Utenti registrati: 2824

Ci sono 3 utenti registrati e 70 ospiti attivi sul sito.

laracelo / DoNCatoblepas / kl252

Ultimo commento

fede97 su Marvel Comics # 1

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Omnibus # 64

La X-collection più attesa! Le più grandi storie degli X-Men degli anni 80, illustrate dai più grandi cartoonist americani! - Terzo volume della ristampa in ordine cronologico degli Uncanny X-Men di Claremont! - Storie inedite e X-racconti pubblicati l'ultima volta in Italia quasi 30 anni fa! - Nuove traduzioni e revisione generale di Luca "LucaS" Scatasta!

Marvel Omnibus # 64 | Gli Incredibili X-Men, vol 3

Panini Comics Agosto 2018
Marvel Fanfare vol 1 # 1
Angel And Spider-Man
Rapida discesa all'inferno
Chris Claremont (script) / Michael Golden (art) / Michael Golden (inks)
17 pagine

da Marvel Fanfare vol 1 # 1, Marvel Comics (Mar 1982)
Marvel Fanfare vol 1 # 2
Spider-Man And Ka-Zar
Sacrificare l'anima
Chris Claremont (script) / Michael Golden (art) / Michael Golden (inks)
17 pagine

da Marvel Fanfare vol 1 # 2, Marvel Comics (Mag 1982)
Marvel Fanfare vol 1 # 3
X-Men
Nella landa della morte
Chris Claremont (script) / Dave Cockrum (art) / Bob McLeod (inks)
20 pagine

da Marvel Fanfare vol 1 # 3, Marvel Comics (Lug 1982)
Marvel Fanfare vol 1 # 4
X-Men
Anime perdute
Chris Claremont (script) / Paul Smith (art) / Terry Austin (inks)
20 pagine

da Marvel Fanfare vol 1 # 4, Marvel Comics (Set 1982)
Marvel Team-Up vol 1 # 100
Spider-Man and the Fantastic Four
Karma
Chris Claremont (script) / Frank Miller (script) / Frank Miller (art) / Bob Wiacek (inks)
L'Uomo Ragno, di ritorno a casa, viene improvvisamente posseduto mentalmente da una giovane mutante coreana chiamata Xi'an Coy Manh, che lo costringe a liberare i suoi fratelli minori tenuti prigionieri nell'appartamento del malvagio zio. I Fantastici Quattro, che si trovavano in un ricevimento organizzato dal ricco magnate, ignari della situazione, affrontano l'Uomo Ragno rendendosi conto solo dopo che il loro avversario è posseduto da una influenza estranea. Liberato dal condizionamento mentale il nostro eroe insieme ai Fantastici Quattro risalgono alla giovane mutante la quale racconta le proprie origini affermando di essere vittima dello zio, il malvagio generale Ngoc Coy, che, per sfruttare i suoi poteri mutanti per i suoi loschi affari, tiene in ostaggio i suoi fratellini e fa leva sull'ambizione di suo fratello gemello Tam (anch'egli un mutante in grado di prendere il controllo mentale). Colpiti dalla storia della giovane ragazza i nostri eroi liberano i fratellini di Xi'an e affrontano Tam che, dopo aver posseduto tutti i membri dei Fantastici Quattro per scagliarli contro l'Uomo Ragno, viene fermato e ucciso dalla stessa sorella la quale acquisendo i poteri malvagi del fratello diventa la mutante conosciuta con il nome di Karma.

