Utenti registrati: 2480

Ci sono 1 utenti registrati e 78 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

mauroperini su Star Magazine # 24

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Collection # 201

Lo Sciacallo – il genio criminale che clonò Spider-Man - è tornato e ha portato qualche amico! Nella sua carriera come Spider-Man, Peter Parker ha subito molte perdite – di persone amate, amici, ma anche di nemici. Ma ora coloro di cui ha pianto la morte stanno per tornare dalla tomba?! Un intero esercito di vecchi nemici resuscitati, il Doctor Octopus rinato… e una proposta che Peter Parker non potrà rifiutare! Dan Slott continua la sua rivoluzionaria trasformazione del mondo di Spider-Man, con la sua storia più devastante!

Marvel Collection # 201 | Amazing Spider-Man, vol 4: Il complotto del clone

Panini Comics Marzo 2019
The Clone Conspiracy # 1
Spider-Man
Il complotto del clone, parte 1: La terra dei viventi
Dan Slott (script) / Jim Cheung (art) / John Dell (inks) / Justin Ponsor (colors)
Al funerale di Jay Jameson, Jonah accusa Peter di essere il responsabile della morte di suo padre. Peter si sente in colpa chiedendosi se ha fatto la scelta giusta a non sottoporre Jay alle cure della New U. Anna Maria cerca di consolarlo e Peter gli confida i suoi dubbi sulla New U dopo che Jerry Saltares, un impiegato sottoposto alle loro procedure, ha fatto scattare il suo senso di ragno. Anna Maria gli dice che deve trovare delle risposte accompagnando Peter a casa di Saltares. I due vengono accolti dalla moglie che disperata dice che Jerry ha iniziato a stare malissimo per aver saltato la pillola prescritta ed è stato portato via dalla New U. La donna mostra un video che ha fatto con il cellulare a suo marito e Peter capisce che Saltares è stato colpito da una degenerazione cellulare, la falla dei cloni di Miles Warren. In serata il nostro eroe nei panni di Spider-Man penetra nei laboratori della New U dove trova in una capsula parte del corpo di Jerry Saltares che si sta rigenerando. Il nostro eroe viene scoperto da Miles Warren il quale fugge avvertendo la sicurezza. Nel giro di pochi secondi Spider-Man viene attaccato da Rhino e la nuova Electro ma riesce a sconfiggerli velocemente. Entrato in una stanza riservata il nostro protagonista prima si trova di fronte a Gwen Stacy e poi viene afferrato dal tentacoli del Dottor Octopus.

20 pagine

protagonisti: Spider-Man (Peter Parker), Anna Maria Marconi, Gwen Stacy, Rhino, Electro (Francine Frye), Dr. Octopus, Jackal
apparizioni: May Parker, J. Jonah Jameson

da The Clone Conspiracy # 1, Marvel Comics (Dic 2016)
The Clone Conspiracy # 2
Spider-Man
Il complotto del clone, parte 2: Il coltello dalla parte del manico
Dan Slott (script) / Jim Cheung (art) / John Dell (inks) / Justin Ponsor (colors)
Nella sede della New U a San Francisco, il Dottor Octopus, tornato finalmente nel suo corpo, tiene prigioniero Spider-Man vantandosi di essere stato capace di catturarlo facilmente perché conosce tutti i suoi segreti. Lo Sciacallo, accompagnato da Rhino, la nuova Electro e da diversi cloni di Miles Warren chiede a Octopus di liberarlo, scusandosi con Spider-Man dell'attacco di Rhino e degli altri. Lo Sciacallo assicura il nostro eroe di essere dalla parte dei buoni e portandolo a visitare la struttura prima gli mostra tutti i suoi nemici morti da tempo riportati in vita, e poi lo porta dal Capitano Stacy, sua figlia Gwen, Jean DeWolff e Kafka, spiegandogli che finalmente si può liberare dal fardello di essere stato in un modo o nell'altro responsabile della loro morte. Improvvisamente George Stacy dice che quella non è sua figlia, e Gwen, confessando di non essere il clone di Stacy, lo attacca. Approfittando della confusione, Spider-Man e Gwen Stacy - quest'ultima è la Spider-Woman di Terra-65 - fuggono in un condotto di ventilazione. Lo Sciacallo chiede a Lizard di inseguirli.
Nel frattempo Kaine Parker, porta il clone di Gwen - quello generato dallo Sciacallo e con cui si è sostituito Spider Woman - legato e imbavagliato alla Horizon University per potere replicare il farmaco che ferma la degenerazione cellulare. Anna Maria Marconi lo riconosce e gli chiede perché non ha chiesto aiuto a Peter. Kaine gli spiega di aver visto, in vari futuri alternativi, Peter unirsi alla New U contribuendo a diffondere il virus di Carrion e alla conseguente distruzione del mondo.

