Utenti registrati: 2754

Ci sono 2 utenti registrati e 61 ospiti attivi sul sito.

Zogo79 / Deboroh

Ultimo commento

mauroperini su Marvel Mega # 7

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Io sono Iron Man

Panini Comics Aprile 2013
Tales Of Suspense # 39
Iron Man
Iron Man è nato
Stan Lee (script) / Larry Lieber (script) / Don Heck (art) / Don Heck (inks)
Tony Stark, industriale milionario, genio scientifico e playboy, decide di portare le meraviglie tecnologiche dei suoi mini-transistor in Vietnam per aiutare l'esercito statunitense nella guerra. Purtroppo, Stark viene ferito mortalmente dall'esplosione di una mina e una scheggia metallica gli si conficca nel cuore. Il signore della guerra Wong-Chu lo cattura e lo costringe a sviluppare nuove armi per i suoi soldati prima che muoia. Tuttavia, Stark e un compagno prigioniero, il famoso fisico Yin Sen, lavorano insieme utilizzando i materiali a loro disposizione per progettare e costruire una potente armatura che consente di mantenere in vita Stark, la corazza di Iron Man. Yin Sen sacrifica se stesso per dare il tempo sufficiente a Stark di accendere l'armatura. Iron Man, dotato di un formidabile arsenale bellico, distrugge il campo umiliando Wong-Chu davanti suoi soldati che rimane apparentemente ucciso dell'esplosione di un deposito di munizioni.

13 pagine

protagonisti: Iron Man (1ª apparizione), Ho Yinsen (1ª apparizione), Wong-Chu (1ª apparizione)

da Tales Of Suspense # 39, Marvel Comics (Mar 1963)
Iron Man vol 1 # 144
Iron Man
Apocalisse
David Michelinie (script) / Bob Layton (script) / John Romita Jr (art) / Bob Layton (inks)
17 pagine

da Iron Man vol 1 # 144, Marvel Comics (Mar 1981)
Tales Of Suspense # 61
Iron Man
La morte di Tony Stark
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Dick Ayers (inks)
Tony Stark, costretto a rimanere all'interno dell'armatura di Iron Man, viene sospettato da Happy e Pepper di essere il responsabile della scomparsa del loro capo. Happy, in cerca dell'industriale, si introduce nella villa di Tony che, momentaneamente senza l'elmetto, riesce a mettersi a letto in tempo coprendosi con il lenzuolo. La notizia che Tony è vivo fa il giro del mondo dando la possibilità al Mandarino di rintracciarlo. Il criminale asiatico grazie a un satellite, lancia un potente raggio laser contro la villa di Stark che viene completamente rasa al suolo. Iron Man riesce a mettersi in salvo, e dopo aver trovato l'origine del raggio, si reca in Cina nella fortezza di Mandarino. Il criminale non si fa trovare impreparato e lo cattura facilmente.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Pepper Potts, Happy Hogan, Mandarin

da Tales Of Suspense # 61, Marvel Comics (Gen 1965)
Tales Of Suspense # 62
Iron Man
L'origine del Mandarino
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Dick Ayers (inks)
Il Mandarino soddisfatto per aver catturato Iron Man racconta al suo nemico le sue origini. Orfano dalla nascita e allevato da una zia malvagia, il futuro Mandarino trova, all'interno di una astronave spaziale precipitata in una valle sperduta, una serie di dieci anelli dai poteri straordinari che gli consentono di recuperare il suo grande patrimonio requisito dal governo. Terminato il suo racconto, il criminale si concentra su un missile lanciato dai Cinesi che, a loro insaputa, dovrebbe scatenare un'altra guerra mondiale bombardando Formosa. Iron Man riesce a liberarsi fermando il piano del suo folle avversario ma la battaglia viene interrotta da soldati che permettono la fuga del Mandarino.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Mandarin

da Tales Of Suspense # 62, Marvel Comics (Feb 1965)
Iron Man vol 1 # 215
Iron-Man
Il morbo
David Michelinie (script) / Bob Layton (script) / Mark Bright (art) / Bob Layton (inks)
22 pagine

da Iron Man vol 1 # 215, Marvel Comics (Feb 1987)
Iron Man vol 1 # 216
Iron-Man
La vendetta di Clytemnestra
David Michelinie (script) / Bob Layton (script) / Mark Bright (art) / Bob Layton (inks)
22 pagine

da Iron Man vol 1 # 216, Marvel Comics (Mar 1987)
Iron Man vol 1 # 232
Iron-Man
Nemici intimi
David Michelinie (script) / Bob Layton (script) / Barry Windsor-Smith (art) / Bob Layton (inks)
22 pagine