30 pagine

protagonisti: Spider-Man, Mr Fantastic, Invisible Woman, Human Torch, The Thing, Karma (1ª apparizione)

da Marvel Team-Up vol 1 # 100, Marvel Comics (Dic 1980)
Marvel Team-Up vol 1 # 100
Storm and Black Panther
Grido di vendetta
Chris Claremont (script) / John Byrne (script) / John Byrne (art) / Bob McLeod (inks)
Ororo Monroe (Tempesta) viene colpita di striscio da un cecchino il quale, dopo aver affrontato il potere della mutante, è costretto a confessargli di essere stato assoldato da Andreas de Ruyter. La memoria di Tempesta va al passato, quando in africa da bambina salvò un principe wakandiano, T'Challa, futura Pantera Nera, dall'attacco di guardie sudafricane comandate da De Ruyter. Il mercenario, caduto in disgrazia, ha continuato a covare vendetta verso i due eroi e ora è intenzionato a eliminarli. Tempesta raggiunge Pantera Nera e insieme scoprono l'edificio in cui si trova il loro nemico. I due eroi dopo aver affrontrato un robot, trovano De Ruyter morto perché collegato empaticamente all'androide. Tempesta e Pantera Nera si separano ripensando al passato che avrebbe potuto dare loro un futuro diverso, magari anche una bella storia d'amore.

10 pagine

protagonisti: Storm, Black Panther

da Marvel Team-Up vol 1 # 100, Marvel Comics (Dic 1980)
Uncanny X-Men vol 1 # 159
X-Men
Grida nella notte
Chris Claremont (script) / Bill Sienkiewicz (art) / Bob Wiacek (inks)
23 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 159, Marvel Comics (Lug 1982)
Uncanny X-Men vol 1 # 160
X-Men
Scivoli e scale
Chris Claremont (script) / Brent Eric Anderson (art) / Bob Wiacek (inks)
22 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 160, Marvel Comics (Ago 1982)
Uncanny X-Men vol 1 # 161
X-Men
La febbre dell'oro
Chris Claremont (script) / Dave Cockrum (art) / Bob Wiacek (inks)
22 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 161, Marvel Comics (Set 1982)
Uncanny X-Men vol 1 # 162
X-Men
Oltra la stella più lontana
Chris Claremont (script) / Dave Cockrum (art) / Bob Wiacek (inks)
22 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 162, Marvel Comics (Ott 1982)
Uncanny X-Men vol 1 # 163
X-Men
Missione di soccorso
Chris Claremont (script) / Dave Cockrum (art) / Bob Wiacek (inks)
22 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 163, Marvel Comics (Nov 1982)
Uncanny X-Men vol 1 # 164
X-Men
Stella binaria
Chris Claremont (script) / Dave Cockrum (art) / Bob Wiacek (inks)
La fuga degli X-Men, Carol Danvers e Lilandra con la nave spaziale dell'imperatrice è molto travagliata: le squadriglie aeree della Covata hanno ordini perentori di recuperare gli eroi vivi, essendo inconsapevoli incubatrici delle uova della Regina Madre. I membri del gruppo reagiscono all'attacco in modi diversi: Carol e Logan cinicamente contrattaccano, Ciclope, Colosso e Tempesta cercano di non uccidere le navi viventi. Kitty si reca al di fuori dello scafo per ripararlo e stranamente sopravvive alle radiazioni, Carol si trasforma e assume una nuova identità: Binary che è dotata di poteri energetici. Tempesta percepisce l'orribile verità e, sconvolta, lascia l'astronave. Wolverine, dopo questo, si vede costretto a raccontare la verità ai suoi compagni: Carol, sconvolta, lascia l'astronave provocando una decompressione esplosiva.

Ultimo numero disegnato da Dave Cockrum.

Claremont restituisce i poteri ad uno dei personaggi che ha creato: ricordiamoci che Carol Danvers era Miss Marvel; questo leif motiv della perdita dei poteri / introspezione / ritorno dei poteri e modifica del carattere del personaggio tornerà in altre trame.

Perplessità nei disegni: a tav. 3 Wolverine indossa il costume classico, ma nella storia precedente il vestito da cerimonia che indossava è andato distrutto (probabilmente lo aveva con sé e se l'era tolto "dietro le quinte" in occasione dei festeggiamenti).