20 pagine

protagonisti: Anna Maria Marconi, Prowler, Rhino, Martha Connor, Lizard (Curt Connors), Electro (Francine Frye), Dr. Octopus, Spider Woman (Gwen Stacy), Scarlet Spider (Kane Parker), Spider-Man, George Stacy, Jackal
apparizioni: Montana, The Ox, Big Man (Frederick Foswell), Mirage, Hobgoblin (Daniel Kingsley), Alistaire Smythe, Spencer Smythe, Stilt-Man (Wilbur Day), Jack O'Lantern, Tarantula, Eduardo Lobo, Mysterio, Hitman (Burt Kenyon), Kangaroo, The Rose, Goblin (Bart Hamilton), Spider-Woman (Mattie Franklin), Jean DeWolff, Prowler, Ashley Kafka

da The Clone Conspiracy # 2, Marvel Comics (Gen 2017)
The Clone Conspiracy # 3
Spider-Man
Il complotto del clone, parte 3: Un'alleanza impensabile
Dan Slott (script) / Jim Cheung (art) / John Dell (inks) / Justin Ponsor (colors)
Spider-Man e Gwen Stacy, la Spider-Woman di Terra-65, riescono a fuggire da Lizard e da tutti i cloni dei criminali resuscitati dalla Sciacallo. Nel frattempo alla Horizon University, Kaine, insieme al clone di Gwen Stacy, racconta che i cloni generati dalla New U Tecnologies sono instabili soggetti a una forma violenta e contagiosa del virus Carrion nel caso in cui non ricevano quotidianamente uno speciale farmaco. Essendo uno dei primi cloni dello Sciacallo, Kane è riuscito a contenere il virus in modo non contagioso. Anna Maria Marconi e Max Modell capiscono che Kaine è la chiave per fermare il virus e intendono studiarlo per trovare una soluzione. Prima però decidono di allertare la polizia di un rischio di epidemia. Il capo della polizia è uno dei cloni al servizio dello Sciacallo e ricevuto la segnalazione avverte subito lo Sciacallo che manda Rhino ed Electro a recuperare Gwen Stacy. Mentre Kaine e Anna Maria si offrono di andare volontariamente alla New U per fornire il loro aiuto nel trovare una cura, Spider-Man - messo al corrente da Spider-Woman che in ogni mondo visitato l'epidemia è iniziata quando Peter Parker si è unito alla Sciacallo - raggiunge insieme a Gwen la Horizon University trovando Max Modell che lo informa di quanto accaduto. Sulla scena sopraggiunge Kingpin che desideroso di eliminare lo Sciacallo fornisce a Spider-Man il luogo in cui lo Sciacallo si deve incontrare con due trafficanti di materiale genetico. Spider-Man arriva all'incontro, sgomina i due trafficanti e poi affronta lo Sciacallo che dimostra di avere una forza e una agilità pari alla sua. Quando lo scontro è a uno stallo, lo Sciacallo si toglie la maschera rivelandosi essere Ben Reilly, il primo clone di Spider-Man ritenuto morto da tempo.

