Utenti registrati: 2852

Ci sono 3 utenti registrati e 120 ospiti attivi sul sito.

Deboroh / nonaarte / fachiruccio

Ultimo commento

Bat-7769 su Superman Library # 22

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Il Cavaliere Oscuro: Batman # 26

Il Cavaliere Oscuro: Batman # 26

Gli ultimi giorni di Gotham
Mondadori Novembre 2013
Detective Comics vol 1 # 851
Batman
Gli ultimi giorni di Gotham, pt 1
Dennis O'Neil (script) / Guillem March (art) / Guillem March (inks)
Approfittando della scomparsa di Batman¹, un criminale che si spaccia per Due Facce sfrutta il vuoto lasciato dal Cavaliere Oscuro per dare vita a una nuova ondata di violenza. Mentre James Gordon continua ad accendere il batsegnale nella speranza di un ritorno di Batman, l'uomo che impersona Due Facce si introduce a un galà di beneficenza sfigurando con dell'acido il viso di Millicent Mayne, rinomata e affascinante attrice di teatro. La donna, conosciuta come "il volto di Gotham", poco prima del catastrofico terremoto di Gotham City che devastò la città², venne avvicinato da un tizio chiamato Gracchus che tentò di vendergli dei diamanti rubati. Al suo rifiuto l'uomo cercò di spararle e la Mayne si salvò solo dalla provvidenziale scossa di terremoto che separò i due tra i cumuli di macerie. Da allora sono trascorsi mesi e Millicent Mayne si è impegnata in attività di beneficenza acquisendo delle capacità che la mettono in contatto con le anime disperate di Gotham. Preoccupato del presunto ritorno di Due Facce, Alfred contatta Dick Grayson alias Nightwing, il quale, nonostante sia ancora scosso per la scomparsa di Bruce e si trovi ancora più spaesato a prendere i suoi panni, accetta di fermare il criminale. Grazie alle informazioni raccolte da Oracle, Nightwing risale a un deposito legato a Due Facce ma fatto irruzione al suo interno, viene aggredito da Gracchus e il suoi compari che lo stordiscono e si allontanano non prima di aver appiccato il fuoco al capannone.

(¹) Batman è apparente morto in Final Crisis # 6.
(²) vedi l'evento "Cataclysm", crossover che coinvolge le testate legate a Batman nell'aprile/maggio del 1998. 

L'episodio continua in Batman # 684.

22 pagine

protagonisti: Nightwing, Alfred Pennyworth, James Gordon, Millicent Mayne (1ª apparizione), Two-Face
apparizioni: Harvey Bullock, Oracle

da Detective Comics vol 1 # 851, DC Comics (Feb 2009)
Batman vol 1 # 684
Batman
Gli ultimi giorni di Gotham, pt 2
Dennis O'Neil (script) / Guillem March (art) / Guillem March (inks)
Tentando di colmare il vuoto lasciato da Batman per tenere a bada la criminalità di Gotham, Dick Grayson, alias Nightwing, cede alla depressione quando viene aiutato da un giovanotto a uscire da un capannone in fiamme scoprendo poco dopo che la sua moto è stata rubata. Avvilito da quanto successo Dick si sente inadatto a prendere il posto di Batman ma viene incoraggiato da Alfred che gli dice di non arrendersi. Risposto al bat-segnale accesso dal commissario Gordon - che trattiene a stento la delusione di non vedere arrivare il Cavaliere Oscuro - Nightwing scopre che il criminale Gracchus sta impersonando Due Facce. E' lui ad aver sfigurato Millicent Mayne dando vita a una ondata di criminalità per distogliere la polizia e recuperare dei gioielli che aveva nascosto nel teatro in cui lavorava l'attrice, ridotto a un cumulo di macerie per il terremoto che ha devastato tempo fa Gotham. Nightwing questa volta non si fa sorprendere e sconfigge l'impostore consegnandolo nelle mani della polizia. Più tardi, Dick torna al teatro dove in compagnia di Millicent Mayne si chiede come reagirà Gotham City all’indomani dell’orribile tragedia che ha colpito il Crociato Incappucciato.

L'episodio prosegue da Detective Comics # 851.