Scene da segnalare:
A) tav. 4 -5: i pensieri di Colosso, Ciclope e Tempesta mentre usano i loro poteri per contrastare i caccia della Covata (in particolare Scott pensa che sarà "divertente" far parlare Logan per chiedergli spiegazioni del suo atteggiamento: la sua mente comincia ad essere influenzata dall'embrione Schifoide).
B) tav. 9: la trasformazione di Carol in Binary.
C) tav. 11: il dialogo fra Xavier e Illyana.
D) tav. 15: il dialogo fra Binary e Colosso (la ragazza rifiuta l'offerta di unirsi al gruppo)
E) tav. 19: la consapevolezza di Ororo quando scopre che ha una nuova vita in sé

Da notare che Kitty, grazie all'embrione che è nel suo corpo, riesce a superare un avvelenamento (da radiazioni che ha ricevuto quando si trova all'esterno dell'astronave)

22 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 164, Marvel Comics (Dic 1982)
Uncanny X-Men vol 1 # 165
X-Men
Trasfigurazioni
Chris Claremont (script) / Paul Smith (art) / Bob Wiacek (inks)
La decompressione esplosiva provocata da Binary mette in pericolo gli X-Men: le capacità strategiche di Ciclope salvano il gruppo. Alla scuola di Xavier, Moira riesce a far reagire il professor X dall'apatia che lo ha assalito da quando crede che gli X-Men siano morti: accoglierà un nuovo gruppo nella scuola, cominciando da una ragazza che gli è stata segnalata da Reed Richards. Nello spazio Tempesta, in una navicella di salvataggio, cerca di resistere alla metamorfosi: attingendo all'energia cosmica, come quando sulla Terra assorbe quella planetaria, riesce ad uccidere l'embrione che è in sé. Nell'astronave di Liliana gli X-Men, in momenti diversi, vedono l'immagine olografica di Tempesta in varie età, ma non riescono a capire il messaggio: Ororo li tranquillizza spiegando loro che è entrata in contatto con una delle navi viventi della Covata.

Il Professor X credendo gli X-Men morti reagirà formando un nuovo gruppo di adolescenti chiamato "I Nuovi Mutanti".

22 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 165, Marvel Comics (Gen 1983)
Uncanny X-Men vol 1 # 166
X-Men
Vivi libero , o muori!
Chris Claremont (script) / Paul Smith (art) / Bob Wiacek (inks)
Binary raggiunge il pianeta della Covata e lo attacca, ma si vede costretta anche ad uccidere una madre Acanti perché è infettata in modo inguaribile. Tempesta le appare per dirle che gli X-Men sono vivi e che lei è in simbiosi con un piccolo Acanti, figlio di quella che ha ucciso Carol, il quale è destinato a guidare il suo popolo, ma prima deve riappropriarsi dell'anima del suo predecessore che si trova nella carcassa abitata dagli Schifoidi. Ciclope prepara un piano: Tempesta e Binary attireranno la Covata lontano dal pianeta, gli altri si proietteranno nell'Acanti per recuperare l'anima. Il piano funziona fino a quando Ciclope dimostra di essere un traditore, per colpa dell'embrione che è in sé, ed attacca i suoi amici; la situazione è risolta da Binary che riporta l'anima nel cucciolo il quale, per ringraziamento, guarisce gli X-Men. Rimane un altro passo da compiere: uccidere l'ultimo embrione che, da quanto rivelato dalla Regina della Covata, si trova nel Professor X!

40 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 166, Marvel Comics (Feb 1983)
Marvel Graphic Novel # 4
New Mutants
Nuovi Mutanti: Rinnovamento
Chris Claremont (script) / Bob McLeod (art) / Bob McLeod (inks)
47 pagine