20 pagine

protagonisti: Spider-Man, Spider Woman (Gwen Stacy), Scarlet Spider (Kaine), Max Modell, Anna Maria Marconi, Bella Fishbach, Grady Scraps, Kingpin, Lizard (Curt Connors), Rhino, Electro (Francine Frye)
apparizioni: George Stacy, Hobgoblin (Daniel Kingsley), Prowler, Mysterio, Stilt Man, Tarantula, The Rose, Montana, Goblin (Bart Hamilton), Jack O'Lantern, Jackal (Ben Reilly)

da The Clone Conspiracy # 3, Marvel Comics (Feb 2017)
The Clone Conspiracy # 4
Spider-Man
Il complotto del clone, parte 4: Ben Reilly
Dan Slott (script) / Jim Cheung (art) / Cory Smith (inks) / John Dell (inks) / Justin Ponsor (colors)
Nei laboratori della New U il Dottor Octopus insieme a Lizard è impegnato a trovare una cura alla degenerazione cellulare dei cloni creati dallo Sciacallo quando improvvisamente si trova di fronte Anna Maria Marconi, portata da Electro e Rhino nel laboratorio insieme a Kaine loro prigioniero. Octopus vorrebbe riabbracciare Anna Maria ma quest'ultima lo respinge per poi ammirare il suo genio quando dalla loro discussione lo scienziato intuisce che la degenerazione è provocata dalle frequenze e dai segnali digitali nell'etere. Nel frattempo Peter sembra aver accettato l'offerta di Ben Reilly di riportare in vita zio Ben e decide di accompagnarlo nella sede della New U di San Francisco. Senza farsi notare Spider Woman, dopo aver perso il contato con Scarlet Spider, si infiltra all'interno. Ben Reilly mostra a Peter tutti i suoi avversari e i suoi amici tornati dalla morte. L'unico a non essere ancora stato clonato è lo zio Ben perché Peter sa già che lui non approverebbe. Ben Reilly ha il potere per riportare in vita i morti ma non ha responsabilità. A questo punto lo Sciacallo ordina a tutti i criminali presenti di attaccare Spider-Man recandosi poi nel suo laboratorio dove il Dottor Octopus e la Marconi lo informano di aver trovato la specifica frequenza che accelera la degenerazione e di stare lavorando su una frequenza inversa. Preso dall'euforia, lo Sciacallo propone ad Anna di clonarla in un corpo che non sia affetto da nanismo ma Doc Ock si infuria perché la donna che ama è stata insultata e prima attacca lo Sciacallo, intuendo che è un clone di Peter Parker, e poi senza pensare alle conseguenze attiva la frequenza. Tutti i resuscitati iniziano a deteriorarsi e trasformarsi in Carrion e Octopus toccando Anna Maria la contagia. Lo Sciacallo va oltre e utilizzando la frequenza nella trasmissione di Jonah Jameson la trasmette in tutto il paese, dicendo che tutti saranno distrutti per rinascere nuovamente in una umanità perfetta!

20 pagine

protagonisti: Spider-Man (Peter Parker), Kaine, Anna Maria Marconi, Spider Woman (Gwen Stacy), Prowler, Gwen Stacy (clone), George Stacy (clone), J. Jonah Jameson, Sally Avril (clone), Martha Connors (clone), Electro (Francine Frye), Lizard (Curt Connors), Rhino, Miles Warren Clones, Jackal (Ben Reilly)
apparizioni: Jean DeWolff (clone), Marla Madison (clone), Ned Leeds (clone), Martha Connors (clone), Nick Katzenberg (clone), Mysterio, Tarantula (Anton Miguel Rodriquez), Stilt-Man (clone), Hobgoblin (clone), Jack O'Lantern (clone), Mattie Franklin (clone), Green Goblin (clone), Big Man (clone), Alistaire Smythe (clone), Montana (clone), Ox (clone), Eduardo Lobo (clone, Hitman (clone), Kangaroo (clone)