da Iron Man vol 1 # 232, Marvel Comics (Lug 1988)
Iron Man vol 3 # 9
Iron Man
La vendetta del Mandarino
Kurt Busiek (script) / Sean Chen (art) / Eric Cannon (inks) / Sean Parsons (inks)
22 pagine

da Iron Man vol 3 # 9, Marvel Comics (Ott 1998)
Iron Man vol 3 # 10
Iron Man
Nel ventre della bestia
Kurt Busiek (script) / Sean Chen (art) / Larry Stucker (inks) / Eric Cannon (inks)
22 pagine

da Iron Man vol 3 # 10, Marvel Comics (Nov 1998)
Invincible Iron Man vol 1 # 25
Iron Man
Stark Resilient, pt 1: Le Hammer Girls
Matt Fraction (script) / Salvador Larroca (art) / Salvador Larroca (inks)
Dopo aver fatto fallire la sua compagnia, distrutto le sue armature e cancellato il contenuto del proprio cervello come fosse un hard disk, Tony Stark è tornato, pronto a riprendersi il suo spazio nel mondo. Chiesto informazioni sulla drammatica situazione delle Stark Industries, Tony incarica Pepper Pots di pensare a un modo per ricostruire il suo impero economico. Subito dopo si reca a New York dove chiede l'aiuto di Reed Richards a ricostruire la sua nuova armatura di Iron Man. Tony intende sfruttare la sua struttura genetica modificata da Extremis per avere il pieno controllo dell'armatura. Nel frattempo Justine e Sasha Hammer, figlia e nipote dell'industriale Justin Hammer, stanno cercando di prendere il posto della Stark Industries come principale fornitore di arme belliche dell'industria militare, presentando alle alte sfere dell'esercito americano, Detroit Steel, un gigantesco robot comandato da un pilota interno. I rappresentanti dell'esercito non si mostrano particolarmente interessati riferendo alle due donne di voler continuare ad affidarsi alle Stark Industries. Tuttavia, durante il successivo incontro con Tony Stark, l'industriale comunica ai gerarchi militari che non intende più continuare a lavorare nel settore bellico, per cui dovranno rivolgersi a qualcun'altro. Nei giorni successivi il nostro protagonista viene avvicinato da Thor. Nonostante le divergenze avute in passato, i due vendicatori intendono riallacciare i rapporti e come segno di amicizia, il dio del Tuono offre a Stark parte del tesoro di Asgard. Tony è lusingato della proposta ma decide di rifiutare, in quanto ricostruire la sua compagnia da zero, è una sfida che lo affascina. Il giorno dopo organizza un incontro con alcuni dei più ricchi industriali dove annuncia ufficialmente il suo ritiro dal mercato bellico per fondare una nuova compagnia, la Stark Resiliet che si occuperà di fornire al mondo energia illimitata con l'ausilio della sua tecnologia a repulsori. Inoltre invita gli industriali a unirsi alla sua idea, altrimenti saranno spazzati via del mercato mondiale. Nel frattempo in Pakistan, Justine e Sasha Hammer, dopo aver messo le mani su tutto ciò che l'HAMMER possedeva (armature, tecnologie ecc.) incontrano dei terroristi per proporre a loro Detroit Steel. Nel corso dell'incontro le due donne vengono chiamate dal generale Babbage che, messo alle strette, sembra aver cambiato idea sul loro prodotto.

38 pagine

protagonisti: Iron Man (Tony Stark), Pepper Potts, Reed Richards, Thor, Bruce Babbage, Detroit Steel (Doug Johnson III) (1ª apparizione), Sasha Hammer, Justine Hammer (1ª apparizione)
apparizioni: Maria Hill, James Rhodes

da Invincible Iron Man vol 1 # 25, Marvel Comics (Giu 2010)
Invincible Iron Man vol 1 # 500.1
Iron Man
Cosa è successo, comè stato, come va adesso
Matt Fraction (script) / Salvador Larroca (art) / Salvador Larroca (inks)
Tony Stark si reca a una riunione degli Alcolisti Anonimi. Il leader del meeting chiede se qualcuno tra i presenti festeggia l'anniversario di sobrietà. Tony si alza, si presenta e racconta la sua storia. Cresciuto da genitori poco presenti, il nostro protagonista racconta di avere iniziato a bere alle prime delusioni adolescenziali. Il bere lo ha aiutato a rapportarsi con le donne, le donne lo hanno aiutato a sentirsi più sicuro, e la combinazione di entrambi lo hanno portato a realizzare se stesso. Senza entrare troppo nello specifico e facendo attenzione a non rivelare i dettagli della sua vita agli altri ex alcolisti che lo stanno ascoltando, Tony ripercorre la storia della sua rinascita (Iron Man) e di come si sia costruito una corazza finendo per scomparirvi dentro e deludere tutti coloro che gli sono stati vicino. Il giorno in cui ha perso tutto e ha toccato il fondo, Tony racconta di aver smesso definitivamente di bere e di essersi ripreso quello che aveva perso non avendo più nessuna intenzione di rinunciare alla sua vita.