da Marvel Graphic Novel # 4, Marvel Comics (Ott 1982)
Uncanny X-Men vol 1 # 167
X-Men
La sindrome di riccioli d'oro!
Chris Claremont (script) / Paul Smith (art) / Bob Wiacek (inks)
Gli X-Men irrompono di sorpresa nella scuola perché hanno scoperto che Xavier contiene l'ultimo embrione della Regina della Covata: i Nuovi Mutanti, non conoscendoli, si difendono, ma, data l'inesperienza, lo scontro è breve però dà il tempo allo Schifoide di terminare la metamorfosi e di uscire dal corpo del Professor X. I due gruppi di mutanti, coalizzati, abbattono l'alieno dopo averlo portato all'esterno. Xavier, in un ultimo barlume di coscienza, chiede a Ciclope di essere ucciso, ma il suo primo allievo non è d'accordo: porta il mostro sull'astronave dei Predoni Stellari per farlo visitare al dottor Sikorsky al quale non resta altra soluzione se non quella di estrarre la mente di Xavier dallo Schifoide e collocarla in un clone che, tra l'altro, può tornare a camminare. Gladiatore, membro della Guardia Imperiale, avvisa Lilandra che Reed Richards ha salvato Galactus: il capo dei Fantastici Quattro verrà sottoposto a processo.

Primo scontro dei Nuovi Mutanti con un gruppo di eroi. Nella loro cronologia va inserito immediatamente dopo il #003 della loro serie (ad essere precisi, dato che alla fine della storia i ragazzi cominciano a vedere Magnum PI in televisione e quando vengono attaccati dagli X-Men lo stanno ancora vedendo, si può ipotizzare che sia passata meno di un'ora fra i due episodi).

Scopriamo che il dottor Sikorsky viene da una razza aliena rinomata per la medicina: i Chriylite.
Il leader dei FQ ha salvato la vita di Galactus in Fantastic Four v1 #244, visto in Italia su FQ v2 n.16, si sono scontrati con Gladiatore nel #250 visto in Italia su FQ v2 n.22 e la minaccia di Lilandra si attuerà nel processo a Reed in #261-262 in Italia su FQ v2 n.033/034.

 Il titolo originale della storia è un riferimento alla favola "Riccioli d'Oro" in cui la bambina protagonista, trovando il suo letto disfatto, dice "Chi ha dormito nel mio letto?"; in metafora il titolo tradotto letteralmente sarebbe: " Chi ha dormito nella mia testa?" Wolverine è dotato di difese psichiche tali da potersi difendere dall'attacco mentale di Karma.

I Nuovi Mutanti hanno già affrontato gli Schifoidi in New Mutants v1 #003, in Italia su Nuovi Mutanti #003.

Alla fine della storia, la prima decisione del rinato Xavier è quella di spostare Kitty dagli X-Men ai Nuovi Mutanti con grande disappunto della ragazza.

Il nome Madelyne, scelto da Claremont, non è casuale: è un velato omaggio, ed un indizio sul personaggio, a quello visto nel film "La donna che visse due volte" diretto da Alfred Hitchcock.

23 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 167, Marvel Comics (Mar 1983)
Uncanny X-Men vol 1 # 168
X-Men
Il professor xavier è uno stronzo!
Chris Claremont (script) / Paul Smith (art) / Bob Wiacek (inks)
Kitty è profondamente delusa dalla decisione di Xavier di spostarla nei Nuovi Mutanti e ne parla con Illyana e con Stevie Hunter che le consigliano di evitare comportamenti infantili. Nel frattempo, Wolverine lascia momentaneamente la scuola per tornare nelle terre del Nord. Il professor X comincia ad abituarsi al suo nuovo corpo, ma tornare a camminare è difficile. Tempesta avverte una trasformazione nell'atmosfera che la preoccupa. Scott, in viaggio verso l'Alaska insieme a Corsaro e ad Alex, fa tappa in Florida per rivedere Aleytys, ma lo aspetta una sorpresa: giunto ad Anchorage, vede una bellissima donna rossa, identica a Jean, di nome Madelyne Pryor. Alla scuola, Kitty, con l'aiuto del draghetto Lockeed, sconfigge una nuova nidiata di Cacciatori Sidriani: il comportamento della ragazza fa cambiare opinione a Xavier che la riporta nei ranghi degli X-Men. Kurt approfitta della pausa natalizia per rivedere Amanda Sefton.