da The Clone Conspiracy # 4, Marvel Comics (Mar 2017)
The Clone Conspiracy # 5
Spider-Man
Il complotto del Clone, parte 5: Fuggi fuggi generale
Dan Slott (script) / Jim Cheung (art) / Jay Leisten (inks) / John Dell (inks) / Jim Cheung (inks) / Justin Ponsor (colors)
I cloni della New U stanno degenerando e il virus carrion si sta diffondendo in tutto il mondo. Mentre Ben Reilly, lo Sciacallo, annuncia in diretta televisiva che è sua intenzione riportare in vita ogni singolo individuo come un clone, Anna Maria Marconi si intromette nella trasmissione chiedendo l'aiuto dell'Uomo Ragno. Ascoltato il messaggio il nostro eroe, dopo aver ricevuto l'appoggio di Prowler e Jean DeWolff che provano a trattenere i criminali, si dirige nel laboratorio di Ben Reilly guidato da Gwen. Per fermare gli epigoni di Goblin che li stanno inseguendo Gwen si sacrifica. Mentre Kaine viene liberato da Spider-Woman, la Gwen di Terra-65, il nostro eroe affronta lo Sciacallo trovando l'aiuto del Dottor Octopus che si sostituisce a lui nella battaglia. In questo modo Peter ha il tempo di aiutare Anna Maria Marconi che gli dice di aver trovato la contro frequenza per invertire la degenerazione dei cloni. I due si recano negli studi della Fact Channel dove Spider-Man usa il Webware per trasmettere ovunque il segnale, fermando l'epidemia e curando tutti coloro che non si erano ancora completamente distrutti. Tornati al laboratorio, Spider-Man e la Marconi trovano le ceneri del Dottor Octopus e dello Sciacallo. Spider-Woman e Kaine riferiscono che alcuni dei criminali, guariti, sono fuggiti, mentre altri sono morti. In un laboratorio i nostri trovano i corpi rimasti in animazione sospesa dei veri Hobie Brown e Jerry Saltares, l'impiegato delle Parker Industries che continua a essere un malato terminale

20 pagine

protagonisti: Spider-Man (Peter Parker), Gwen Stacy (clone) (deceduto), Anna Maria Marconi, Prowler, Jean DeWolff (clone) (deceduto), Spider Woman (Gwen Stacy), Dr. Octopus, George Stacy (clone) (deceduto), Oksana Sytsevich (clone) (deceduto), Marla Madison (clone) (deceduto), Jackal (Ben Reilly)
apparizioni: Tarantula (clone), Silk, Hitman (clone), Gobline (clone), Miles Warren (clone), Stilt-Man (clone), Mysterio (clone), Massacre (clone), mirage (clone), Jack O'Lantern (clone), Ashley Kafka (clone), Kangaroo (clone), Nathan Lubensky (clone), Nick Katzenberg (clone), Sally Avril (clone), Rose (clone), Ned Leeds (clone), Big Man (clone), Montana (clone), Ox (clone), Eduardo Lobo (clone), Alistaire Smythe (clone), Lizard (Curt Connors), Martha Connors (clone), Billy Connors (clone), Rhino, Electro (Francine Frye)

