Utenti registrati: 2295

Ci sono 0 utenti registrati e 58 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

the62punisher su Before Watchmen: Minutemen # 1

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Speciale 96 pagine con Amazing Spider-Man 800! L'epica conclusione de L'ultimo volteggio! Uno scontro Spidey/Goblin che non scorderete tanto facilmente! AMAZING SPIDER-MAN 800: l'albo che ha venduto più di 400.000 copie in un mese negli Stati Uniti!!

L'Uomo Ragno (III) / Spider-Man # 708

Marvel Legacy - L'ultimo volteggio, conclusione: Strisciando fra le macerie
Panini Comics Ottobre 2018
Spider-Man
L'ultimo volteggio, conclusione
Dan Slott (script) / Mike Hawthorne (art) / Marcos Martin (art) / Stuart Immonen (art) / Giuseppe Camuncoli (art) / Nick Bradshaw (art) / Humberto Ramos (art) / J.P. Mayer (inks) / Marcos Martin (inks) / Wade Von Grawbadger (inks) / Cam Smith (inks) / Victor Olazaba (inks) / Nick Bradshaw (inks) / Edgar Delgado (colors) / Java Tartaglia (colors) / Marte Gracia (colors) / Muntsa Vicente (colors) / Jordie Bellaire (colors)
Spider-Man, dopo essersi sincerato che i suoi alleati stanno bene, raggiunge Harry e Liz venendo a sapere che Norman Osborn, nella sua nuova incarnazione di Red Goblin, ha infettato suo nipote Normie con il simbionte Carnage. Il nostro eroe cerca di procurarsi il siero con il quale è stato creato Anti-Venom - quello che sembra essere l'unico punto debole del suo avversario - ma giunto nell'edificio che un tempo ospitava i laboratori della Horizon scopre che Osborn è già passato di lì distruggendo tutto ciò che gli poteva recare danno. Sul posto viene circondato da delle bombe zucca animate che, dopo avergli riferito che per aver rotto il patto i suoi cari moriranno, esplodono facendogli perdere i sensi. Nel frattempo Jameson, sentendosi responsabile per aver messo in pericolo le persone legate a Parker, contatta Eddie Brook, chiedendogli il suo aiuto. Poco più tardi, alla Stark Tower, Mary Jane ha un sussulto nel ritrovarsi di fronte a Venom che gli dice di essere qui per proteggerla. Pochi istanti dopo appare Red Goblin che ridendo afferma che Spider-Man deve essere proprio terrorizzato per chiedere aiuto al suo nemico. Parallelamente May nel suo appartamento riceve la visita di Normie che dice di essersi perso. Nel momento in cui il bambino si trasforma in un piccolo Red Goblin e si avventa contro di lei, entra in scena Superior Octopus che lo afferra con i suoi tentacoli cibernetici mettendo in salvo la donna. Intanto, dall'altra parte della città, Spider-Man raggiunge l'appartamento di Mary Jane rimanendo sorpreso nel vedere Venom e Red Goblin combattere tra di loro. Accertatosi che MJ stia bene, Spider-Man si unisce alla battaglia combattendo contro il suo nemico con tutte le sue forze. Indossando un guanto equipaggiato con un raggio repulsore, Mary Jane inizia a colpire Osborn il quale si difende lanciandogli contro dei dardi che colpiscono la donna in vari punti del corpo. Prima di allontanarsi, Red Goblin informa beffamente Spider-Man di aver mandato suo nipote a uccidere zia May. Esausto dalla battaglia Eddie Brock offre il simbionte al nostro eroe in modo che possa avere la forza per affrontare alla pari il suo nemico. Sebbene sia riluttante Peter accetta. Mentre si precipita da May, Spider-Man riceve la telefonata di Jameson che gli riferisce di essere stato lui a contattare Venom e che ora ha inviato uno dei suoi robot ammazzaragni in soccorso di May. In quel momento Red Goblin unitosi al piccolo e trasfigurato Normie si sbarazza del robot ma Superior Octopus riesce a salvare May facendosi scudo con il suo corpo