Storia di riflessione, pausa, tranquillità apparente che, come in passato ha già sperimentato l'autore, gli permette di approfondire la psicologia dei personaggi del gruppo.

Dialoghi da segnalare, in ordine cronologico:
A) Kitty e Illyana sull'amicizia.
B) Kurt e Logan; L: "Tutti siamo in pericolo dal momento in cui nasciamo. Non ci sono garanzie per nessuno".
C) Charles e Lilandra (l'imperatrice gli dice che deve tornare a governare gli Shi'Ar).
D) Kitty e Stevie Hunter; S.: "La vita fa schifo, è vero. L'importante è riuscire a cavarsela. Fanne qualcosa della tua rabbia... Combatti per ciò in cui credi... Sii costruttiva, Kitty!".
E) Scott e Aleytys; A.: Il tuo mondo mi fa paura, Scott. Non potrei mai farne parte anche se questo vuol dire perderti. Quindi prima o poi dovrai decidere: me o gli X-Men. Ma, fino ad allora... per un pò, potremo essere felici" (nel prossimo futuro vedremo che questo sentimento verrà completamente disatteso).

Numero fondamentale per il primo incontro fra Scott e Madelyne.
Kitty ribattezza il draghetto Lockeed che ha seguito, a loro insaputa, gli X-Men dal mondo degli Schifoidi della Covata.
La storia seguente s'inserisce nei quadri 3-4 di tav. 3.

22 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 168, Marvel Comics (Apr 1983)
Uncanny X-Men Annual vol 1 # 6
X-Men
Feudo di sangue
Chris Claremont (script) / Bill Sienkiewicz (art) / Bob Wiacek (inks)
39 pagine

da Uncanny X-Men Annual vol 1 # 6, Marvel Comics (Nov 1982)
Special Edition X-Men # 1
X-Men
A Day Like Any Other
Chris Claremont (script) / Dave Cockrum (art) / Hilary Barta (inks)
12 pagine

da Special Edition X-Men, Marvel Comics (Feb 1983)
Marvel Fanfare vol 1 # 24
Binary
Elegia
Chris Claremont (script) / David Ross (art) / Bob Wiacek (inks)
Logan e Carol Danvers partecipano ad una “serata poker” alla base dei Vendicatori, Carol viene a sapere della morte di Capitan Marvel (Mar-Vell) e fugge sconvolta, Logan tenta di consolarla ma non ci riesce, ormai sulla Terra non le rimane nulla, tutti i ricordi che Xavier è riuscito e ricostruirle sono privi di ogni connotazione emotiva, non c'è più nulla che le lega alle persone che ha amato e con cui ha combattuto. Carol decide così di lasciare il pianeta ed unirsi ai Predoni Stellari di Corsaro.

Questa storia si colloca cronologicamente subito prima dell'inizio della storia "Il Professor Xavier è un idiota".
Claremont ci parla del passato di Carol Danvers e ci svela la sua reazione alla morte di Capitan Marvel. Inoltre tutto l'episodio è un omaggio a una celebre storia della "Cosa" firmata Frank Miller e dedicata a sua volta ad una partita a carte tra Vendicatori, Ben Grimm e Nick Fury (vedi Marvel Two-In-One # 51 in Fantastici Quattro Ed. Corno n.258).

Dai molti accenni di Claremont è possibile ricostruire la storia di Carol Danvers con nuovi dettagli, ma per una migliore comprensione del personaggio vedere lo Speciale Vendicatori: Il destino di Miss Marvel Ed. Star Comics,  Uncanny X-Men v1 # 154 /163 in L'Uomo Ragno nn.40/50 Ed. Star Comics eGli Incredibili X-MEN nn.1/2 Ed. Star Comics.

