crociato Incappucciato viene a conoscenza dell'insolito traferimento dell'Enigmista ma mentre si appresta a seguire il tragitto del furgone blindato che trasporta il detenuto, viene distratto da una bomba fatta esplodere in un ospedale. A questo punto Hush, indisturbato, irrompe nel furgone blindato, raggiungere l'Enigmista e dopo averlo colpito ripetutamente scaraventandolo dall'alto di un tetto e facendolo finire contro una vetrata, lo raccoglie tutto sanguinante preparandosi a compiere la sua vendetta

30 pagine

protagonisti: Batman, Joker, Riddler, Hush
apparizioni: Oracle, Robin

da Batman: Gotham Knights # 51, DC Comics (Mag 2004)
Batman: Gotham Knights # 52
Batman
Rappresaglia, pt 3
A.J. Lieberman (script) / Al Barrionuevo (art) / Francis Portela (inks)
Hush, intento a massacrare di botte l'Enigmista, viene raggiunto dal Joker che, deciso a ottenere da Edward Nigma una importante informazione, lo sottrae dal suo carnefice affidando ai suoi scagnozzi il compito di occuparsi di Tommy Elliot. Tornato nel suo rifugio, il Joker ha una discussione con il Pinguino il quale gli confida le sue perplessità per essersi messo contro con un tipo come Hush. Replicando farneticamente di essere il signore del crimine di Gotham e di non avere paura di nessuno, tanto meno di Hush, il Joker, in cambio della protezione dell'Enigmista ottiene da un malconcio Edward Nigma il nome di Oliver Hammet, l'identità dell'uomo che in passato ha ucciso sua moglie. Intanto, mentre Batman, supportato da Oracolo, scopre che Hush è ancora vivo ed è tornato a Gotham per vendicarsi, Robin entra in contatto con l'uomo chiamato il Sarto per farsi commissionare delle particolari apparecchiature. Appena il Sarto viene lasciato da Robin, l'uomo viene avvicinato da Tommy Elliot che gli chiede i suoi servizi in esclusiva. Il Sarto declina l'offerta ma suggerisce ad Hush di allearsi con un personaggio da poco entrato nella malavita di Gotham, il suo nome è Prometeo.

30 pagine

protagonisti: Batman, Robin, Riddler, Penguin, Joker, Hush
apparizioni: Oracle, Renee Montoya, Crispus Allen, Tailor

da Batman: Gotham Knights # 52, DC Comics (Giu 2004)
Batman: Gotham Knights # 53
Batman
Rappresaglia, pt 4
A.J. Lieberman (script) / Al Barrionuevo (art) / Francis Portela (inks)
Prometeo si trova coinvolto in uno scontro a fuoco con la polizia di Star City. Freccia Verde, il supereroe soprannominato "l'arciere di smeraldo", non tarda ad arrivare cercando di fermare il criminale con le sue freccie speciali. Ucciso un agente della polizia lanciandolo dal tetto di un palazzo, Prometeo, gravemente ferito dalla numerose freccie, viene raggiunto da Hush che lo porta in salvo. Frustrato per la morte del poliziotto e per non essere riuscito a impedire la fuga di Prometeo, Freccia Verde, poco più tardi, viene avvicinato da Batman con il quale ha un vivace scambio di opinioni per non averlo avverito in tempo dell'arrivo del suo nemico. Terminata la disputa, mentre Freccia Verde raggiunge la moglie dell'agente di polizia per informarla della morte di suo marito, e Batman torna a Gotham sperando di poter evitare ulteriori morti innocenti, in un albergo di periferia, Tommy Elliot, utilizzando le sue conoscenze mediche e degli arrangiati strumenti chirurgici, riesce a estrarre le numerose freccie dal corpo di Prometeo guarendo le sue ferite.

30 pagine

protagonisti: Batman, Green Arrow, Prometheus, Hush

da Batman: Gotham Knights # 53, DC Comics (Lug 2004)