Utenti registrati: 2974

Ci sono 7 utenti registrati e 76 ospiti attivi sul sito.

Fmedici / MarkSpector6 / fede97 / garfield67 / Many / Blackblood

Ultimo commento

cyberlucaxxx su Marvel Omnibus # 32

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Astonishing Tales # 28
Copertina di Rich Buckler

Astonishing Tales # 28

Marvel Comics Febbraio 1975
Deathlok
Five To One, Deathlok...One In Five...No One Here Gets Out Alive! (Cinque a uno, Cybernus ... uno a cinque …)
Rich Buckler (script) / Len Wein (script) / Rich Buckler (art) / Rich Buckler (inks)
Frustrato per essere stato trasformato in una macchina umana, Deathlok sfoga la sua rabbia strappandosi la bandiera americana dal suo costume e distruggendo la pistola laser che ha in dotazione. Recuperato la ragione e alcune armi in un vecchio arsenale, Deathlok si aggira tra le macerie di quello che un tempo era il quartiere in cui viveva cercando di capire cosa possa essere successo durante gli anni in cui è stato assente. In uno scenario post apocalittico Deathlok dopo essere stato aggredito da un gruppo di cannibali urbani, si trova di fronte a una sorta di evoluto carro armato controllato ciberneticamente da Nina Ferry, assistente del sadico Ryker e collegata da quest'ultimo contro la sua volontà all'omni-computer. Cercando di evitare i colpi della mortale macchina, Deathlok incontra Linc Shane, un rivoltoso che in un primo momento è convinto che il nostro cyborg sia ancora sotto il controllo di Ryker. Inseguiti dal carro armato i due cercano di fuggire ritrovandosi la strada sbarrata dal muro che circonda la città.

16 pagine

protagonisti: Deathlok (Manning), Simon Ryker (Earth-7484)
apparizioni: Mike Travers

Pubblicazione italiana: Eterni (gli) # 26, Editoriale Corno (Apr 1980)