13 pagine

da Marvel Fanfare vol 1 # 24, Marvel Comics (Gen 1986)
Marvel Graphic Novel # 5
X-Men
X-Men: Dio ama, l'uomo uccide
Chris Claremont (script) / Brent Eric Anderson (art) / Brent Eric Anderson (inks)
64 pagine

da Marvel Graphic Novel # 5, Marvel Comics (Dic 1982)
Uncanny X-Men vol 1 # 169
X-Men
Catacombe
Chris Claremont (script) / Paul Smith (art) / Bob Wiacek (inks)
Candy Southern, rientrando a casa, scopre che il suo fidanzato, Angelo, è stato rapito: chiede soccorso a Xavier che, sapendo che Nightcrawler è a New York, lo contatta telepaticamente; il mutante vede che il suo ex compagno viene portato nei tunnel della metropolitana. Gli altri X-Men si uniscono a Kurt per indagare; il gruppo si inoltra nelle gallerie della metropolitana dove vengono attaccati dai Morlocks. Kitty scopre che i derelitti sono comandati da Callisto, ma non può avvisare i suoi compagni perché è stata sfiorata da Peste che le trasmette la malattia; la ragazza, riconosciuta da Calibano, è soccorsa e portata in salvo. Colosso, Nightcrawler e Tempesta soccombono all'attacco massiccio dei Morlocks dopo che Callisto ha dichiarato il motivo del rapimento di Warren: vuole che diventi il suo compagno.

Paul Smith, in questo numero, enfatizza la femminilità di alcune delle protagoniste "aumentando" le loro curve (tav. 3: Candy, tav. 5: Amanda, tav. 6: Tessa, tav. 8: Tempesta)
Claremont si concede una scappatella sexy mostrandoci un momento d'intimità fra Kurt e Amanda: un bel bagno insieme in una vasca piena di schiuma.
Emma Frost si rifugia nella sede del Club Infernale, ma prima di spiegarsi con Sebastian Shaw, cade in uno stato di catatonia: l'autore dell'attacco si scoprirà essere Mastermind in Uncanny X-Men v1 #172 in Italia su Gli Incredibili X-Men # 5 della Star Comics.
Prima apparizione dei Morlocks, in particolare di Callisto, Masque, Peste e Sunder 5) Wolverine si trova in Giappone: vedremo perché nella prima miniserie dedicata a lui.
Il nome Morlocks deriva da quello di un altro popolo sotterraneo, protagonista del romanzo "La macchina del tempo" di H.G. Wells.
Una finezza della sceneggiatura - Tav. 15: Ororo è costretta a continuare la ricerca di Angelo, nonostante sia scomparsa anche Kitty, perché deve pensare al resto del gruppo, ma questa apparente crudeltà è fraintesa da Kurt che, nella sua mente l'accusa di eccessivo cinismo. Nei prossimi numeri vedremo altre sottigliezze importanti del carattere di Tempesta.
Torna Calibano: non si vedeva da Uncanny X-Men #148.

22 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 169, Marvel Comics (Mag 1983)
Uncanny X-Men vol 1 # 170
X-Men
Danzare al buio...
Chris Claremont (script) / Paul Smith (art) / Bob Wiacek (inks)
In Alaska Scott rivela a Madelyne che lui è attirato da lei perché è identica all'amata Jean: la ragazza, offesa in un primo momento di smarrimento, cerca poi di ricucire il rapporto e Scott rivela a Madelyne i suoi poteri. Nelle condotte sotterranee di New York gli X-Men si liberano, ma Tempesta è catturata da Peste e gli altri sono costretti ad arrendersi. Kitty, anche lei infettata da Peste, cerca di convincere Calibano ad intervenire in favore dei suoi amici. Nel frattempo a Washington, Mystica fa un sogno sconvolgente a cui si aggiunge la fuga di Rogue dal gruppo. Nightcrawler sfida Callisto per toglierle il comando, ma Tempesta, riprendendo il comando del gruppo evoca a sé il diritto di essere la sfidante: nel duello Ororo ferisce gravemente la regina dei Morlocks che sopravvive soltanto grazie ai poteri del guaritore del suo popolo.

