Utenti registrati: 2467

Ci sono 1 utenti registrati e 107 ospiti attivi sul sito.

kauros

Ultimo commento

marcspector su Cosmo Golden Age # 16

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Fear Itself # 3
Copertina di Steve McNiven

Fear Itself # 3

Marvel Comics Agosto 2011
Avengers
The Hammer That Fell on Yancy Street (Il martello che cadde su Yancy Street)
Matt Fraction (script) / Stuart Immonen (art) / Wade Von Grawbadger (inks)
A Washington gli eroi della Terra cercano di fronteggiare il blitzkrieg sferrato da Skadi/Sin, avatar del malvagio dio asgardiano il Serpente. Thor è stato condotto di forza ad Asgard, riportata nel frattempo nello spazio, e ora si trova prigioniero di Odino. Utilizzando il suo ingegno, Loki riesce a far scappare il dio del tuono dalla sua prigione, avvisandolo del regno di terrore che il Serpente sta diffondendo tra gli esseri umani. Thor discute assieme ai suoi fedeli alleati un modo per aiutare Midgard quando irrompe Odino che cerca di riportare suo figlio in prigione. Alla fine, colpito dalla sua testardaggine, Odino gli offre la possibilità di tornare sulla Terra avvisandolo che lì troverà la morte sia per mano degli adepti del Serpente che per gli stessi asgardiani disposti a distruggere la Terra pur di fermare il malvagio dio. Detto questo Thor riottiene Mjolnir venendo ricaricato completamente delle sue forze. Nel frattempo, in brasile Hulk/Nul combatte contro alcuni eroi che cercano di placare la sua furia distruttiva, a Dubai, l'Uomo Assorbente diventa Greithoth, il Distruttore di Volontà, mentre a Yancy Street, Ben Grimm alias la Cosa raccoglie un altro dei martelli precipitati dal cielo che immediatamente lo trasforma nel mostruoso Angrir, il Distruttore di Anime. Intanto a Washington, il nuovo Capitan America, nelle cui vesti si cela Bucky, l'ex Soldato d'Inverno cerca di fermare Sin/Skadi ma nel corso della drammatica battaglia viene colpito dal suo martello e cade venendo privato del suo braccio bionico, preso vittoriosamente dalla figlia del Teschio Rosso come monito per chiunque osi sfidarla. Molti supereroi accorrono, ma è troppo tardi. Bucky Barnes muore, non prima di aver avvertito i suoi dell'arrivo del Serpente.

22 pagine

protagonisti: Captain America (Bucky) (deceduto), Thor, Steve Rogers, Odin, Spider Woman, Ms. Marvel, Black Widow, Protector, Shang-Chi, Sharon Carter, Maria Hill, Loki, Volstagg, Hogun, Fandral, Mr Fantastic, Falcon, Red She-Hulk, Hulk/Nul, Thing/Angrir, Absorbing Man/Greithoth, Sin/Skadi

Pubblicazione italiana: Marvel Miniserie # 121 - Fear Itself, pt 3, Marvel Italia (Gen 2012), Marvel Omnibus # 27 - Fear Itself, vol 1: Il potere della paura, Panini Comics (Ott 2013), I Grandi Eventi Marvel # 13 - Fear Itself, Panini Comics (Nov 2015), Marvel: Le battaglie del secolo # 8 - Fear Itself 1: Il potere della paura, RCS Quotidiani (Giu 2016)