da The Clone Conspiracy # 5, Marvel Comics (Apr 2017)
The Clone Conspiracy Omega # 1
Spider-Man
Danni collaterali
Dan Slott (script) / Christos Gage (script) / Cory Smith (art) / Justin Ponsor (colors)
Il virus Carrion è stato debellato ma i numerosi cloni generati da Ben Reilly sono morti. Accompagnati dalla dott.ssa Clarkson, Spider-Man, Anna Maria Marconi, Kaine e Spider Woman trovano in uno dei laboratori della New U i corpi in stasi di alcuni pazienti. Tra questi c'è Jerry Saltares, l'impiegato delle Parker industries, vivo ma ancora gravemente malato. Il nostro eroe contatta la moglie ma quando gli riferisce delle condizioni del marito la donna accusa le Parker Industries di quanto successo alla famiglia. Pochi istanti più tardi arriva una squadra dello SHIELD che prende in custodia i criminali redivivi e analizza i sopravvissuti per accertarsi che non siano ancora contagiosi. Nella confusione Lizard e la sua famiglia riesce a fuggire. Kaine saluta la Gwen di Terra-65, tirandola su di morale dopo che Peter l'aveva trattata con distacco, e convinto che Ben Reilly sia ancora vivo inizia a dargli la caccia. Nel frattempo gli uomini dello SHIELD cercano di prendere in custodia Rhino che si scatena disperandosi per la morte di Oksana, la donna che amava riportata brevemente in vita dallo Sciacallo. Spider-Man cerca di placare la sua furia dicendogli che Oksana avrebbe voluto che lui andasse avanti. Rhino lentamente si calma e infine si arrende consegnandosi mestamente agli agenti dello SHIELD. intanto in un laboratorio di fortuna sotto le fogne Lizard è riuscito a salvare la sua famiglia trasformandola in lucertola.

17 pagine

protagonisti: Spider-Man (Peter Parker), Scarlet Spider (Kaine Parker), Spider Woman (Gwen Stacy), Anna Maria Marconi, Jerry Salteres, Max Modell, Rita Clarkson, Martha Connors, Billy Connors, Lizard (Curt Connors), Rhino
apparizioni: Silk, J. Jonah Jameson

da The Clone Conspiracy Omega, Marvel Comics (Mag 2017)
Amazing Spider-Man vol 4 # 20
Spider-Man
Superiore a Spider-Man
Dan Slott (script) / Christos Gage (script) / Giuseppe Camuncoli (art) / Giuseppe Camuncoli (inks) / Cam Smith (inks) / Jason Keith (colors)
Il Dottor Octopus, i cui dati cerebrali si trovano nello Spiderbot fuggito dalle Parker Industries, vuole riottenere il suo corpo convinto che l’innovativa procedura di clonazione della New U possa aiutarlo a raggiungere il suo scopo. Raggiunto il cimitero dove è sepolto il suo corpo - dal quale vuole ottenere il patrimonio genetico per la clonazione - Octavius scopre che il cadavere, così come quelli degli altri criminali sepolti in quel cimitero, sono stati trafugati. Usando la tecnologia dello Spiderbot unità all’intelligenza artificiale di Anna Maria Marconi, “Doc Ock” scopre che il suo corpo è stato venduto al mercato nero e hackerando il sistema delle negoziazioni online riesce a far sì che venga acquistato dalla New U. Il passo successivo è quello di intrufolarsi nella sede di San Francisco della New U penetrando nel laboratorio in cui lo Sciacallo e i suoi collaboratori stanno rigenerando il corpo del Dottor Octopus e infine entrare nella capsula per affrontare e sconfiggere i tracciati cerebrali di Peter Parker sostituendoli con i suoi. Tornato finalmente nel suo corpo, sano e rigenerato, il Dottor Octopus si allea con lo Sciacallo che gli restituisce i suoi tentacoli per essere pronto a sfidare il suo odiato nemico, Spider-Man.

Tie-in di Clone Conspiracy che si svolge dopo The Clone Conspiracy # 1.