Gli incubi di Mystica sono causati da Mastermind.
Scopriamo i poteri di Masque: ovvero può modificare la fisionomia di un corpo rendendolo mostruoso, ma anche riportarlo al suo stato originale.

22 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 170, Marvel Comics (Giu 1983)
Uncanny X-Men vol 1 # 171
X-Men
Rogue
Chris Claremont (script) / Walter Simonson (art) / Bob Wiacek (inks)
Tempesta ordina ai Morlocks di non depredare più in superficie. Ad Anchorage, Madelyne si sveglia di soprassalto: Scott rimane sconvolto quando la ragazza gli dice che lo stesso giorno in cui morì Jean, lei sopravvisse ad un incidente aereo. Carol Danvers prende congedo dai genitori perché ha intenzione di cominciare una nuova vita. Rogue chiede aiuto a Xavier perché i suoi poteri stanno portandola verso la schizofrenia; il telepate allontana gli X-Men per esaminare la ragazza. Gli eroi, offesi, vanno nella Stanza del Pericolo, ma Illyana ha impostato i comandi, inconsciamente, sull'immagine di Belasco: ciò le provoca uno choc che la porta a manifestare strani poteri, compresa una spada mistica. Binary, venuta alla scuola, colpisce violentemente Rogue; Xavier ferma le contendenti e annuncia che la ragazza entrerà nel gruppo: in prima battuta tutti rifiutano la proposta, ma le parole del professor X li convincono, meno Tempesta che è dubbiosa tanto che pensa di tornare in Africa.

Soltanto per questa storia Walt Simonson prende il posto di Paul Smith ai disegni.
Chris Claremont continua a seminare indizi, non ultimo, il particolare in cui Madelyne è l'unica sopravvissuta ad un incidente aereo avvenuto nello stesso giorno della morte di Jean Grey.
La scena in cui Rogue ha rubato i poteri a Miss Marvel, in seguito diventata Binary, si è vista molti anni dopo in Marvel Super Heroes v2 #011/3 (inedita in Italia).
I Morlock Callisto e Sunder li rivedremo in Uncanny X-Men #176.

22 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 171, Marvel Comics (Lug 1983)
Uncanny X-Men vol 1 # 172
X-Men
Gloria scarlatta
Chris Claremont (script) / Paul Smith (art) / Bob Wiacek (inks)
Gli X-Men si recano in Giappone per il matrimonio di Logan. A movimentare le acque arriva Silver Samurai (Kenuichio Harada) un mutante nipponico, figlio illegittimo di Shingen ed erede designato dell'impero criminale di suo padre.

Nei precedenti numeri abbiamo visto Logan abbandonare gli X-Men e partire per il Canada, le avventure di Logan durante questa movimentata villeggiatura sono narrate da Chris Claremont in Wolverine v1 una miniserie di 4 numeri disegnata dal duo Miller/Rubinstein e pubblicata in Italia dalla Play Press in Speciale Wolverine. In questo volume sono raccontate le avventure di Logan dal Canada al Giappone, in una lotta contro Shingen, il padre di Mariko, l'amata di Logan. Rivelatosi un boss della mafia giapponese, Shingen viene infine sconfitto e ucciso da Wolverine con l'aiuto di Yukio, una vagabonda esperta di arti marziali, con cui ha un piccolo flirt. Il volume si conclude con l'annuncio del fidanzamento ufficiale di Mariko e Logan. Qui si ricollega con le avventure degli X-Men di questo albo.

22 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 172, Marvel Comics (Ago 1983)
Uncanny X-Men vol 1 # 173
X-Men
Avere e non avere
Chris Claremont (script) / Paul Smith (art) / Bob Wiacek (inks)
Cercando di aiutare il Silver Samurai a riprendere il controllo sulla malavita giapponese, Viper avvelena i nostri mutanti. Ma Logan e Rogue, immuni al veleno, riescono però a fermarli, ma durante la cerimonia matrimoniale Mariko decide di cacciare Logan accusandolo di non essere degno di diventare il suo compagno. Nel frattempo Tempesta decide un radicale cambiamento di look.