e prendendosi i dardi indirizzati a lei. Con l'arrivo di Spider-Man, Red Goblin insieme a Normie se ne va mentre il nostro eroe si precipita da May trovando Octopus ferito. Otto gli spiega come dentro la sua mente vi siano ancora alcuni ricordi di quando abitava nel suo corpo, e che questi gli ricordino costantemente che "da grandi poteri derivano grandi responsabilità". Peter lo ringrazia per aver salvato May e deciso a fermare Osborn, si dirige alla Alchemax, dove Red Goblin seguito da Normie sta per firmare le carte per prendere il controllo della multinazionale. Liz urla a Normie che il nonno intende uccidere la mamma e papà. In quel momento compare Harry a bordo di un aliante accompagnato da numerosi droidi. Inaspettatamente il piccolo Normie si ribella a Osborn il quale colpisce Harry con dei dardi e poi afferra Liz gettandola dalla finestra. Arriva Spider-Man che portato in salvo Liz si scontra con il folletto rosso. La battaglia si sposta all'esterno dove Flash Thompson, l'Anti Venom si unisce all'arrampicamuri per fermare Osborn. Flash gli dice di aver guarito tutti coloro che sono stati colpiti dai dardi di Red Goblin per poi rivelargli di aver scoperto la sua identità. Nonostante i pessimi rapporti tra loro ai tempi del liceo, Flash l’ha sempre considerato un esempio, nonché un vero amico. Peter e Flash si abbracciano ma Red Goblin irrompe su di loro ferendo Spider-Man a un braccio. Anti-Venom cerca di fermarlo ma già debilitato per aver curato gli amici di Spider-Man soccombe sotto i furiosi colpi di Osborn. Peter non ha il tempo per piangere la morte del suo amico che si ritrova al centro di Times Square con Red Goblin che sghignazzando uccide e ferisce comuni cittadini gongolandosi per aver finalmente vinto. Peter ha una illuminazione e resosi conto che l'ego di Osborn è la sua debolezza lo convince a liberarsi dei loro simbionti per sfidarsi semplicemente come Goblin e l'Uomo Ragno. Segue un durissimo scontro in cui Spider-Man, ricordando tutti i cari caduti, un pugno dopo l'altro mette a terra il suo nemico per poi sbarazzarsi del simbionte Carnage con il fuoco. Sul posto arriva J. Jonah Jameson che puntando una pistola contro Goblin intende ucciderlo in modo che non possa più fare del male a nessuno. Spider-Man si mette sulla traiettoria e venendo colpito dal proiettile sulla spalla dice a Jameson che ha il potere e la responsabilità di salvare tutti, persino i propri nemici. Lasciando cadere la pistola, Jonah corre via per la vergogna, mentre Goblin, in stato confusionale , mormora parole senza senso. Norman Osborn viene portato in istituto di detenzione e credendo di essere Cletus Kasady, il primo ospite del simbionte Carnage, pare avere uno sdoppiamento di personalità, mentre e nei laboratori della Alchemax, il piccolo Normie viene liberato dal simbionte che lo aveva infettato. Qualche giorno più tardi si svolge il funerale di Flash Thompson e Peter ricorda l'amico sostenendo che Spider-Man ha sempre ispirato Flash nella stessa misura in cui Flash lo ha fatto con Spider-Man. Nell'epilogo Otto Octavius, usando lo pseudonimo di Elliot Tolliver, viene accolto da Max Modell alla Horizon University di San Francisco.

80 pagine

protagonisti: Spider-Man (Peter Parker), Anti-Venom (Flash Thompson) (deceduto), J. Jonah Jameson, Harry Lyman, Liz Allan, Mark Raxton, Emily Lyman, Mary Jane Watson, May Parker, Venom (Eddie Brock), Normie Osborn, Supreme Octopus (Otto Octavius), Red Goblin (Norman Osborn)
apparizioni: Spider-Man (Miles Morales), Human Torch, Silk, Clash (Clayton Cole), John Jameson, Max Modell, Anna Maria Marconi

da Amazing Spider-Man vol 4 # 800 (July 2018)