20 pagine

protagonisti: Dr. Octopus, Spider-Man, Jackal

da Amazing Spider-Man vol 4 # 20, Marvel Comics (Dic 2016)
Amazing Spider-Man vol 4 # 21
Spider-Man
Vivi un altro giorno
Dan Slott (script) / Christos Gage (script) / Giuseppe Camuncoli (art) / Cam Smith (inks) / Roberto Poggi (inks) / Jason Keith (colors)
Kaine, il clone imperfetto di Peter Parker, è sopravvissuto alla morte, uscendo con un corpo umano dal guscio di aracnide dell'Altro. Ad accoglierlo trova Karn, il maestro tessitore, il quale gli rivela che il suo corpo ha ripreso la degenerazione cellulare e gli spiega che non può tornare nella sua realtà perché teme che possa verificarsi quanto accaduto in altri mondi dove i cloni creati da Miles Warren sono degenerati in creature infettate da virus Carion. Kaine decide di visitare le realtà in cui è apparso il virus Carion per cercare di trovare il paziente zero e sviluppare una cura. Nel suo viaggio tra una dimensione e un altra alla ricerca della fonte del contagio, Kaine viene affiancato da Gwen Stacy, la Spider-Woman di Terra-65, che si offre di aiutarlo. Dopo aver scoperto che il nesso comune rilevato in tutte le realtà in cui è scoppiato il virus sono le Parker Industries, Kaine e Spider Woman visitano uno dei mondi infettati recandosi in un laboratorio delle Parker Industries dove trovano Peter Parker e Miles Warren alla ricerca di una cura. In questo mondo Kaine entra in contatto con la sua controparte morente scoprendo di non essere contagioso anche se gli rimane poco da vivere. Tornato da Karn, quest'ultimo avverte Kaine e Gwen che il ciclo di eventi che da il via all'epidemia del virus Carion si sta verificando su Terra-616. Kaine decide di intervenire e per impedire che Peter Parker e lo Sciacallo uniscano le forze e distruggano il mondo, chiede a Spider-Woman di sostituirsi al clone di Gwen Stacy di Terra-616 infiltrandosi alla New U.

Tie-in di Clone Conspiracy che si svolge dopo The Clone Conspiracy # 2.

20 pagine

protagonisti: Spider Woman (Gwen Stacy), Scarlet Spider (Kaine), Karn, Spider-Man (Pavitr Prabhakar)

da Amazing Spider-Man vol 4 # 21, Marvel Comics (Gen 2017)
Amazing Spider-Man vol 4 # 22
Spider-Man
Vedere rosso
Dan Slott (script) / Christos Gage (script) / Giuseppe Camuncoli (art) / Cam Smith (inks) / Jason Keith (colors)
Lo Sciacallo si è rivelato essere Ben Reilly riportato in vita da Miles Warren dopo che Goblin lo aveva ucciso. Ben racconta a Peter che Warren lo ha riportato in vita attraverso a una nuova procedura di clonazione che permette ai soggetti di conservare i ricordi fino al momento della morte. Poiché la procedura provoca una degenerazione cellulare, Warren lo ha ucciso più volte per poi resuscitarlo cercando di migliorarlo e renderlo più stabile. Alla fine, dopo aver subito indicibili sofferenze, Ben riesce a liberarsi da questa tortura per poi assalire e tramortire Warren. Invece di ucciderlo, Ben lo ha clonato decine di volte riuscendo a convincere il vero Warren di essere un clone. A questo punto Ben è riuscito a convincere Miles Warren e i suoi cloni a lavorare per lui - grazie a delle pillole di sua invenzione che ferma temporaneamente il processo di degenerazione cellulare - assumendo l'identità dello Sciacallo e creando la New U Technologies a fin di bene. Ben propone a Peter di unirsi a lui e compiere quello che hanno sempre desiderato. Non possono impedire la morte dei propri cari ma ora hanno gli strumenti per riportare indietro chiunque, compreso zio Ben. Peter vacilla ma poi accetta la proposta di Ben.

Tie-in di Clone Conspiracy che si svolge dopo The Clone Conspiracy # 3.

20 pagine

protagonisti: Spider-Man (Peter Parker), Jackal (Ben Reilly), Miles Warren (flashback)