Viper un tempo era leader dell'organizzazione criminale nazista: HYDRA;
Silver Samurai ha già dato dei problemi al gruppo di Xavier in New Mutants # 5/6 (in Italia I Nuovi Mutanti nn.5/6 della Play Press).

22 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 173, Marvel Comics (Set 1983)
X-Men: Gold vol 1 # 1
X-Men
Alcuni anni or sono...
Chris Claremont (script) / Bob McLeod (art) / Bob McLeod (inks)
6 pagine

da X-Men: Gold vol 1, Marvel Comics (Gen 2014)
Uncanny X-Men vol 1 # 174
X-Men
Storie d'amore
Chris Claremont (script) / Paul Smith (art) / Bob Wiacek (inks)
Chris Claremont con questa storia esplora i rapporti sentimentali che si sono venuti a creare tra i personaggi dei nostri racconti: Scott e Madelyne, Corsaro e Mademoiselle Hepzibah, Xavier e Lilandra, Logan e Mariko, Kitty e Peter, Kurt e Amanda, il tutto in puro stile Soap Opera

L'esplorazione del rapporto sentimentale tra Corsaro e Mademoiselle Hepzibah è un omaggio al "Pogo" di Walt Kelly.

22 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 174, Marvel Comics (Ott 1983)
Uncanny X-Men vol 1 # 175
X-Men
Fenice
Chris Claremont (script) / Paul Smith (art) / John Romita Jr (art) / Bob Wiacek (inks)
Gli X-Men devono affrontare il ritorno di Mastermind che già da mesi sta tessendo il suo piano, è stato lui ad attaccare la Regina Bianca ed il Club Infernale e c'è sempre lui dietro la decisione di Mariko di cacciare Logan. Il suo piano è quello di spingere gli X-Men a credere che Madelyne sia la reincarnazione di Fenice Nera e di spingerli ad ucciderla, ma Ciclope riesce a sventare il piano di Mastermind e a salvare la donna amata, riuscendo così a sposarla.

Fenice è il culmine della saga "Dalla Ceneri" iniziata in Uncanny X-Men v1 # 169 (in Italia in Gli Incredibili X-Men # 3) ed è uscito in America nel 1983 per commemorare il ventesimo anniversario della creazione degli uomini X. Nella parte finale della storia Paul Smith viene definitivamente sostituito da John Romita Junior perché non riusciva a tenere con la sua velocità i ritmi della serie degli X-Men.

38 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 175, Marvel Comics (Nov 1983)
Uncanny X-Men Annual vol 1 # 7
X-Men
Caccia al tesoro
Chris Claremont (script) / Michael Golden (art) / Bret Blevins (art) / Bob Wiacek (inks) / Terry Austin (inks) / Brett Breeding (inks)
40 pagine

da Uncanny X-Men Annual vol 1 # 7, Marvel Comics (Dic 1983)
Magik vol 1 # 1
Magik
La ragazzina perduta
Chris Claremont (script) / John Buscema (art) / Tom Palmer (inks)
23 pagine

da Magik vol 1 # 1, Marvel Comics (Dic 1983)
Magik vol 1 # 2
Magik
Freddo acciaio e sangue caldo
Chris Claremont (script) / John Buscema (art) / Tom Palmer (inks)
23 pagine

da Magik vol 1 # 2, Marvel Comics (Gen 1984)
Magik vol 1 # 3
Magik
La ricerca dell'anima
Chris Claremont (script) / Ron Frenz (art) / Tom Palmer (inks)
23 pagine

da Magik vol 1 # 3, Marvel Comics (Feb 1984)
Magik vol 1 # 4
Magik
Figlia della tenebra
Chris Claremont (script) / Sal Buscema (art) / Tom Palmer (inks)
23 pagine

da Magik vol 1 # 4, Marvel Comics (Mar 1984)