Utenti registrati: 3432

Ci sono 3 utenti registrati e 143 ospiti attivi sul sito.

hawkman / Many / dolgar75

Ultimi commenti

Immortus su DC Black Label # 3, crimson su Dc Essential # 26, max2001 su Dc Essential # 26, laracelo su Dc Essential # 26, max2001 su Dc Essential # 26,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Incredibile Devil # 112

Incredibile Devil # 112

Editoriale Corno Agosto 1974
Marvel Spotlight vol 1 # 11
Ghost Rider
I poteri di Satan
Gary Friedrich (script) / Tom Sutton (art) / Tom Sutton (inks)
Ghost Rider è stato raggiunto e catturato da Linda Littletrees, giovane apache di una tribù dell'Arizona che ha dimostrato di possedere i poteri infernali e di servire Satana. Linda rivela le sue origini raccontando che durante gli anni del college la sua compagna di stanza, la satanista Jennifer Glatzer, con la scusa del gioco l'ha condotta a un sabba durante il quale è stata costretta a consegnare l'anima al demonio diventando di fatto una sua servitrice. Mentre la strega conclude il suo racconto, Ghost Rider, approfittando di un attimo di distrazione, si libera della sua prigionia. A questo punto appare Satana che contrariato dal fallimento della sua adetta nel consegnargli l'anima di Blaze la conduce al folle gesto di cedergli la vita per redimersi della sua sconfitta. Al sorgere del sole Ghost Rider, trasformatosi nuovamente in Johnny Blaze, in sella alla sua motocicletta si dirige in città per sincerarsi sulle condizioni di Roxanne.

Le storie di Ghost Rider continuano in Ghost Rider v1 # 1, numero iniziale della sua prima serie personale.

19 pagine

protagonisti: Ghost Rider (Blaze), Snake Dance, Witch Woman

da Marvel Spotlight vol 1 # 11, Marvel Comics - USA (Ago 1973)
Iron Man vol 1 # 22
Iron Man
Da questo conflitto... la morte
Archie Goodwin (script) / George Tuska (art) / Joe Gaudioso (inks)
Tony Stark/Iron Man si precipita a soccorrere Eddie March (il pugile dal precario stato di salute che ha accettato di indossare i panni di Iron Man), prima che il suo avversario, Alex Niven alias la nuova Dinamo Cremisi, gli infligga il colpo finale. March, che non si è tirato indietro durante la battaglia, viene trovato in fin di vita dal nostro protagonista. Portato d'urgenza all'ospedale, mentre l'ex pugile supera con successo il delicato intervento a cui viene sottoposto, Janice Cord scopre che Alex Niven è la nuova Dinamo Cremisi. L'uomo, che dichiara di amarla, rivela a Janice di essere uno scienziato sovietico chiamato Alex Nevsky, entrato nella Cord Industries nel tentativo di affossare Tony Stark, ritenuto responsabile della morte del suo mentore, Anton Vanko. Mentre Iron Man si precipita ad affrontare la Dinamo Cremisi per vendicarsi di March, Titanium, il gerarca sovietico in armatura, precede il nostro protagonista andando a colpire Vanko considerato un traditore del proprio paese. Iron Man, sopraggiunto nella scena, vedendo la Dinamo Cremisi allontanarsi con Janice e ignorando che l'uomo in armatura vuole solo portare in salvo la ragazza che ama, lo attacca furiosamente costringendolo a lasciare Janice a terra. Nel corso della scontro torna Titanium che cercando di attaccare i due avversari in armatura colpisce Janice che muore tra le braccia di Iron Man. Mentre il nostro protagonista, disperato per la perdita, raggiunge Titanium abbattendolo in mare aperto, Nevski, che ritiene Iron Man responsabile della morte di Janice Cord, giura di vendicarsi.

20 pagine

protagonisti: Iron Man, Eddie March, Janice Cord (deceduto), Crimson Dynamo III, Titanium Man I

da Iron Man vol 1 # 22, Marvel Comics - USA (Feb 1970)
Iron Man vol 1 # 23
Iron Man
L'uomo che uccise Tony Stark 1ª parte
Archie Goodwin (script) / George Tuska (art) / Chic Stone (inks)
Tony Stark, sconvolto per la morte di Janice Cord, non si accorge di essere seguito da un misterioso personaggio in costume incaricato di ucciderlo. Il killer, chiamato il Mercenario, è stato assunto anche per eliminare Cheryl Porter, moglie di un marinaio della nave di contrabbandieri che trasportava Titanium entrata in possesso di alcuni informazioni segrete. Il nostro protagonista, mentre lascia la città in macchina per distrarsi dalle ultime vicissitudini, viene raggiunto dalla Porter che, introducendosi nella sua macchina di nascosto, gli chiede aiuto e protezione. La coppia trova rifugio in una baita del nostro playboy milionario ma viene subito raggiunta dal Mercenario deciso a portare a termine la sua missione. Tony Stark non si fa trovare impreparato e, indossato l'armatura di Iron Man, affronta il criminale. Nonostante la disparità delle forze, il Mercenario, utilizzando dei congegni tecnologici, riesce ad avere la meglio sul nostro eroe, poi, travestitosi da Tony Stark, si fa aprire la porta del bunker in cui Cheryl Porter aveva trovato protezione, preparandosi a ucciderla. Inaspettatamente il killer viene raggiunto da un colpo sparato da Vincent Sandhurst (l'avvocato di Janice Cord che nutre odio per il nostro imprenditore), convinto che il Mercenario sia il vero Tony Stark. Sicuro di aver ucciso il suo nemico Sandhurst si lascia cadere dall scale del bunker e muore sul colpo.

20 pagine

protagonisti: Iron Man, The Mercenary (1ª apparizione)
apparizioni: Jasper Sitwell

da Iron Man vol 1 # 23, Marvel Comics - USA (Mar 1970)