da Amazing Spider-Man vol 4 # 22, Marvel Comics (Feb 2017)
Amazing Spider-Man vol 4 # 23
Spider-Man
Il momento della verità
Dan Slott (script) / Christos Gage (script) / Giuseppe Camuncoli (art) / Cam Smith (inks) / Jason Keith (colors)
Ben Reilly, il clone di Peter Parker, si è rivelato essere lo Sciacallo. Utilizzando una nuova procedura di clonazione che permette ai soggetti di conservare i ricordi fino al momento della morte, Reilly ha riportato in vita tutti i defunti di Peter Parker, i nemici e gli amici del nostro protagonista, compreso Gwen Stacy. Il confronto tra Peter e uno degli amori della sua vita è inevitabile e i due si ritirano in una casa per parlare. Gwen cerca di convincere Peter di essere l'originale, ma Peter non riesce a crederlo. Nel corso della chiacchierata Gwen gli dice che, prima di essere gettata dal ponte da Goblin, aveva scoperto che era l'Uomo Ragno ma pur sentendosi tradita gli rivela di amarlo ancora. Dopo la resurrezione ha capito che ha tenuto questo segreto per proteggerla e avvicinandosi a Peter lo bacia nella speranza che si convinca che lei è reale. Peter però si ritrae allontanandosi per andare a parlare con lo Sciacallo. Nel cortile ci sono tutti i criminali resuscitati che in fila aspettano di prendere la pillola. Spider-Man discute con lo Sciacallo il quale lo fa attaccare dai suoi vecchi nemici. Improvvisamente si diffonde un suono e tutti i cloni iniziano a degenerare. Gwen urla disperata e Peter, chiamandola per la prima volta con il suo nome, inizia a farsi strada tra i nemici per cercare di raggiungerla.

Tie-in di Clone Conspiracy che si svolge dopo The Clone Conspiracy # 4.

20 pagine

protagonisti: Spider-Man (Peter Parker), Gwen Stacy (clone), George Stacy (clone)
apparizioni: Martha Connors (clone), Billy Connors (clone), J. Jonah Jameson, Marla Madison (clone), Jack O'Lantern (clone), Tarantula (clone), Big Man (clone), Rhino, Oksana Sytsevich (clone), Nick Katzenberg (clone), Sally Avril (clone), Ned Leeds (clone), Stilt-Man (clone), Hitman (clone), Rose (clone), mirage (clone), Alistaire Smythe (clone), Kangaroo (clone), Gobline (clone), Hobgoblin (clone), Mysterio (clone), Montana (clone), Massacre (clone), Prowler (clone), Eduardo Lobo (clone)

da Amazing Spider-Man vol 4 # 23, Marvel Comics (Mar 2017)
Amazing Spider-Man vol 4 # 24
Spider-Man
La notte degli sciacalli
Dan Slott (script) / Christos Gage (script) / Giuseppe Camuncoli (art) / Cam Smith (inks) / Jason Keith (colors)
Spider-Man e Anna Maria Marconi usano il webware per trasmettere in tutto il mondo la frequenza inversa, fermando in questo modo l'epidemia e curando tutti coloro che non si sono ancora completamente distrutti. Nel frattempo, nei laboratori della New U, il Dottor Octopus combatte contro Ben Reilly distruggendo il suo webware e condannando entrambi alla morte. Mentre tutti i cloni di Miles Warren muoiono lasciando solo l'originale che vuole vendicarsi di Ben Reilly, quest'ultimo cerca di trasferire la sua mente in un nuovo clone ma il Dottor Octopus glielo impedisce, tramortendolo. Al suo risveglio Ben Reilly fugge, si stabilizza tramite un webware rubato e poi si rifugia in una casa fuori città. Ad attenderlo trova Miles Warren nel costume dello Sciacallo deciso a vendicarsi di Reilly per averlo privato della sua identità. Il primo clone di Peter Parker affronta e sconfigge il suo creatore e alla fine lo seppellisce sotto le macerie della casa in fiamme. Sfigurato ma guarito, Reilly si allontana deciso a creare un nuovo futuro per se stesso.

Tie-in di Clone Conspiracy che si svolge dopo The Clone Conspiracy # 5.

20 pagine

protagonisti: Jackal (Ben Reilly), Dr. Octopus, Jackal (Miles Warren)
apparizioni: Spider-Man (Peter Parker), Anna Maria Marconi

da Amazing Spider-Man vol 4 # 24, Marvel Comics (Apr 2017)