Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Batman # 96
Altre versioni di questo albo:

Batman # 96 | Batman (Rw Lion) 39

Rw Lion Luglio 2015
Batman vol 2 # 37
Batman
Gioco finale, parte 3
Scott Snyder (script) / Greg Capullo (art) / Danny Miki (inks)
Batman è ancora paralizzato dalla tossina del Joker e sebbene ora sia al sicuro nella batcaverna deve sforzarsi a superare la sua paralisi con la sola forza di volontà. Riuscito a riprendersi, Batman viene avvertito da Alfred e Julia Pennyworth che il Joker ha avvelenato Gotham con un potente virus e ora tutti gli abitanti sono in preda a convulsioni e risate. Ogni tentativo di realizzare un antidoto è fallito miseramente. Il nostro eroe decide di rintracciare il paziente zero, sperando possa aver generato gli anticorpi al virus, recandosi al Gotham Presbyterian Hospital. Lungo la strada contatta Jim Gordon che lo mette al corrente su quanto sta accadendo in città. Terminata la telefonata Gordon osserva dei vecchi ritagli di giornali che riguardano le tragedie passate dell’ospedale trovando in ogni foto l’inquietante presenza del Joker. Improvvisamente sente un rumore alle sue spalle e Gordon viene colpito da un guantone di boxe che lo fa cadere a terra. Pochi istanti dopo striscia da sotto il letto il Joker con un ascia in mano. Nel frattempo, in ospedale, Batman scopre che il paziente zero è Joe Chill, l’uomo che ha ucciso i suoi genitori. Improvvisamente viene messo in scena una macabra rappresentazione della morte dei coniugi Wayne con Duke Thomas nella parte di Bruce. Il Joker conosce la vera identità del Crociato Incappucciato.

22 pagine

protagonisti: Batman, Alfred Pennyworth, Julia Pennyworth, Duke Thomas, James Gordon, Joe Chill, Joker

da Batman vol 2 # 37, DC Comics - USA (Feb 2015)
Batman vol 2 # 37
Batman
La prima risata
James Tynion IV (script) / John McCrea (art) / John McCrea (inks)
La dottoressa Mahreen Zaheer lascia un messaggio al suo amico Eric Border, spiegando di essersi lasciata rapire dai detenuti dell'Arkham Asylum che affermavano di aver incontrato il Joker, sperando di lavorare alla sua ricerca. I detenuti hanno gli hanno raccontato delle storie folli e mentre cerca di evitare le persone infettate dal virus del Joker si ritrova ad ascoltare la storia di Morton Waves.
Quando era un ragazzo, si divertiva a far ridere gli altri fino a quando sua madre gli raccontò una vecchia storia di quando, molti anni prima, un clown arrivò a Gotham e iniziò a far ridere la gente così forte che tutti morirono. Nella storia, i cittadini scoprirono dove si nascondeva il clown e lo bruciarono vivo e, da allora, Gotham ha vietato l’ingresso dei clown. Questa storia rese Morton paranoico sul far ridere a tal punto che quando divenne adulto, uccise accidentalmente un comico a cui aveva pregato di smettere di raccontare barzellette. Per questo, venne internato all'Arkham Asylum.

8 pagine

protagonisti: Mahreen Zaheer, Morton Waves

da Batman vol 2 # 37, DC Comics - USA (Feb 2015)
Detective Comics vol 2 # 37
Batman
Anarky, parte 1
Francis Manapul (script) / Brian Buccellato (script) / Francis Manapul (art) / Brian Buccellato (colors)
È la vigilia di Natale e in un ufficio all’ultimo piano della Wayne Tower, Jeb Lester, il funzionario sospettato di avere avuto un ruolo importante in un traffico di minori, viene lanciato dalla finestra da un uomo mascherato. Nel frattempo Batman, dopo aver fermato il Cappellaio Matto che tormentava dei senzatetto in cerca della sua Alice, trova nell’acqua ghiacciata della baia cinque teschi di adolescenti. Mentre il Cavaliere Oscuro torna alla batcaverna affidandosi alla tecnologia per trovare una corrispondenza tra i teschi e la lista dei bambini scomparsi, negli uffici del dipartimento di polizia di Gotham, Harvey Bullock mostra alla collega Nancy Yip la mappa con i luoghi dove nelle ultime settimane sono stati trovati dei simboli dell’anarchia. Harvey è ossessionato da questi graffiti ma Nancy non sembra dargli peso. Un agente li interrompe informandoli dell’omicidio alla Wayne Tower. Harvey e Nancy arrivano alla Wayne Tower per fare la loro indagine scoprendo che, nonostante sia la vigilia di Natale, molti dipendenti si trovano in ufficio. Lucius Fox gli spiega che stanno tentando di sventare un attacco informatico e Harvey si chiede se l’attacco e l’omicidio siano collegati. Dalla finestra in frantumi dell’ufficio di Lester arriva Batman che vede un countdown sul computer e immediatamente dice a Bullock di fare evacuare l’edificio. Qualcuno ha compromesso il sistema informatico dell’azienda. Sfortunatamente, le porte sono bloccate e tutti sono intrappolati. Prima che Batman possa trovare una soluzione la Wayne Tower esplode.

22 pagine

protagonisti: Batman, Harvey Bullock, Nancy Yip, Lucius Fox, Tweedledee, Tweedledum, Mad Hatter, Anarky
apparizioni: Alfred Pennyworth

da Detective Comics vol 2 # 37, DC Comics - USA (Feb 2015)
Grayson # 4
Grayson
La caccia
Tom King (script) / Tim Seeley (script) / Mikel Janin (art)
20 pagine

da Grayson # 4, DC Comics - USA (Gen 2015)