20 pagine

protagonisti: Tony Stark

da Invincible Iron Man vol 1 # 500.1, Marvel Comics (Apr 2011)
Invincible Iron Man vol 1 # 500
Iron Man
La nuova età  del ferro
Matt Fraction (script) / Salvador Larroca (art) / Kano (art) / Nathan Foxx (art) / Carmine di Giandomenico (art)
A seguito del "back-up" effettuato sulla sua mente, Tony Stark non ricorda più nulla degli avvenimenti di cui è stato protagonista subito dopo la tragedia di Stamford. Tuttavia c'è qualcosa che lo sta ossessionando, il Titanomech, un'arma apocalittica a cui stava lavorando in grado di devastare l'intero pianeta. Temendo che il progetto possa finire nelle mani di criminali senza scrupoli, Tony Stark contatta Peter Parker, all'epoca suo collaboratore. Ignorando la sua doppia identità di Uomo Ragno, Stark insieme al giovane scienziato scopre che una cellula terroristica chiamata i "Figli bastardi di Wilbur Day" (quest'ultimo è l'ex criminale Stil-Man fatto uccidere da alcune multinazionali) sono riusciti a mettere le mani sui suoi progetti e ora stanno tentando di scoprire se qualcuno ha effettivamente i mezzi necessari per costruire l'arma distruttiva. Individuato la base dei terroristi, Iron Man irrompe nella sede dei criminali, dove incontra l'Uomo Ragno. I due supereroi sconfiggono gli avversari e Iron Man, constato che l'arma è solo un prototipo priva della tecnologia adatta, la distrugge senza problemi. Tornato da Peter, ignaro di come quest'ultimo sia stato al suo fianco come Uomo Ragno durante la battaglia, gli racconta tutto l'accaduto, rivelandogli di essere preoccupato di come una cellula così piccola abbia avuto acceso ad armi tanto distruttive. Parker gli consiglia di inserire nei prossimi progetti una formula, un pulsante nascosto, che gli dia la possibilità di disattivare le armi e la tecnologia che produce a un suo comando. Peter gli suggerisce di usare una parola, per esempio il ragno, visto che l'Uomo Ragno lo ha aiutato con i terroristi, che lo aiuti a ricordare il comando per evitare futuri atti criminosi.
La scena si sposta su un distonico futuro nell'anno 2052. Il Mandarino ha utilizzato tutta la tecnologia del suo acerrimo nemico per diventare il padrone incontrastato del mondo. Un anziano Tony Stark è ridotto a essere suo schiavo venendo utilizzato per fornirgli l'energia vitale. Ginny Stark, la giovane figlia del vendicatore in armatura, combatte per la resistenza e sta costruendo una bomba a forma di ragno, quando dei War Machine irrompono nel suo rifugio uccidendo gran parte dei suoi alleati. Nel frattempo, il vecchio Stark, approfittando di una momentanea assenza del Mandarino, nota su uno schermo l'immagine di un ragno. Questo accende in lui una scintilla, facendogli ricordare la sua identità, smarrita da anni di torture. Intanto Ginny viene braccata da uno dei War Machine ma viene salvata dal capo dell'unità di assalto che si rivela essere Howard Stark, suo fratello. Mentre quest'ultimo aiuta Gimmy a portare a termine la bomba a cui lavorava ma successivamente cade in battaglia, Tony Stark, indossando una rudimentale armatura di Iron Man, combatte faccia a faccia con il Mandarino e lo uccide. Allo stremo delle sue forze, il nostro eroe si reca in sala comandi e si ricorda tutto ciò che ha passato: i due figli perduti, le sevizie del Mandarino, le armi che ha dovuto costruire per lui. Sapendo di non avere altra scelta, schiaccia il pulsante che attiva le bombe ad impulsi nascoste all'interno dei Titanomech generando un un'esplosione che annulla ogni tipo di tecnologia. Una volta portata a termine la sua missione si accascia senza vita per la mancanza di energia del suo generatore ormai inutile. Ginny, unica sopravvissuta della sua famiglia, si guarda intorno, pronta a ricostruire il mondo per quello che si annuncia essere una nuova età del ferro.

56 pagine

protagonisti: Iron Man (Tony Stark), Spider-Man (Peter Parker), Mandarin (Earth-113500)

da Invincible Iron Man vol 1 # 500, Marvel Comics (Mar 2011)