22 pagine

protagonisti: Nightwing, Alfred Pennyworth, James Gordon, Millicent Mayne
apparizioni: Harvey Bullock

da Batman vol 1 # 684, DC Comics (Feb 2009)
Detective Comics vol 1 # 852
Batman
Ricostruzione
Paul Dini (script) / Dustin Nguyen (art) / Derek Fridolfs (inks)
Tommy Elliot alias Hush, fallito il folle piano ai danni di Bruce Wayne e del suo alterego Batman, è stato sconfitto e umiliato da una vendicativa Catwoman. A distanza di mesi, privo di risorse economiche e distrutto nell'anima, Elliot vaga senza meta fino a gettarsi dal ponte di Gotham, deciso a porre fine alla sua esistenza. Trovato in fin di vita da un paio di pescatori che lo riconoscono come Bruce Wayne, Hush - che in precedenza si era sottoposto a un intervento chirurgico assumendo il volto del suo nemico - trova nuove motivazioni convincendosi della validità del suo piano originale. Rimessosi in sesto, l'amico di infanzia di Bruce si ingegna a usurpare l'identità del famoso playboy riuscendo ad abbindolare una vecchia ereditiera e procurarsi i soldi per intraprendere una serie di viaggi all'estero al fine di accumulare le ricchezze necessarie per portare avanti il suo progetto. Ignorando della scomparsa del suo nemico, Elliot arriva in Vietnam ma quando si prepara a estorcere altri soldi da una filiale della Wayne Corporation, si rende conto di essere stato scoperto e cerca di allontanarsi nella giungla a bordo di una jeep. Durante la fuga finisce fuori strada e perde conoscenza. Al suo risveglio si trova legato, ai piedi di un gruppo di mercenari guidati da Catwoman.

L'episodio fa parte di Faces of Evil, un evento durante il quale, buona parte dei supercriminali dell'universo DC sono diventati protagonisti assoluti delle collane normalmente dedicate alle peripezie dei loro nemici.

L'episodio continua in Batman # 685.

22 pagine

protagonisti: Hush
apparizioni: Catwoman

da Detective Comics vol 1 # 852, DC Comics (Mar 2009)
Batman vol 1 # 685
Batman
Gatta e topo
Paul Dini (script) / Dustin Nguyen (art) / Derek Fridolfs (inks)
Decisa a vendicarsi dell'uomo che gli ha quasi distrutto la vita, Selina "Catwoman" Kyle ha catturato Thomas Elliot in Vietnam e ora si diverte a torturarlo, felice di restituire parte del dolore che ha sofferto a causa sua. Sfruttando la sua fame di criminale. Selina si è introdotta in un giro di bracconieri che vendono animali esotici con il solo ntento di liberare gli animali e fermare il brutale traffico. I bracconieri sono convinti che l'uomo che hanno catturato sia Bruce Wayne e ovviamente intendono usarlo per un lauto riscatto. Selina è l'unica a sapere che l'uomo è un impostore e alla fine decide di liberarlo simulando una sua fuga in modo da permettergli di liberare gli animali dalle loro gabbie. Mentre Catwoman viene scoperta ma viene salvata da un leopardo bianco, Thomas Elliot, ferito e debilitato, viene affidato a due uomini di fiducia di Selina dal volto coperto. Quando i tre raggiungono un elicottero, Hush cerca di ottenere la libertà corrompendo i suoi carcerieri con del denaro. I due però si rivelano essere Nightwing e Robin, i quali gli rivelano di aver seguito le sue traccie fin da quando ha iniziato a spacciarsi per Bruce Wayne. Tornati a Gotham, Dick e Tim, non potendo consegnarlo al manicomio criminale di Arkham a causa della sua somiglianza con Bruce Wayne, decidono di rinchiuderlo in un piano della Wayne Towe opportunamente trasformato in una prigione inespugnabile.

La storia posegue da Detective Comics # 852 e fa parte dell'evento Faces of Evil.

22 pagine

protagonisti: Catwoman, Nightwing, Robin (Tim Drake), Hush

da Batman vol 1 # 685, DC Comics (Mar 2009)
Robin vol 2 # 183
Robin
Robin Dies At Dawn!
Fabian Nicieza (script) / Freddie Williams II (art) / Freddie Williams II (inks)
22 pagine

da Robin vol 2 # 183, DC Comics (Apr 2009)